1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.

[GC pbem] まだここに - Ciotto (J) vs Kaiser85 (A)

Discussione in 'Le vostre esperienze: AAR' iniziata da Ciotto, 26 Aprile 2019.

  1. Ciotto

    Ciotto

    Registrato:
    4 Marzo 2007
    Messaggi:
    1.768
    Località:
    Lecco
    Ratings:
    +110
    Ah ecco come mai. Credevo bastasse fossero presenti supplies ma non sapevo che dovevano essere come minimo 10.000

    Chiaro, cercherò visto che sono ancora in tempo di ottimizzare queste fabbriche evitando di concentrarle su un'unico modello.

    Produrre quelle quantità di Oscar e di Zero era uno dei pochi suggerimenti che ricordavo dalle partite precedenti. Gli Oscar in particolare mi stanno aiutando molto dato che sto man mano aggiornando quella sfilza di Nate che ci si ritrova ad inizio partita.
    Sui Betty sono arrivato a produrne 70 perché ho eliminato i Nell dalla produzione, il tutto per ottimizzare anche la produzione dei motori (pochi modelli per più aerei). Sicuramente sono tanti ma in questo momento sono perennemente a corto viste le perdite che sto subendo e non ho ancora cominciato ad aggiornare i Nell...

    Hai ragione devo trovare il tempo di rileggermi per bene l'AAR di Cohimbra e, non mi ricordo in quale e in che punti, ma anche i tuoi erano molto dettagliati (come sempre) :approved:.
     
    • Like Like x 1
  2. ITAK_Linus

    ITAK_Linus

    Registrato:
    10 Febbraio 2018
    Messaggi:
    2.347
    Ratings:
    +1.117
    Ah ok non avevo letto che non producevi più i Nell. Son comunque tanti ma direi che è ok, considerato anche che sei nello Scen2.


    Aggiornamenti: ti servono? Nel senso, salvo situazioni bislacche, l'ideale è essere sempre con l'acqua alla gola in fatto di pool finché non inizi a produrre i modelli finali (quelli che tieni fino a fine match).
    Detto in altre parole, se proprio non sei coi 4-5 gruppi che fanno gran parte degli scontri aerei senza pool, fregatene.

    Fai conto che ancora ad aprile 43 io contro Stefano avevo ed ho Nate in prima linea in ruoli di nicchia. Sono aerei di merda inutili? Grossomodo si, ma la tirchieria paga nel medio lungo periodo. E fra l'altro nella situazione specifica ho anche in produzione già diversi modelli finali che produco in quantità notevoli ma che tengo nei pool: se non c'è bisogno, non produco né faccio upgrade (considera che gli upgrade costano supplies).

    E ti parlo di un match dove controllo grossomodo intatta l'India e le sue immense riserve industriali. Scialacquo solo sui bombardieri bimotore ma non ti raccomando di farlo perché il costo è davvero notevole e va fuori controllo come nulla.



    In linea di massima quando produci 100 Zero e 100 Oscar ne hai anche troppi.
    In particolare consiglio di usare un semplicissimo parametro usato nella logistica: definisci uno stock che vuoi tenere e una fascia intorno ad esso e produci in funzione di ciò.

    Detto in altri termini. Supponiamo tu decida di volere circa 100 Zero in pool e fissi un intervallo di +/-10. Tieni la tua bella fabbrichetta da 100 finché non arrivi a 110 e la spegni, la riaccendi quando vai sotto 90 finché non torni a 110 di nuovo.

    In linea di principio per i caccia iniziali uno stock di 50 è decisamente ok finché Alleato non passa in qualche modo alla controffensiva nei cieli.

    Da fine '42 poi avrai da aggiustare tante cose ma per ora direi che è ok così.

    Considera anche che con la vostra non HR sulle quote, probabilmente, la tua R&D andrà aggiustata di conseguenza.
    Ora non ho modo di vedere le quote massime dei caccia alleati ma ci sta tu possa andare più alto con qualche modello che, pur inferiore ad altri, ha questo vantaggio della quota massima più alta e quindi ti vale ricercare come un pazzo.
     
    • Like Like x 1
    • Informative Informative x 1
  3. Ciotto

    Ciotto

    Registrato:
    4 Marzo 2007
    Messaggi:
    1.768
    Località:
    Lecco
    Ratings:
    +110
    FOCUS ECONOMIA 2

    Visto che ci sono porto ancora alcune domande che potranno finire nel manuale di economia e produzione di WITP AE per idioti.
    Un riepilogo per capire se ho compreso a grandi linee come funziona il tutto in maniera molto schematica.

    - Industrie leggere producono supplies
    --> per produrre supplies queste hanno bisogno di resources *
    - Industrie pensati producono punti HI
    - "Pozzi di petrolio" producono oil
    - Raffinerie trasformano l'oil in fuel
    --> per produrre HI le industrie pesanti hanno bisogno di fuel

    - Per riparare le fabbriche ho bisogno di almeno 10.000 supplies in base
    - Per produrre le fabbriche necessitano di fuel **
    - Per espandere le fabbriche ho bisogno di punti HI, supplies e manpower ***

    *Domanda: c'è una quantità minima che deve essere presente nella base per poter produrre supplies? Oppure la fabbrica riesce a "prendere resources" in automatico anche da basi vicine?
    **Domanda: è corretto? C'è una quantità minima che deve essere presente nella base per poter produrre? Oppure la fabbrica riesce a "prendere il fuel" in automatico anche da basi vicine?
    ***Domanda: alcune basi hanno fabbriche ma non industrie pensanti quindi per poter espandere una fabbrica che punti HI devo prendere in considerazione? Da dove li prendo e come? Lo fa in automatico da dove ho surplus?

    Vediamo per quanto ci ho preso/capito....
     
  4. Ciotto

    Ciotto

    Registrato:
    4 Marzo 2007
    Messaggi:
    1.768
    Località:
    Lecco
    Ratings:
    +110
    13-14-15-16 FEBBRAIO 1942

    Altro riassunto, altra ecatombe aerea a Rangoon.

    BIRMANIA

    Rinuncio ufficialmente a cercare di mettere in piedi una qualsiasi operazione di grossa portata contro Rangoon dopo l'ennesimo disastro avvenuto il 15 febbraio. Perdo decine di bombardieri ed altrettanti caccia che erano con loro in scorta. Fotocopia dei due precedenti disastri dopo alcuni giorni di bombardamenti tranquilli ma con risultati molto scarsi.
    Adesso ho spostato la squadra di Zero a Rahaeng per avvicinarla a Rangoon e sperare che lo sweep parta in anticipo rispetto alle altre missioni e non in coda a tutte le altre come avvenuto fino ad ora.
    Oggi sono giunte in porto alcune navi di un convoglio che stanno portando o stanno evacuando truppe. Un mio sommergibile tenta di intervenire ma si becca parecchi danni da un DE.
    Rischierò i Betty per impedire a quel convoglio di scaricare/caricare qualsiasi costa in tranquillità.

    Perdo una TB contro una mina a Port Blair dove ho mandato un piccolo convoglio con rifornimenti.

    Gli inglesi bombardano Mandalay il 15 con discreti risultati e un po' di morti, mentre il 16 vengono contenuti con qualche Oscar in CAP.

    DEI

    Conquisto Pontiak, nel Borneo, mentre Sambas è troppo difesa quindi devo aspettare che le truppe che hanno appena preso Pontiak arrivino a dare man forte.

    A Java mentre sbarco e conquisto Merak procedono le operazioni di accerchiamento di Batavia.

    Resiste Tjilatjap nonostante l'arrivo di un reggimento carri e di quasi 60 Nell che ogni giorno bombardano le forze olandesi. Comunque si la base dovrebbe cadere domani lasciando Batavia quale l'ultima fortezza olandese sull'isola.

    MALESIA

    Due nuove Divisioni stanno giungendo nella Malesia del sud. A queste presto aggiungerò le altre due Divisioni presenti a Java.
    A queste quattro ne aggiungo altre due già presenti a Johore + altre varie lcu. Se tutto procede nel migliore dei modi conto di poter attaccare Singapore entro la fine della prima settimana di marzo.
    Sperando che queste siano sufficienti per prendere questa maledetta fortezza!

    SUD PACIFICO

    La Kido Butai è stata inviata verso Suva in cerca di prede facili. E' stato individuato a poche miglia un convoglio di cui non si conosce ancora l'entità che si dirige proprio verso la Kido Butai che attualmente rimane celata agli occhi del nemico.
    Speriamo si tratti di un bel bottino anche se qualsiasi cosa sia torna dall'Australia/Noumea quindi saranno navi vuote.

    CINA

    Procede ottimamente la campagna nel sud del paese.
    L'accerchiamento è ormai completato e a meno di colpi di coda Kaiser sta per vedere crollare il suo intero fronte meridionale!
    Oggi l'attacco su Chuhsien si è risolto l'ennesima resistenza cinese, ma le sue forze sono veramente al limite.

    Ground combat at Chuhsien (88,56)

    Japanese Deliberate attack

    Attacking force 33287 troops, 318 guns, 115 vehicles, Assault Value = 953

    Defending force 17945 troops, 149 guns, 0 vehicles, Assault Value = 293

    Japanese engineers reduce fortifications to 1

    Japanese adjusted assault: 762

    Allied adjusted defense: 634

    Japanese assault odds: 1 to 1 (fort level 1)

    Japanese Assault reduces fortifications to 1


    Combat modifiers
    Defender: terrain(+), preparation(-), experience(-)
    Attacker:


    Japanese ground losses:
    1579 casualties reported
    Squads: 8 destroyed, 87 disabled
    Non Combat: 2 destroyed, 16 disabled
    Engineers: 0 destroyed, 29 disabled

    Allied ground losses:
    852 casualties reported
    Squads: 4 destroyed, 65 disabled
    Non Combat: 2 destroyed, 18 disabled
    Engineers: 0 destroyed, 12 disabled
    Guns lost 18 (1 destroyed, 17 disabled)

    Assaulting units:
    22nd Division
    15th Division
    116th Division
    13th Army

    Defending units:
    3rd New Chinese Corps
    28th Chinese Corps
    50th Chinese Corps
    16th Construction Regiment
    3rd War Area
    10th Group Army
    23rd Group Army

    Le forze all'interno della città stanno cercando da ieri di muovere in ritirata quindi domani ripeterò l'attacco a costo di logorare ulteriormente le mie 3 Divisioni. Ad ogni modo sono 7 le Divisioni messe in campo, più varie lcu, e resto fiducioso riguardo l'annientamento cinese a sud!

    Cina Meridionale.jpg
     
  5. ITAK_Linus

    ITAK_Linus

    Registrato:
    10 Febbraio 2018
    Messaggi:
    2.347
    Ratings:
    +1.117

    Le light industries usano resources come input e producono supplies. 20 Res danno 1 supply per LI a turno. Il che chiaramente rende le LI più leggere a livello logistico ma un dramma a livello strategico perché con il costo di riparazione di 1,000 supply più le 100 per espandere la fabbrica hai che prima di avere un ROI positivo devono passare 1,100 giorni: molto male.

    Le HI usano RES e FUEL per funzionare e producono SUPPLIES e punti HI. I punti HI finiscono in un pool immateriale.

    Le industrie specifiche, cantieri mercantili, militari, veicoli, cannoni e aerei/motori usano i punti HI prelevandoli dal pool immateriale di cui sopra. Anche i piloti, ogni mese, vanno in pool dai corsi di training offmap e a seconda di quanti ne entrano nel pool dei replacements hai una botta ogni mese agli HI. Ciò simula l'addestramento iniziale dei piloti che ha ovviamente un costo industriale (se vedi, infatti, i replacements arrivano con tipo 30exp a simulare l'addestramento iniziale svolto fuori dal gioco).


    A livello industriale hai quindi che le HI creano i punti HI usati poi per produrre roba.

    Il FUEL viene invece creato nelle raffinerie che producono sia FUEL che un poco di SUPPLIES. L'input è l'OIL.




    A grandi linee funziona così. Personalmente, comunque, anche per rispetto dell'avversario, magari prima di fare una partita ti suggerirei di studiare un poco come funzionano le cose economiche e che strategia seguire. Sennò gioca alleato che è relativamente più semplice e non rischi di lasciare a tipo maggio '42 perché ti sei piantato o hai scoppiato l'economia che è molto fragile.
     
    • Like Like x 1
  6. Ciotto

    Ciotto

    Registrato:
    4 Marzo 2007
    Messaggi:
    1.768
    Località:
    Lecco
    Ratings:
    +110
    17-18-19 FEBBRAIO 1942

    Piccola svolta nella Cina meridionale e qualche informazione dall'intellingence in questi tre giorni.

    BIRMANIA

    Dopo l'ecatombe subita cominciano ad arrivare anche qualche buona notizia.
    La CAP inglese nonostante le vittorie è sempre più esigua e a questo punto mi viene da chiedermi se i rapporti degli scontri non fossero un stati un po' troppo pessimisti.
    Riesco anche, dopo una giornata a vuoto, a far rendere finalmente i Betty basati a Bangkok che il 19 febbraio affondano un convoglio che lasciava Rangoon. Ha scaricato quello che doveva purtroppo ma meglio tardi che mai visti i risultati ottenuti fino a qui. Vengono affondate le seguenti navi:

    Allied Ships
    xAK Fultala, Torpedo hits 2, on fire, heavy damage
    PG Clive, Torpedo hits 3, and is sunk
    PG Lawrence, Torpedo hits 2, and is sunk
    xAK Caithness, Torpedo hits 3, and is sunk
    DE Sutlej, Torpedo hits 1, and is sunk
    xAP Takliwa, Torpedo hits 3, and is sunk
    HDML 1101, Torpedo hits 2, and is sunk
    HDML 1103, Torpedo hits 1, and is sunk


    Un sommergibile danneggia gravemente uno dei due cargo che sta scaricando rifornimenti a Port Blair. E' in porto ora ma le fiamme lo stanno divorando. Fermata invece una sortita con un KV che viene brutalizzato dalla mia TB posta a protezione del piccolo convoglio.

    DEI

    Batavia è stata circondata e già le prime forze sono entrate in città, altre stanno arrivando. Non sarà rapida come per Soerabaja ma fortunatamente ho a che fare solo con forze olandesi quindi non mi preoccupo più di tanto.

    Conto di chiudere la questione entro e non oltre fine mese.

    Ground combat at Batavia (49,98)

    Japanese Bombardment attack

    Attacking force 17597 troops, 166 guns, 50 vehicles, Assault Value = 900

    Defending force 23847 troops, 340 guns, 213 vehicles, Assault Value = 758


    Japanese ground losses:
    30 casualties reported
    Squads: 0 destroyed, 4 disabled
    Non Combat: 0 destroyed, 0 disabled
    Engineers: 0 destroyed, 0 disabled

    Assaulting units:
    143rd Infantry Regiment
    2nd Tank Regiment
    7th Tank Regiment
    4th Tank Regiment
    16th Division
    5th Amphibious Brigade

    Defending units:
    Batavia Coastal Gun Battalion
    1st Regt Cavalerie
    1st KNIL Regiment
    Tjilatjap KNIL Battalion
    4th KNIL Regiment
    1st KNIL Landstorm Battalion
    2nd KNIL Regiment
    Lijfwacht Cav Sqn
    Mobiele Eenheid Battalion
    4th KNIL Landstorm Battalion
    1st KNIL AA Battalion
    Batavia Base Force
    1 ML-KNIL Aviation
    ML-KNIL
    3rd KNIL AA Battalion
    KNIL Army Command
    ABDA
    Bandoeng Base Force

    SUD PACIFICO

    Perdo un sommergibile al largo di Noumea che riequilibra la giornata dopo che avevo affondato un sommergibile a Rabaul poche ore pirma. Sempre a proposito di sommergibili domani si replica nella missione suicida con i nostri giocattoli tascabili!
    Inizialmente dovevo lanciarli a Brisbane dove non sono presenti tutte quelle mine, ma da conversazioni con Kaiser sono riuscito ad intuire con discreta certezza che le CV Alleate si trovano proprio a Sydney quindi non posso non provarci.

    La Kido Butai anche si sta dirigendo sulla città australiana dopo che il 17 febbraio aveva attaccato un piccolo convoglio a nord-est delle Nuove Ebridi. Affondate 3 AO e 1 DD francese, mentre un'altro DD è riuscito a fuggire.

    CINA

    Ottime notizie qui dove la città di Chuhsien è capitolata il giorno 17 causando oltre 8000 morti tra le fila nemiche.
    I reparti cinesi tra l'altro si sono ritirati verso est restando completamente tagliati fuori.

    Ground combat at Chuhsien (88,56)

    Japanese Shock attack

    Attacking force 31867 troops, 318 guns, 115 vehicles, Assault Value = 809

    Defending force 17445 troops, 149 guns, 0 vehicles, Assault Value = 234

    Japanese engineers reduce fortifications to 0

    Japanese adjusted assault: 1938

    Allied adjusted defense: 295

    Japanese assault odds: 6 to 1 (fort level 0)

    Japanese forces CAPTURE Chuhsien !!!

    Combat modifiers
    Defender: terrain(+), preparation(-), morale(-), experience(-)
    Attacker: shock(+)

    Japanese ground losses:
    568 casualties reported
    Squads: 6 destroyed, 75 disabled
    Non Combat: 0 destroyed, 7 disabled
    Engineers: 0 destroyed, 10 disabled

    Allied ground losses:
    8823 casualties reported
    Squads: 156 destroyed, 0 disabled
    Non Combat: 521 destroyed, 4 disabled
    Engineers: 87 destroyed, 1 disabled
    Guns lost 26 (12 destroyed, 14 disabled)
    Units retreated 5

    Units destroyed 2


    Defeated Allied Units Retreating!

    Assaulting units:
    22nd Division
    15th Division
    116th Division
    13th Army

    Defending units:
    3rd New Chinese Corps
    28th Chinese Corps
    50th Chinese Corps
    16th Construction Regiment
    3rd War Area
    10th Group Army
    23rd Group Army

    Due giorni dopo è caduta senza problemi anche la piccola cittadina di Pucheng, difesa da un'insignificante manipolo cinese.
    Ora devo puntare ad annientare i 23000 uomini dei quattro corpi di fanteria che cercheranno di uscire dalla sacca in cui sono finiti.
    Non sarà facile ma sono colpiti dal cielo ogni giorno e ora che sono in movimento subiscono parecchie perdite: oltre 500 solo oggi :approved:!

    Comincio anche a muovere su Wenchow per la quale sarà richiesto l'aiuto anche dei cannoni della Marina Imperiale.
     
  7. supertramp

    supertramp

    Registrato:
    27 Aprile 2009
    Messaggi:
    2.422
    Località:
    Nesso (CO)
    Ratings:
    +325
    ??
    Mai fidarsi, per me Sydney è un porto troppo grande per avere successo, mandali su sue basi avanzate ma con porto più piccolo.
     
  8. Ciotto

    Ciotto

    Registrato:
    4 Marzo 2007
    Messaggi:
    1.768
    Località:
    Lecco
    Ratings:
    +110
    Si questo è l’ultimo tentativo su basi così grosse.
    Sono abbastanza certo che siano li poiché parlando di sommergibili affondati o meno sono saltati fuori i sommergibili tascabili e Kaiser li ha impunemente derisi per aver cercato di silurare le sue CV. Al che gli ho chiesto se confermava quindi la loro presenza a Sydney e li lui ha cominciato a fare il vago e a cambiare discorso.
    Ad ogni modo non mi aspetto altro se non vedere 5 mine in meno nel porto a fine giornata :p
     
  9. Ciotto

    Ciotto

    Registrato:
    4 Marzo 2007
    Messaggi:
    1.768
    Località:
    Lecco
    Ratings:
    +110
    20-21 FEBBRAIO 1942

    Una battaglia che gli Alleati neanche combattono e un probabile colpo fortunato in questi due giorni.

    BIRMANIA

    Proseguo timidamente l'avanzata nel nord della Birmania: i rifornimenti che riesco a far affluire sono pochi e devo dosarli, comunque sia non incontro ostacoli particolari e un paio di battaglioni birmani vengono annientati poco fuori la città di Magwe. Ho spostato i caccia che erano basati a Toungoo negli aeroporti di Mandalay e Magwe così da coprire l'avanzata, anche se per il momento i bombardieri della RAF non si fanno vedere da alcuni giorni.

    Qualche caccia abbattuto nei cieli di Rangoon, oramai abbandonati dal nemico. Il problema resta ora la flak che comunque miete parecchie vittime tra le fila dei miei bombardieri quindi devo operare ad altezze maggior per limitare le perdite.
    Per la conquista della città ci vuole ancora tempo. La recon segnala circa 20 unità per un totale di oltre 40.000 uomini a sua difesa mentre io a Pegu ne ho poco più di 30.000 e molte sono unità thailandesi.

    Perdo, entrambi silurati da un sommergibile, i due xAK con i quali ho rifornito in piccolo misura Port Blair.

    CINA

    Bombardo senza sosta a nord e a sud ed in entrambi i casi le vittime per il nemico sono davvero numerose.
    Nella Cina meridionale circa 1000 morti in due giorni, a nord invece meno ma comunque in numero consistente. L'accuratezza dei miei bombardieri comincia a raggiungere percentuali interessanti.

    Sto muovendo una flotta di superficie per colpire Wenchow: 2 BB e 7 CA sono il tonnellaggio maggiore che verrà impiegato per ammorbidire le difese della città costiera cinese.

    DEI

    Batavia è circondata e il 21 febbraio provo a sferrare un primo attacco. Risultato scadente e un reggimento nipponico che ne esce davvero malconcio. Purtroppo non mi ero accorto che i miei uomini, mai fermi da settimane, avevano una fatigue alta e perciò non hanno reso come speravo. Un livello di fortificazioni è stato comunque smantellato.

    Ground combat at Batavia (49,98)

    Japanese Deliberate attack

    Attacking force 36139 troops, 308 guns, 338 vehicles, Assault Value = 1360

    Defending force 23870 troops, 340 guns, 213 vehicles, Assault Value = 759

    Japanese engineers reduce fortifications to 2

    Japanese adjusted assault: 380

    Allied adjusted defense: 853

    Japanese assault odds: 1 to 2 (fort level 2)

    Combat modifiers
    Defender: terrain(+), experience(-)
    Attacker: fatigue(-)

    Japanese ground losses:
    2350 casualties reported
    Squads: 7 destroyed, 261 disabled
    Non Combat: 1 destroyed, 23 disabled
    Engineers: 2 destroyed, 5 disabled
    Vehicles lost 17 (2 destroyed, 15 disabled)

    Allied ground losses:
    1678 casualties reported
    Squads: 14 destroyed, 156 disabled
    Non Combat: 0 destroyed, 18 disabled
    Engineers: 0 destroyed, 6 disabled
    Guns lost 19 (1 destroyed, 18 disabled)
    Vehicles lost 28 (3 destroyed, 25 disabled)

    Assaulting units:
    143rd Infantry Regiment
    53rd Division
    4th Tank Regiment
    2nd Tank Regiment
    7th Tank Regiment
    16th Division
    5th Amphibious Brigade

    Defending units:
    1st Regt Cavalerie
    1st KNIL Regiment
    2nd KNIL Regiment
    1st KNIL Landstorm Battalion
    4th KNIL Regiment
    Lijfwacht Cav Sqn
    Tjilatjap KNIL Battalion
    Batavia Coastal Gun Battalion
    Mobiele Eenheid Battalion
    4th KNIL Landstorm Battalion
    ABDA
    1 ML-KNIL Aviation
    3rd KNIL AA Battalion
    1st KNIL AA Battalion
    Batavia Base Force
    KNIL Army Command
    ML-KNIL
    Bandoeng Base Force

    Ora lascerò riposare qualche giorno i miei uomini e nel frattempo procederò con un bombardamento intensivo sulla città dal cielo e dal mare. Ho portato a Java e Sumatra tutti i bombardieri che il mio supporto aereo può sostenere e da domani sfiderò anche qui un flak abbastanza agguerrita e pericolosa.

    La nuova divisione giunta a Saigon che stavo per portare in preparazione per Singapore invece la dirotterò a Batavia per velocizzare la conquista della città. Da lì poi tornerà al suo obiettivo primario in Malesia, insieme alle altre 2 Divisioni che sono a Batavia.

    Ho anche intenzione di effettuare un bombardamento costiero con la flotta di superficie che ho in zona: si parla di 2 BB (+ altre 2 in arrivo) e numerosi CA da poter impiegare. Unico dubbio sono le mine che sicuramente sono state poste a difesa del porto.
    La recon non ne segnala ma sicuramente Kaiser ne avrà piazzate un bel po'.
    Come faccio a settare la flotta da bombardamento affinché effettui il cannoneggiamento da distanza di sicurezza sulle mine? Ricordo c'era un tasto da dover settare ma non ricordo bene a che range era ottimale.

    Sbarco a Padang, lungo la costa occidentale di Sumatra. Non so se ho forze a sufficienza per prenderla in scioltezza ma comunque non ho problemi a metterci qualche giorno in più del dovuto.

    SUD PACIFICO

    Come prevedibile altro fallimento dei sommergibili tascabili. Seguirò il vostro consiglio utilizzandoli in futuro sa basi avanzate più piccole e meno difese da questa coltre impenetrabile di mine.

    Da questo teatro però arrivano anche buone notizie con uno scontro che ha coinvolto la Kido Butai il giorno 20 febbraio.
    Individuata a sorpresa una piccola squadra di 5 DD vicino a Belep Island (a nord della Nuova Caledonia) che viene attaccata nel corso di 3 raid dagli aerei imbarcati giapponesi.
    Per farla molto semplice e breve a fine giornata l'intera squadra nemica risulta affondata :approved:!

    Il 21 febbraio invece un sommergibile nipponico potrebbe aver fatto bingo silurando ed affondando un xAK non lontano da Lord Howe Island. A seguito di questo episodio l'intelligence parla di 36 caccia P-40 che risultano "abbattuti" il che mi fa pensare che questo piccolo convoglio (di cui fa parte almeno un altro xAK) trasporta squadriglie aeree destinate alla difesa dell'Australia!
     
  10. ITAK_Linus

    ITAK_Linus

    Registrato:
    10 Febbraio 2018
    Messaggi:
    2.347
    Ratings:
    +1.117

    Nella schermata della TF da bombardamento in basso a dx c'è la distanza da cui far bombardare. Idealmente sopra i 15k sei al sicuro ma io raramente vado sotto i 20k se non ho sminato un minimo. Considera che abbassi solo la probabilità di beccare una mina, non la annulli.
     
    • Like Like x 1
  11. supertramp

    supertramp

    Registrato:
    27 Aprile 2009
    Messaggi:
    2.422
    Località:
    Nesso (CO)
    Ratings:
    +325
    Io per settare la distanza del bombardamento valuto anche la gittata dei cannoni che voglio utilizzare.
     
    • Like Like x 1
    • Agree Agree x 1
  12. ITAK_Linus

    ITAK_Linus

    Registrato:
    10 Febbraio 2018
    Messaggi:
    2.347
    Ratings:
    +1.117

    Ah beh si chiaro ahahahahahah
     
  13. Ciotto

    Ciotto

    Registrato:
    4 Marzo 2007
    Messaggi:
    1.768
    Località:
    Lecco
    Ratings:
    +110
    22 FEBBRAIO 1942

    Giornata relativamente tranquilla senza troppe cose da raccontare.

    SUD PACIFICO

    Colpisco e quasi certamente affondo con 2 siluri un incrociatore leggero Alleato tra l'Australia e Noumea.
    Proseguono le opere di ampliamento in molte basi del settore, così come continuano i bombardamenti aerei su Port Moresby che non reagisce per il momento ed anzi, viene rifornita via sommergibili a quanto mi pare di intuire.

    BIRMANIA

    Abbatto un paio di caccia sopra Rangoon ma bombardare la città ha un suo prezzo in termini di perdite causa flak. Risultati modesti quelli ottenuti. In una giornata come questa, dove gli Alleati non metto in campo un solo caccia riesco a perdere tra tutti i teatri ben 18 apparecchi tra flak e altro.

    CINA

    Forze in posizione si preparano ad attaccare a sud, nella città di Pucheng (comunque già in mano giapponese).

    FILIPPINE

    Oggi ho dirottato i bombardieri di Formosa nuovamente su Manila ed il suo porto:

    Allied Ships
    xAKL Magallanes, Bomb hits 1, and is sunk
    TK Gertrude Kellogg, Bomb hits 1, on fire, heavy damage
    AS Otus, Bomb hits 1, on fire, heavy damage
    AM Bittern, Bomb hits 1, heavy damage
    AS Holland, Bomb hits 1, on fire, heavy damage

    Repair Shipyard hits 2


    Da domani comunque torno a supportare le operazioni nella Cina meridionale perché oggi si è sentita la mancanza del loro appoggio.
     
    • Like Like x 1
  14. Ciotto

    Ciotto

    Registrato:
    4 Marzo 2007
    Messaggi:
    1.768
    Località:
    Lecco
    Ratings:
    +110
    23-24 FEBBRAIO 1942

    Qualche piccola buona notizia e i cinesi che per per il momento resistono a sud in questi due giorni.

    BIRMANIA

    Nel corso dei raid sopra Rangoon abbatto un paio di H81-A3 e un Hurricane che sono arrivati in piccole quantità.
    Non perdo nessun apparecchio ma sono fermo con i bombardamenti per il momento: voglio evitare il solito episodio di mancata coordinazione che mi costa vagonate di bombardieri e piloti.

    DEI

    Le forze olandesi a difesa di Padang erano meno del previsto e vengono sopraffatte facilmente, mentre ci metterò un po' più di tempo a Benkoelen (sempre Sumatra), ma anche qui non ho fretta.

    Altri due giorni di riposo a Batavia per i miei uomini. Purtroppo il maltempo imperversa sulla città e non riesco mai a bombardarla dal cielo, mentre sto radunando le navi di superficie per il bombardamento navale. Kaiser sta minando il porto con qualche AMC ma si tratta di giusto 2-3 posamine che non so quante ne potranno piazzare.

    Un sommergibile Alleato probabilmente affonda a Soerabaja dove le mie squadre ASW erano numerose e pronte a ricevere visite.

    SUD PACIFICO

    Ottimo colpo del sommergibile I-159 che silura e quasi certamente affonda un sottomarino nemico vicino all'isola di Munda.

    CINA

    A sud i cinesi resistono al primo attacco a Pucheng ma certificano come la fatigue sia alta tra le loro fila e comunque, vedendo il risultato ottenuto sono fiducioso per sbloccare la situazione a breve dopo qualche giorno di riposo e di bombardamenti.

    Ground combat at Pucheng (86,57)

    Japanese Deliberate attack

    Attacking force 31344 troops, 276 guns, 84 vehicles, Assault Value = 1131

    Defending force 22922 troops, 159 guns, 0 vehicles, Assault Value = 679

    Japanese adjusted assault: 899

    Allied adjusted defense: 295

    Japanese assault odds: 3 to 1

    Combat modifiers
    Defender: terrain(+), leaders(+), disruption(-), experience(-)
    Attacker:


    Japanese ground losses:
    1562 casualties reported
    Squads: 29 destroyed, 106 disabled
    Non Combat: 0 destroyed, 37 disabled
    Engineers: 0 destroyed, 5 disabled
    Guns lost 16 (4 destroyed, 12 disabled)

    Allied ground losses:
    750 casualties reported
    Squads: 1 destroyed, 64 disabled
    Non Combat: 0 destroyed, 4 disabled
    Engineers: 0 destroyed, 3 disabled

    Assaulting units:
    1st RGC Route Brigade
    51st Recon Regiment
    115th Infantry Regiment
    17th Division
    3rd Division
    2nd RGC Route Brigade

    Defending units:
    86th Chinese Corps
    70th Chinese Corps
    21st Chinese Corps
    88th Chinese Corps

    Sempre a sud arriva il bombardamento navale contro la città di Wenchow che viene letteralmente devastata!
    Tuttavia al momento non ho sufficienti forze per prenderla d'assalto: 1 Divisione + 1 reggimento di fanteria ai quali si aggiungerà nei prossimi giorni un'altra Divisione (ma con i reparti in ricostruzione).
    Sbloccata la situazione a Pucheng comincerò a colpire con i bombardieri e nel frattempo, riarmata la flotta, effettuerò un nuovo bombardamento dal mare per sfiancarli!

    Night Naval bombardment of Wenchow at 89,58

    Japanese Ships
    BB Haruna
    BB Kongo
    CA Kumano
    CA Suzuya
    CA Mikuma
    CA Mogami
    CA Nachi
    CA Chokai
    CA Takao
    DD Asagiri
    DD Hibiki
    DD Akatsuki
    DD Samidare
    DD Asagumo
    DD Minegumo
    DD Nowaki
    DD Yugumo

    Allied ground losses:
    271 casualties reported
    Squads: 0 destroyed, 5 disabled
    Non Combat: 2 destroyed, 39 disabled
    Engineers: 0 destroyed, 0 disabled

    Heavy Industry hits 2
    Manpower hits 19
    Resources hits 7
    Light Industry hits 2
    Fires 2192
    Airbase hits 22
    Airbase supply hits 21
    Runway hits 126
    Port hits 43
    Port fuel hits 20
    Port supply hits 9

    A nord invece per il momento non riesco a sbloccare la situazione lungo la strada che da est porta a Sian. Nonostante l'odds di 1 to 19 ottenuto nello scontro non riporto perdite (stranissimo) contro i 64 cinesi morti, ma resta comunque il fatto che non si passa.
     
  15. Ciotto

    Ciotto

    Registrato:
    4 Marzo 2007
    Messaggi:
    1.768
    Località:
    Lecco
    Ratings:
    +110
    25 FEBBRAIO 1942

    Giornata con poche cose da segnalare.
    Bombardo come sempre in Cina causando parecchi vittime tra le fila nemiche a Pucheng, mentre a nord fatico a capire se i bombardamenti sortiscono qualche effetto.

    Bombardo anche Batavia ma con scarsi risultati. In compenso ogni volta che i Nell provano a farsi sentire si beccano tanti di quei fori nelle fusoliere che comincio a chiedermi se non siano fatti di cartapesta! Con i Sally e i Lily non ho questo tipo di risultati a Batavia.

    Colpisco sempre dal cielo anche Darwin e Port Moresby dove non trovo reazioni e CAP a disturbarmi per il momento.

    Unico avvenimento di nota è in Birmania dove proseguo l'avanzata annientando una piccola unità nemica non lontano da Mandalay.
     
  16. Ciotto

    Ciotto

    Registrato:
    4 Marzo 2007
    Messaggi:
    1.768
    Località:
    Lecco
    Ratings:
    +110
    26 FEBBRAIO 1942

    Bene o male la solita routine con qualche passo avanti a Batavia e Pucheng.

    BIRMANIA

    Abbatto un Hurricane in CAP sopra Rangoon e affondo, sempre nelle acque circostanti la città, un misero HDML.
    Altro da segnalare non c'è, a parte che sto portando nuovi rinforzi dall'Indocina per i quali comunque ci vorranno almeno un paio di settimane prima di raggiungere Pegu.

    CINA

    Soliti bombardamenti con buoni risultati a Pucheng. Gli effetti positivi si vedono anche nei combattimenti a terra dove i cinesi resistono ma cominciano a vacillare. Sto facendo arrivare in città un nuovo reggimento di fanteria, quindi lancerò per l'attacco decisivo.

    Ground combat at Pucheng (86,57)

    Japanese Deliberate attack

    Attacking force 29822 troops, 268 guns, 84 vehicles, Assault Value = 1057

    Defending force 21852 troops, 158 guns, 0 vehicles, Assault Value = 569

    Japanese adjusted assault: 891

    Allied adjusted defense: 211

    Japanese assault odds: 4 to 1

    Combat modifiers
    Defender: terrain(+), disruption(-), experience(-)
    Attacker:


    Japanese ground losses:
    534 casualties reported
    Squads: 2 destroyed, 60 disabled
    Non Combat: 1 destroyed, 4 disabled
    Engineers: 0 destroyed, 1 disabled
    Vehicles lost 6 (1 destroyed, 5 disabled)

    Allied ground losses:
    957 casualties reported
    Squads: 7 destroyed, 127 disabled
    Non Combat: 1 destroyed, 8 disabled
    Engineers: 0 destroyed, 8 disabled
    Guns lost 13 (1 destroyed, 12 disabled)

    Assaulting units:
    17th Division
    51st Recon Regiment
    1st RGC Route Brigade
    115th Infantry Regiment
    3rd Division
    2nd RGC Route Brigade

    Defending units:
    86th Chinese Corps
    21st Chinese Corps
    70th Chinese Corps
    88th Chinese Corps

    DEI

    Nuovo tentativo di prendere Batavia ma gli olandesi si rivelano ossi più duri del previsto.
    Domani bombarderò la città dal mare visto che dal cielo i risultati sono insoddisfacenti, quindi attenderò l'arrivo della 6th Guard Division che è sbarcata ieri a Semarang. Con il suo supporto dovrei poter archiviare la questione rapidamente, anche se in ritardo di circa una settimana rispetto alla tabella di marcia che mi ero prefissato.

    Ground combat at Batavia (49,98)

    Japanese Deliberate attack

    Attacking force 37666 troops, 341 guns, 485 vehicles, Assault Value = 1440

    Defending force 23064 troops, 339 guns, 209 vehicles, Assault Value = 651

    Japanese engineers reduce fortifications to 1

    Japanese adjusted assault: 777

    Allied adjusted defense: 879

    Japanese assault odds: 1 to 2 (fort level 1)

    Combat modifiers
    Defender: terrain(+), leaders(-), experience(-)
    Attacker:


    Japanese ground losses:
    1690 casualties reported
    Squads: 22 destroyed, 89 disabled
    Non Combat: 0 destroyed, 29 disabled
    Engineers: 0 destroyed, 11 disabled
    Guns lost 17 (1 destroyed, 16 disabled)
    Vehicles lost 40 (1 destroyed, 39 disabled)

    Allied ground losses:
    761 casualties reported
    Squads: 13 destroyed, 63 disabled
    Non Combat: 2 destroyed, 21 disabled
    Engineers: 0 destroyed, 5 disabled
    Guns lost 21 (2 destroyed, 19 disabled)
    Vehicles lost 30 (3 destroyed, 27 disabled)

    Assaulting units:
    Kure 2nd SNLF
    8th Tank Regiment
    7th Tank Regiment
    16th Division
    Sasebo 3rd SNLF
    4th Tank Regiment
    2nd Tank Regiment
    Sasebo 2nd SNLF
    53rd Division
    5th Amphibious Brigade

    Defending units:
    Mobiele Eenheid Battalion
    2nd KNIL Regiment
    4th KNIL Regiment
    Lijfwacht Cav Sqn
    Batavia Coastal Gun Battalion
    1st KNIL Regiment
    Tjilatjap KNIL Battalion
    1st Regt Cavalerie
    1st KNIL Landstorm Battalion
    4th KNIL Landstorm Battalion
    3rd KNIL AA Battalion
    1st KNIL AA Battalion
    Batavia Base Force
    ABDA
    KNIL Army Command
    1 ML-KNIL Aviation
    ML-KNIL
    Bandoeng Base Force
     
  17. Ciotto

    Ciotto

    Registrato:
    4 Marzo 2007
    Messaggi:
    1.768
    Località:
    Lecco
    Ratings:
    +110
    27 FEBBRAIO 1942

    Giornata piuttosto movimentata che mi mette di fronte ad una scelta.

    DEI

    Per cominciare piccolo successo al largo di Sumatra dove una mia squadra di DD intercetta i posamine che avevano lasciato Batavia per cercare di rientrare a Singapore: affondati tutti e 4.

    Il loro compito però lo avevano svolto (come sapevo) e per quello che potevano hanno anche ottenuto un piccolo successo.
    Il bombardamento su Batavia avviene come da copione; buoni danni alla città (anche se mi aspettavo di più), ma nonostante i tentativi di precauzione bombardando da una distanza di 10.000 metri la BB Nagato e il CA Haguro colpiscono una mina ciascuno.
    La corazzata nipponica ne esce comunque miracolosamente indenne, mentre l'incrociatore ha riportato una piccola falla che tuttavia non mette in particolare pericolo l'equipaggio. Rientrerà tranquillamente ad Hong Kong per le dovute riparazioni.

    Night Naval bombardment of Batavia at 49,98 - Coastal Guns Fire Back!

    8 Coastal gun shots fired in defense.

    Japanese Ships
    BB Hyuga
    BB Ise
    BB Fuso
    BB Nagato
    CA Ashigara
    CA Haguro
    CA Maya
    DD Ariake
    DD Nenohi
    DD Hatsuharu
    DD Yamakaze
    DD Asashio
    DD Hagikaze
    DD Arashi
    DD Tokitsukaze
    DD Amatsukaze

    Allied ground losses:
    439 casualties reported
    Squads: 2 destroyed, 19 disabled
    Non Combat: 1 destroyed, 82 disabled
    Engineers: 0 destroyed, 0 disabled
    Guns lost 11 (2 destroyed, 9 disabled)

    Manpower hits 1
    Fires 368
    Airbase hits 6
    Airbase supply hits 2
    Runway hits 13
    Port hits 1

    Il bombardamento aereo sulla città invece ottiene risultati desolanti tanto che oramai non so nemmeno se valga la pena insistere. Sono più gli aerei danneggiati a fronte di danni insignificanti.

    L'avvenimento "cruciale" però avviene lungo la costa occidentale di Sumatra dove una TF nipponica era stata inviata a bombardare la cittadina di Benkoelen, per fornire supporto alle forze di terra che la assediano.
    Poco prima di raggiungere l'obiettivo la TF è stata attaccato da alcuni aerei imbarcati di quelle che sono certamente CV o CVL della marina di Sua Maestà.
    Per una volta il maltempo ha giocato a mio favore e le tempeste hanno ostacolato i due raid nemici che sono stati contrastati efficacemente anche dalle batterie antiaeree dei miei incrociatori.

    Morning Air attack on TF, near Benkoelen at 44,92

    Weather in hex: Severe storms

    Raid spotted at 17 NM, estimated altitude 24,000 feet.
    Estimated time to target is 4 minutes

    Allied aircraft
    Fulmar II x 4
    Sea Hurricane Ib x 3

    Allied aircraft losses
    Fulmar II: 1 destroyed by flak


    Japanese Ships
    CL Isuzu

    Aircraft Attacking:
    3 x Fulmar II bombing from 20000 feet
    Naval Attack: 2 x 250 lb SAP Bomb

    Morning Air attack on TF, near Benkoelen at 44,92

    Weather in hex: Severe storms

    Raid spotted at 20 NM, estimated altitude 23,000 feet.
    Estimated time to target is 11 minutes

    Allied aircraft
    Albacore I x 17

    Allied aircraft losses
    Albacore I: 2 damaged
    Albacore I: 1 destroyed by flak


    Japanese Ships
    CA Atago
    CL Isuzu
    CA Myoko

    Aircraft Attacking:
    16 x Albacore I launching torpedoes at 200 feet
    Naval Attack: 1 x 18in Mk XII Torpedo

    Ora la situazione che mi si presenta la potete vedere nell'immagine qui sotto.
    La mia squadra si trova a poche miglia dalle portaerei nemiche e ciò mi pone davanti a due scelte:
    1) Ritirarmi rapidamente sfruttando la maggiore velocità delle mie navi
    2) Caricare le portaerei inglesi cercando l'ingaggio in virtù della maggiore velocità delle mie navi

    Purtroppo ho il rimpianto di aver lasciato a Soerabaja la Mini-KB quando ero indeciso se mandarla già un paio di giorni fa nell'Oceano Indiano in cerca di qualche convoglio. Non l'ho fatto perché con Batavia ancora in mano olandese la Mini-KB sarebbe stata immediatamente individuata e Kaiser avrebbe potuto bloccare o deviare gli eventuali convogli.
    Di contro una toccata e fuga con questa piccola flotta di superficie mi lasciava abbastanza tranquillo circa il fatto che Kaiser non avrebbe fatto in tempo ad intervenire con la sua flotta, la quale però essendo già in queste acque è saltata fuori dal nulla.
    La Mini-KB uscirà domani dal porto di Soerabaja ma non arriverà mai in tempo per partecipare allo scontro, il che mi rimanda alle due opzioni di cui sopra: ritirarmi o cercare l'ingaggio?

    Portaerei inglesi nelle DEI.jpg

    Negli aeroporti relativamente vicini ho a disposizione 75 bombardieri ma nessuno di questi è particolarmente adatto al bombardamento navale quindi non mi aspetto chissà quale contributo.

    La TF nemica mi è sconosciuta per composizione ma ad oggi Kaiser non credo disponga di chissà quale scorta qui nell'Oceano Indiano. Da un lato potrebbe rilevarsi una preda facile per una grande vittoria, ma dall'altro se manco l'ingaggio e le condizioni meteorologiche migliorano le mie navi diventano bersagli facili per gli aerosiluranti inglesi.

    Qualche consiglio su come agire generali?

    BIRMANIA

    Mentre avanzo sempre lentamente verso nord abbatto un altro caccia sopra Rangoon ma perdo anche 2 Ki-43-Ic Oscar contro gli Hurricane in CAP. Piano piano stanno aumentando di numero anche se sono ancora pochissimi (7 ad oggi).

    CINA

    Nulla da segnalare a parte i soliti bombardamenti e spostamenti da ambo le parti a sud: io porto rinforzi a Pucheng e Wenchow mentre cerco di chiudere la ritirata alle forze sconfitte giorni fa; Kaiser invece cerca per l'appunto di trovare una via di fuga per i suoi.
     
  18. bacca

    bacca

    Registrato:
    19 Ottobre 2009
    Messaggi:
    9.532
    Località:
    Veneto Indipendente
    Ratings:
    +1.364
    Ritira la tf e porta i betty nell
     
  19. Ciotto

    Ciotto

    Registrato:
    4 Marzo 2007
    Messaggi:
    1.768
    Località:
    Lecco
    Ratings:
    +110
    I Nell sono vicini e li posso portare ma al momento non ho a disposizione l'Air HQ quindi niente siluri.
    Vedo cosa riesco a fare...
     

Condividi questa Pagina