1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.

Festung Tobruk - Auricaesar (DAK) vs Generalkebler (UK)

Discussione in 'The Operational Art of War' iniziata da auricaesar, 28 Agosto 2016.

  1. auricaesar

    auricaesar

    Registrato:
    26 Luglio 2014
    Messaggi:
    1.521
    Ratings:
    +182
    GENERAL, DA QUI NON LEGGERE FINO ALLA FINE DEL GIOCO!






    NOTIZIE DAL DESERTO, radiotrasmissione del mattino

    Nella notte tra il 16 e il 17 novembre, sono state rivelate dagli aerei "storch" della luftwaffe numerosi movimenti britannici tra le dune del sahara. Oltre che dai velivoli, sono stati avvistati anche dai carri della divisione savona e dalle autoblindo dei gruppi di cavalleria della wehrmacht.
    Le unità per lo più avvistate sono i carri matilda dei gruppi corazzati e i camion della fanteria motorizzata.
    In più, pare chr il nemico stia radunando forze motocorazzate nella punta est di tobruk.
    Da quello che il comando deduce dagli avvisi della luftwaffe, l'attacco britannico si sta dividendo in tre (e forse quattro) tronconi. Uno sta attaccando tutt'ora, senza alcun successo, le eroiche truppe italiane sulla linea halfaya-omar, un altro si sta dirigendo verso tobruk da sud est, pronto a tagliare le forze dell'asse, e l'ultimo (formato secondo l'intelligence da truppe neozelandesi) sta per attaccare Tobruk da sud. Il "quarto elemento" potrebbe provenire da Tobruk. A quanto riportano dal fronte, bir el essem è già caduta, ma il generale Rommel è pronto a reagire.
    [​IMG]
    I matilda avanzano nelle sabbie del sahara

    Notiziario della sera
    Contrattacco nel deserto, i "rats" tagliati dal Cairo
    A tutti i soldati del DAK, è di oggi la notizia che la 21a panzer, di guarnigione in mezzo alle dune, ha contrattaccato il potente troncone centrale britannico. Il comandante inglese aveva lasciato sguarnita la sua retroguardia, che è finita in pasto ai nostri panzer. Ora una cospicua forza britannica è tagliata dalle sue basi nel deserto. In più, Rommel ha annunciato che la 15a e l'Ariete sono pronte a polverizzare qualsiasi avanzamento britannico. A est, le truppe italiane resistono eroicamente e combattono i duri assalti indiani, mentre vengono mobilitate le riserve motorizzate.

    [​IMG]bersaglieri della "savona" si riposano in un momento di pausa tra un assalto indiano e l'altro
     
    • Like Like x 2
    Ultima modifica: 29 Agosto 2016
  2. Clemenza

    Clemenza

    Registrato:
    11 Febbraio 2006
    Messaggi:
    868
    Località:
    Potenza Picena
    Ratings:
    +87
    Ottimi rapporti dal fronte libico:approved: Il DUCE d'Italia è compiaciuto dal valore dei soldati italiani:)
     
  3. auricaesar

    auricaesar

    Registrato:
    26 Luglio 2014
    Messaggi:
    1.521
    Ratings:
    +182
    Notizie dal deserto
    GLI INGLESI AVANZANO AD EST

    Nuove unità motocorazzate inglesi si avvicinano alle linee italotedesca sulla linea Halfaya-Omar.
    A sud, la Savona resiste, anche grazie a un battaglione motorizzato di bersaglieri in riserva tattica. Ad Halfaya, insieme ad un reggimento italiano, sono posizionati i landser motorizzati tedeschi, pronti all'urto di quella che, probabilmente, sarà una delle più grandi battaglie del deserto.
    [​IMG]
    Quattro "Tommies" ispezionano il cadavere di un esploratore tedesco, caduto in un raid ad Halfaya
    SCONTRO TRA GIGANTI NEL DESERTO, la 21^ e la 15^ in battaglia
    Nel bel mezzo del sahara, un enorme battaglia di carri vede coinvolte le principali unità corazzate dei due avversari. I panzer caricano compatti, ma il maltempo toglie loro le possibilità di un grande successo: le piogge trasformano la sabbia in fango, rallentando la corsa dei panzer III, i carri medi del DAK. Tutto questo favorisce i crusader II e i grant, che da fermi sparano più precisamente sui valorosi guerrieri nordici. Nonostante tutto, però, i carri di Rommel spingono il "troncone" nel deserto, allontandolo sempre più dal resto dell'8^ Armata.
    NORRIE E' CATTURATO, enorme successo delle unità di cavalleria tedesche, croce di cavaliere di seconda classe a Ravenstein
    Questa mattina alle 11:00, dopo un agguato di tre battaglioni di cavalleria, di cui due corazzati, si è concluso l'accerchiamento al quartier generale del generale Norrie, comandante del XXX corpo, che conduceva gli attacchi del troncone centrale. L'8^ Armata aveva dedotto il pericolo per il generale, ed infatti aveva inviato delle unità motorizzate indiane, debitamente spazzate via dalla forza d'urto tedesca. Ora il troncone è paralizzato, è manca poco all'accerchiamento totale.
    [​IMG]
    L'autoblindo sonderkraftzeug 232, il panzer III delle unità di cavalleria, e la principale artefice della cattura di Norrie
    TOBRUK SI RISCALDA, GLI ITALIANI PROSSIMI AD AGIRE E IL MALTEMPO DIMINUISCE, si prevedono giornate di fuoco nel deserto
    Pare che nei prossimi giorni le operazioni nel deserto entreranno nel vivo. Una curiosa concatenazione di eventi, porterà le forze in campo alla guerra totale.
    Nella festung Tobruk, infatti, unità motorizzate inglesi si radunano nell'est della città, pronte, secondo l'intelligence, a sfondare. Il generale Cavallero, però, rassicura Rommel: gli italiani, fra pochi giorni, saranno pronti ad agire e sostenere completamente l'alleato tedesco. Alleato tedesco che è sempre più sicuro del successo: entro poco, il maltempo finirà e la temibile luftwaffe entrerà in azione.
     
  4. auricaesar

    auricaesar

    Registrato:
    26 Luglio 2014
    Messaggi:
    1.521
    Ratings:
    +182
    Signori, ho finalmente scoperto come si fanno gli screenshot, grazie al provvidenziale aiuto di lord @blizzard . Nel prossimo aggiornamento ci sarà il pacchetto extra con tutte le mappe dettagliate.
    Continuate ad ascoltare radio afrikakorps!
     
    • Like Like x 1
  5. auricaesar

    auricaesar

    Registrato:
    26 Luglio 2014
    Messaggi:
    1.521
    Ratings:
    +182
    Turno arrivato. Entro stasera ci saranno nuovi aggiornamenti.
    P.S. General si è disperato: dice che è stato un duro colpo il contrattacco, e non si aspettava questa velocità e soprattutto questa aggressività dai tedeschi.
     
  6. Clemenza

    Clemenza

    Registrato:
    11 Febbraio 2006
    Messaggi:
    868
    Località:
    Potenza Picena
    Ratings:
    +87
    Veramente interessante e ben descritto; ecco come l'aridità di un wargame diventa cronaca bellica....:pompous:
     
    • Agree Agree x 1
  7. auricaesar

    auricaesar

    Registrato:
    26 Luglio 2014
    Messaggi:
    1.521
    Ratings:
    +182
    Arrossisco e rimgrazio.
    Purtroppo devo dirvi che general ha sbagliato ad inviarmi il file, quindi forse entro stasera non riuscirò nemmeno ad averlo. Consolatevi sapendo che nel prossimo numero ci sarà l'extra stato maggiore.
     
  8. auricaesar

    auricaesar

    Registrato:
    26 Luglio 2014
    Messaggi:
    1.521
    Ratings:
    +182
    Notizie dal deserto
    L'OFFENSIVA INGLESE SI FA SENTIRE, numerosi aggiramenti ad Halfaya Omar

    Primi attacchi massici sulla linea tenuta dagli italiani ad Est. I bersaglieri hanno resistito eroicamente, e nonostante tutto mantenuto le posizioni. Ma erano troppo pochi e i varchi lasciati nelle fortificazioni sono stati sfruttati dagli Inglesi.
    Ecco una foto della situazione sfondamenti.png
    Al comando si pensa che alcune truppe da Bardia debbano essere distolte e inviate in prima linea, per soccorrere i bersaglieri e permettere loro si ritirarsi.
    Purtroppo non se ne fa nulla, le nostre perdite potrebbero essere troppo alte per rischiare una posizione che, a dirla tutta, impedisce agli inglesi di avanzare.

    LA BATTAGLIA TRA CARRI PROSEGUE, gli indiani attaccano a Sud
    L'enorme battaglia tra carri nel bel mezzo del Sahara procede. Le truppe dell'8^
    Armata sono però ora tra due fuochi, e il generale Rommel è ben deciso a chiudere il kessel. Purtroppo, però, a causa di numerosi contrattacchi britannici, la 21^ a Est è stremata, e il suo ruolo probabilmente si limiterà a quello dell'incudine. Da Ovest però giungono freschi gli uomini della 15^, pronti a saggiare la battaglia.
    battaglia carri.png
    Le truppe a sud, contro gli indiani, si sono riorganizzate ed hanno contrattaccato localmente. Nella battaglia al centro, invece, enormi progressi. Le perdite inglesi, alle quali è stato evidentemente detto di resistere all'ultimo, sono state elevatissime. In alcuni punti hanno toccato il 10% Grazie ad alcuni rinforzi siamo riusciti ad avvicinare la 15^ alla 21^, permettendo, così, un maggiore avvicinamento all chiusura del kessel. Questo è il nostro obbiettivo. Da notare, poi, a Sud Ovest, i neozelandesi. A quanto pare, l'8^ ha preferito eliminare l'avanzata a sud. Meglio così: l'Ariete potrà essere impiegata in questa battaglia che, a quanto pare, deciderà le sorti della partita.
    TOBRUK SI RISCALDA, iniziati gli attacchi inglesi, tedeschi al contrattacco!
    E' di oggi la notizia, pare che gli inglesi abbiano avviato le operazioni a Tobruk, attaccando e sfondando le prime linee. Per fprtuna in riserva ci sono i reggimenti della 15^, pronti a contrattaccare. In più, il meteo si è sbloccato e la Luftwaffe e la Regia ci daranno supporto.
    tobruk.png
    Tobruk prima dei contrattacchi
    Le avanzate ad Est sono state respinte dalla divisione afrika. Quando la battaglia di carri finirà, sperando di vincerla, tutti gli sforzi saranno deviati sulla città e su bardia.
    Perdite di carri all'inizio del 20
    situazione panzer.png
    [​IMG]

    Rommel discute con lo stato maggiore sulla spinosa situazione che si è venuta a creare
     
    • Like Like x 2
  9. auricaesar

    auricaesar

    Registrato:
    26 Luglio 2014
    Messaggi:
    1.521
    Ratings:
    +182
    Notizie dal deserto
    ARIETE ALL'ATTACCO, i britannici presi alle spalle dagli M13, l'Asse in vantaggio nonostante l'inferiorità

    Le notizie da quella che tutti chiamano come "Battaglia di Gabr Saleh" sono brillanti per l'Asse. Nonostante l'altissima superiorità numerica britannica, la 21^ e la 15^ hanno continuato eroicamente ad attaccare, resistendo abbastanza da vedere nuovi rinforzi arrivare. E' LA DIVISIONE ARIETE.
    Caricando sui loro M13, i carristi italiani hanno colto di sorpresa un battaglione da ricognizione britannico, facendolo scappare. Ma proprio quando gli inglesi stavano per rientrare nelle loro linee, ecco i bersaglieri! Sfilando a cinque chilometri di distanza, abbastanza da essere visti, e sollevando un enorme polverone, le camionette sahariane e gli L3, i carretti italiani, hanno chiuso la via di uscita ai britannici, che ora finiranno in pasto al "Romanico Acciaio".
    La densità delle truppe britanniche è altissima, si calcola che almeno un terzo dell'8^ si trovi qui. E' qui che si decidono le sorti di Tobruk. Nonostante tutto, la 21^ attacca e accerchia, a nord-est, un quantitativo impressionante di truppe motocorazzate. All'interno del cosiddetto "panzer-kessel", sacca corazzata, si trova anche il centro di rifornimenti dell'8^ armata. E' chiaro che distruggerlo potrebbe consegnarci la vittoria a Gabr Saleh. Esaurire la sacca è la priorità del generale ravenstein, e quando ciò sarà fatto, anche la Trieste ci aiuterà a combattere.
    In più, il battaglio Nizza Cavalleria ci conferma quello che già pensavamo: gli inglesi hanno diretto qui tutti gli sforzi, eliminando di fatto il terzo attacco da sud.
    [​IMG]
    L'ariete carica nel deserto. Quest'unità d'èlite è una delle poche nel suo genere in seno al Regio, ed è l'unica in Africa. Questa qualifica li rende gli eroi di ogni soldato italiano in Cirenaica.
    ASSALTO ALLA LINEA HALFAYA OMARA, gli italiani cedono a Sud, il sacrificio del "mitraglieri" e dello "Schwere-waffen bataillon" salva la vittoria
    Assalti in massa sulla linea Halfaya Omar, gli indiani hanno sfondato a Sud e la sacca che includeva un battaglione mitraglieri italiano e uno armi pesanti tedesco è stato eliminato. Rommel decide che le posizioni non si possono più tenere, ed ordina la ritirata su tutto il fronte.
    Comunque, i sopravvissuti formano una linea di difesa in linea ovest-Halfaya. Si pensa che terrà, soprattutto sei contrattacchi per recuperare Halfaya avranno successo.
    L'OFFENSIVA INGLESE A TOBRUK RESPINTA, contrattacco dell'Afrika Korps
    L'offensiva inglese a Tobruk è stata respinta. I britannici sono tornati nelle loro trincee. Ma Rommel non è contento. Lo stato maggiore ha pianificato l'Operazione "Gericho", che porterà alla caduta della linea verde, la difesa più esterna di Tobruk.
    Ecco il piano:
    operazione Gericho.png
    SEZIONE MAPPE
    gabr saleh.png
    halfaya.png
     
    • Like Like x 1
  10. auricaesar

    auricaesar

    Registrato:
    26 Luglio 2014
    Messaggi:
    1.521
    Ratings:
    +182
    Notizie dal deserto, 21 novembre 1941
    DAK AL CONTRATTACCO!

    La notizia non era ufficiale, solo piccoli contrattacchi e battaglie, ma ora Rommel è chiaro: CONTRATTACCO GENERALE!
    Su tutto il fronte le truppe si preparano: da Tobruk a Sollum, i panzer e i granatieri sono pronti! L'Asse è deciso: punire gli Inglesi, su tutto il fronte!
    Alla radio, è stata la stessa volpe del deserto a chiarire: "L'ora del destino è scoccata, l'8^Armata ci soverchia, ma non dobbaimo arrenderci, anzi! Il nostro elemento, la nostra natura è l'attacco: e tale vedremo nel resto della guerra, fino alla vittoria! Afrikakorps, alla carica!"
    GABR SALEH, nel mezzo del deserto protagonisti gli italiani!
    L'offensiva che vede coinvolta gabr saleh non è altro che un'offensiva fittizia. Quello che si cerca di fare è tenere impegnati quanti più inglesi possibile, e devastarne le riserve corazzate.
    Di fatti, Gariboldi e Rommel hanno "concordato", con buona pace della gerarchia, l'operazione che cambierà, insieme a Gericho, le sorti della guerra nel deserto: Operazione "Forca", un nome, un significato.
    Questa ambiziosa decisione vede protagonisti i bersaglieri della Trieste, che seguiranno verso Est il trigh el abd, la pista del deserto, per poi deviare a Sud e prendere alle spalle gli inglesi. A quel punto, la sacca sarà chiusa, e il trionfo dell'afrikakorps assicurato.
    Ma questo non significa che "Forca" sia facile. Tutto si basa sulla "Panzer-kessel" e, soprattutto, sulla resistenza delle sparute unità di cavalleria a sud che, da sole, stanno tenendo testa agli indiani.
    In più, si è sbloccata anche la Pavia, che coraggiosa aiuta l'Ariete nello sforzo supremo.
    Il panzer kessel, intanto, è ogni giorno più sigillato. Gli Inglesi sono in trappola.
    [​IMG]
    La Trieste si sposta in gran segreto nel deserto
    OFFENSIVA GENERALE A TOBRUK, la Bologna partecipa all'assalto
    Non poteva mancare, nel "Grande Contrattacco" l'assalto generale a Tobruk, che vedrà coinvolta anche la Bologna. A sostenere le poche forze italiane ci sono i panzergrenadieren e i motorisierte, insieme ai capacissimi genieri italiani.
    Soltanto, però, qualche breccia limitata, tra l'altro ottenuta solo dagli italiani. Una parziale delusione, ma si aspettano i risultati da Gabr Saleh.
    LA LUFTWAFFE FA STRAGE, enormi le perdite nemiche
    Record dei caccia italo-tedeschi sui cieli africani: 28 apparecchi avversari abbattuti contro solo 4 nostrani, praticamente un settimo. Si stappa lo champagne nei campi aerei.
    [​IMG]
    Uno degli eroici messerschmitt che, praticamente da soli, stanno mettendo in ginocchio la RAF
    Sezione mappe
    Deserto.png tobruk.png
     
  11. blizzard

    blizzard Moderator Membro dello Staff

    Registrato:
    13 Ottobre 2011
    Messaggi:
    4.039
    Ratings:
    +1.509
    Sembra piú un discorso da Crapün che da Volpe del deserto ;)
     
  12. auricaesar

    auricaesar

    Registrato:
    26 Luglio 2014
    Messaggi:
    1.521
    Ratings:
    +182
    Nel frattempo che general gioca il turno, lanciamoci in un'analisi strategica dello scenario.
    Il perno, inutile dirlo, è Gabr Saleh e la battaglia di carri che si sta svolgendo intorno ad essa.
    Secondo una mia stima, in quell'enorme saliente combatte circa un terzo (o forse anche la metà) dell'8ª armata. E questo considerando Tobruk.
    La battaglia è divisa in tre parti. Da ovest verso Est: i combattimenti tra l'Ariete e la Pavia e il fianco destro di general, che vede soprattutto motorizzati e autoblinde. In fin dei conti, è pane per i denti degli italiani, che possono avere un peso tattico contro questo avversari.
    I combattimenti tra la 15ª e la sacca corazzata che, al contrario di quanto si vede nelle ultime mappe, è stata di nuovo chiusa, e in alcuni punti sigillata e ridotta. Se dovessimo mai eliminare questa sacca prima del successo di "Forca", potremmo anche vedere una ritirata e un netto indebolimento delle forze inglesi a Gabr Saleh.
    Poi c' è il vero punto critico della battaglia ad ovest. Qui la cavlleria a sudest arranca contor un'inetra divisione indiana, e se dovesse cedere ira tanti saluti alla megasacca. Se cedesse prima la sacca corazzata, e se la dovessi ridurre ad un esagono, mnderei i panzer in soccorso.
    Un altro punto critico è Sollum. Qui ormai si è spostato lo schwerpunkt di general. E se dovesse cedere Sollum be, tanti saluti allo scenario. Intanto però la linea regge, e in riserva ho una brigata motorizzata a Bardia. Speriamo bene. A tobruk abbiamo possibilità di chiuderla anche prima di Gabr Saleh. Dipende tutto dagli effetti che l'evento DAK counterattaccks! Avra sulle mie truppe.
    Consigli o pareri?
     
  13. auricaesar

    auricaesar

    Registrato:
    26 Luglio 2014
    Messaggi:
    1.521
    Ratings:
    +182
    Notizie dal deserto
    GABR SALEH, ennesimo tentativo di fuga degli inglesi dalla sacca, ma i panzer rispondono e la riducono

    Continuano i furiosi combattimenti di carri a Gabr Saleh. Le perdite inglesi sono alte, ma più che sostenibili dalle infinite riserve dell'8^.
    Buone notizie poi dal reparto logistica: le perdite dei panzer terzo in tutta la campagna sono addirittura inferiori a quelle dei crusader in uno solo degli scontri di Gabr Saleh.
    In più, pare che la Trieste abbia preso le posizioni una cinquantina di chilometri dietro la retroguardia inglese, e che sia pronta ad azzannare la preda nella giornata di domani.
    Nel mentre, al sacca corazzata ha subito una breccia l'ennesima volta, ma noi pensiamo che entro due giorni essa sarà annientata, e soprattutto lo speriamo.
    [​IMG]
    Un crusader abbandonato. In un solo scontro di gabr saleh sono stati distrutti dieci di questi carri, mentre il totale di panzer III, il loro equivalente tedesco, è 6.
    TOBRUK, attacco generale inglese ad est contenuto, ad ovest gli italiani attaccano e conquistano gli ormai abbandonati caposaldi della linea verde
    A Tobruk è partita oggi l'offensiva inglese che ci aspettavamo da inizio campagna. Le truppe tedesche che satavno gestendo Gericho sono rimaste shockate, e si stanno ancora riorganizzando.
    Però, gli attacchi inglesi sono stati contenuti e respinti, con il risultato che le linee del fronte sono le stesse nel punto cruciale dell'offensiva.
    A Ovest, le truppe della Bologna sono penetrate, con l'ausilio dei carri L3, i alcuni capisaldi della linea verde. Si spera che queste azioni portino almeno alla conseguenza, da parte inglese, di distogliere truppe dall'attacco principale.
    SOLLUM, halfaya abbandonata, riformata una più breve linea difensiva a nord, gli eroici genieri italiani accerchiati a sud resistono.
    Una vera tragedia ad Halfaya, oggi le truppe tedesche hanno dovuto abbandonare il loro storico forte per retrocedere su una linea più difendibile.
    A sud, intanto, gli ingegneri italiani sono rimasti accerchiati dalle preponderanti forze motorizzate inglesi.
    Si spera di resistere e di tenere impegnato il nemico per almeno tre giorni, giorni in cui speriamo di completare forca e di riavviare gericho.
    [​IMG]
    Un matilda e un camion si arrampicano su passo Halfaya
     
    • Like Like x 1
  14. auricaesar

    auricaesar

    Registrato:
    26 Luglio 2014
    Messaggi:
    1.521
    Ratings:
    +182
    NOTIZIE DAL DESERTO
    ROTTA LA SACCA A GABR SALEH, i panzer continuano ad attaccare, gli italiani della Ariete e della Trieste stremati

    I combattimenti sono ogni giorno più furiosi, proprio alla vigilia dell'attacco di Forca. La sacca corazzata ha attaccato con tutto l'impeto, sfondando e cavalcando verso la concentrazione di truppe. Ma i panzergrenadier e i panzer la aspettavano al varco, e ora contrattaccano caricando le sfinite truppe nemiche.
    A Ovest l'Ariete e la Pavia si riorganizzano, attaccando solo con le unità messe meglio. La logistica nel deserto è un inferno, e ora si raggiunge lo zenith della mancanza di rifornimento. Si spera che con forca si riesca a chiudere definitivamente il kessel di Gabr Saleh, ma le truppe tedesche sono scarse, e bisognerebbe suddividerle per dare appoggio all'Ariete.
    A TOBRUK I BRITANNICI SI AFFANNANO, avanguardie italiane raggiungono la linea rossa, i tedeschi arenano l'offensiva britannica
    L'iniziale attacco britannico si è tramutato in una potente offensiva, che preme sempre di più sulle linee tedesche. Eppure, per dare più peso a Est, hanno sguarnito l'ovest, tanto che alcune avanguardie italiane si sono spinte fino alla linea rossa, catturando una posizione e confermando la mancanza di guarnigioni. l'8^ armata sta commettendo un errore tremendo? A Rommel il giudizio.
    TROPPO RISCHIOSA LA POSIZIONE AD HALFAYA, Rommel ha deciso: ritirata su linea Capuzzo-Sollum
    Ebbene sì, finchè non saranno concluse le lotte per Tobruk e Gabr Saleh, Halfaya sarà abbandonata. A mantenere però le posizioni prima di Bardia ci penseranno italiani e tedeschi sulla linea capuzzo-sollum, mentre l'aeroporto di sidi azeiz a qualche decina di chilometri distante sarà protetto dai mitraglieri.
    ANALISI DELLE PERDITE
    Enormi le perdite questo turno, si parla di sette panzer III e di 34 messerschmitt, questi però in totale. Alto il numero degli stuka, 24, che però saranno rapidamente sostituiti.
     
  15. auricaesar

    auricaesar

    Registrato:
    26 Luglio 2014
    Messaggi:
    1.521
    Ratings:
    +182
    NOTIZIE DAL DESERTO
    LA PANZERKESSEL ELIMINATA, 3 compagnie carri distrutte, i panzer si preparano all'attacco generale

    Oggi, 24 novembre, in concomitanza con l'inizio ufficiale di Forca, la famosa panzerkessel è stata eliminata. Le restanti tre compagnie id crusader, già scompaginate dagli attacchi dei giorni precedenti, si sono arrese all'afrikakorps.
    I britannici arretrano sul fronte ovest, davanti alla Pavia e all'Ariete, che avanzano e accorciano le linee, riposizionando i loro carri a Sud. Ma è ad Est che si decideranno le sorti della battaglia: mentre la Trieste a Sud ha circondato un battaglione di carri e uno motorizzato distogliendo forze dal fronte principale, i panzer confluiti dalla panzerkessel sferrano l'attacco decisivo, pronti ad eliminare il fianco destro del fronte inglese e a circondare le truppe nemiche nei prossimi giorni.
    I PANZER TRAVOLGONO GLI INDIANI, un intera divisione sconfitta da un battaglione e due compagnie tedeschi, la sacca indiana violata
    Quello che era il punto critico di Gabr Saleh, lo scontro con gli indiani ad Est, sta per essere risolto. Una volta recuperate le forze, uno sparuto gruppo di carri e autoblindo ha attraversato le linee indiane, riaccorpandosi con la 15^ e la 21^. Ottime notizie!
    gabr saleh.png
    SOLLUM: LE TERMOPILI TEDESCHE, un piccolo gruppo di reggimenti resiste arditamente contro divisioni intere, ad Halfaya i ricognitori osservano i depositi bruciare
    La situazione più difficile per l'afrikakorps al momento è sicuramente la linea Sollum, che fatica a resistere ed è in forte inferiorità numerica. Nonostante tutto, i fanti italiani e gli artiglieri tedeschi resistono all'ultimo, nel mentre le loro unità si riorganizzano. In caso di cedimenti prima della vittoria a Gabr Saleh, il piano è chiaro: ritirarsi dentro le mura di Bardia, e resistere fino all'arrivo di rinforzi.
    sollum.png
    L'ATTACCO INGLESE A TOBRUK SI FA SENTIRE, il piccolo sfondamento nelle linee tedesche ovattato, si contrattacca su tutto il fronte, a nord ovest gli italiani tagliano la costa
    Anche a Tobruk i combattimenti si fanno più intensi, l'8^ armata ha concentrato i suoi sforzi ad Est e i risultati, per quanto piccoli, si vedono. Rommel ha riorganizzato le difese, ovattando le penetrazioni e contrattaccando ove possibile. Intanto, gli italiani si sono posizionati a NordOvest della città, collegando le loro posizioni sulla linea verde con quelle sulla linea rossa.
    Le unità aeree sono state riposizionate per creare una sorta di scudo intorno a Tobruk.

    Perdite
    I risultati sono incoraggianti: le perdite dei carri insieme non arrivano a 40, nessun gruppo comando perso, e la proporzione delle perdite aeree questo turno è 0,4:1 per noi.
    I messerschmitt sono stati rimpiazzati, ne rimangono solo 10 da sostituire.
     

    Files Allegati:

    • tobruk.png
      tobruk.png
      Dimensione del file:
      1,3 MB
      Visite:
      2
  16. auricaesar

    auricaesar

    Registrato:
    26 Luglio 2014
    Messaggi:
    1.521
    Ratings:
    +182
    GLI INGLESI SI RIORGANIZZANO A GABR SALEH, le unità radunate in vista di una resistenza finale sulle direttrici di attacco tedesche, le truppe dell'asse si riposano, ma i panzer continuano ad attaccare
    Il nemico comunica sui giornali il suo sconforto: si pensa che l'offensiva debba essere ritirata, perché ha sforato il tempo massimo ed è troppo rischiosa per le truppe del Commonwealth.
    E, in effetti, la resistenza opposta nei giorni precedenti è ormai un vano ricordo: le unità nemiche sono decimate, e servono deicne di battaglioni e reggimenti per opporsi ad un nostrano panzerabteilung.
    I generali ravenstein e neumann, insieme agli italiani, hanno concordato che gli obbiettivi delle offensive di oggi saranno più limitati, e volti a distruggere i nuclei di resistenza nemici. A nordest, un'altra panzerkessel di importanza enorme.
    gabr saleh.png
    A SOLLUM LA PRESSIONE BRITANNICA E' MASSIMA, i vertici del DAK hanno elaborato il piano "festung" per il ripiegamento a Bardia
    E' quasi insostenibile la pressione nemica a Sollum, i carri britannici premono senza penetrare sulle linee tedesco-italiane, e la fanteria motorizzata prova ad aggirare ad Ovest. E' per questi aggiramenti che si teme maggiormente, perché si pensa che alla pressione dei carri si possa reggere egregiamente per altri quattro /cinque giorni.
    Per ciò, i vertici dell'afrikakorps hanno pensato il piano Festung, un'operazione di ripiegamento che vedrà le truppe prima schierarsi sulla linea Sollum-fort capuzzo, un successivo riposizionamento a nord per poi trincerarsi dentro e vicino a Bardia, un porto che può garantire rifornimenti e protezioni. Si pensa di dare il via all'operazione dopodomani, 27 novembre.
    sollum.png
    NONOSTANTE IL FORTE CONTRATTACCO L'ASSE PENETRA A TOBRUK, si fanno sempre più presenti le truppe italo-tedesche all'interno della città
    Ormai è questione di giorni prima che le truppe inglesi cedano la linea verde agli italiani e a Rommel: numerosissime truppe, sia tedesche che italiane, si stanno spingendo sempre più dentro il perimetro di Tobruk, minacciando ormai da vicino il famoso porto.
    Nonostante il contrattacco ad Est, che ha sfondato in più punti, gli inglesi non riescono a proteggere la loro città.
    [Città che, evidenzio, se dovesse cadere potrebbe causare l'immediata fine dello scenario con vittoria tedesca]
    tobruk.png
    [​IMG]
    Un panzer III ausf. H avanza vittorioso a Gabr Saleh. Nell'ultima giornata, le perdite di questo carro sono state elevate, per un totale di 17 carri persi in tutta la campagna.
     
    • Like Like x 1
  17. auricaesar

    auricaesar

    Registrato:
    26 Luglio 2014
    Messaggi:
    1.521
    Ratings:
    +182
    Notizie dal deserto
    GLI INDIANI ATTACCANO A GABR SALEH, i panzer tedeschi sulla difensiva, si tenta di chiudere una sacca ad Ovest

    La divisione motorizzata indiana ha al fine attaccato la 21^ a Gabr Saleh. I fanti nemici si sono avventati su carri e panzergrenadier, che però possono ancora reagire e schiacciarli. Il piano di Rommel però è ancora offensivo: contrattaccare gli indiani, e attaccare in massa il nuovo panzerkessel, per eliminare quante più unità possibili e respingere i motorizzati.
    I reggimenti indiani che si erano infiltrati per liberare la sacca corazzata sono stati respinti, e il panzerkessel è stato distrutto. Da domani, i panzergrenadier si occuperanno degli indiani, mentre i panzer si concentreranno su Gabr Saleh, in quella che ogni minuto diventa sempre di più una sacca dalle dimensioni colossali.
    Intanto, Forca ha raggiunto il zenith: le unità della Trieste si sono dispiegate pienamente e si sono connesse con l'Ariete a Ovest, cominciando a premere sul nemico.
    [​IMG]
    Una colonna di panzer III in marcia verso la prima linea dopo aver ripulito il panzerkessel
    GLI ITLIANI INDEMONIATI DILAGANO A TOBRUK, gli eredi di Cesare alla conquista della fortezza
    "Per Giove!" Esclamano tutti gli ufficiali tedeschi dello stato maggiore di Rommel. E lo esclamano a ragione!
    Gli italiani, il ventre molle dell'Asse, sono penetrati in due punti nella cinta difensiva di Tobruk, accerchiando a nord un'intera divisione della guardia britannica (linee rosse in campo viola), e iniziando con l'aiuto del fliegerfhurer afrika a ridurre la sacca.
    A Est, anche i tedeschi attaccano, e se non fosse per una sottile striscia di 10 km, ora anche loro avrebbero la propria sacca. Ma date a Cesare quel che è di Cesare, e a Hitler, beh, nulla...
    [​IMG]
    Un gruppo di sottufficiali italiani osserva le posizioni britanniche nella sacca
    PRIMI RIPIEGAMENTI SULLA LINEA SOLLUM, l'operazione festung procede ottimamente
    La pressione britannica è stata minima quest'oggi, ma è ai lati che i matilda e i crusader avanzano di più. Per tanto, si è reso necessario il ripiegamento sulla 1^Linea, ma niente di che. Piuttosto è da notare il contrattacco di alcuni fanti motorizzati tedeschi sull'ala Ovest, che ha respinto gli indiani indietro.
    [​IMG]
    Un cannone flak 36 8.8 cm, arma principale dei battaglioni pesanti tedeschi della linea sollum
     
    • Like Like x 1
  18. auricaesar

    auricaesar

    Registrato:
    26 Luglio 2014
    Messaggi:
    1.521
    Ratings:
    +182
    Notizie dal deserto
    NELLA BATTAGLIA AL CENTRO DEL DESERTO SI E' FORMATO IL KESSEL DEFINITIVO, ancora una volta gli italiani avranno il ruolo di spicco

    Dopo la conclusione di forca, il kessel di Gabr Saleh si è formato. Un numero impressionante di soldati e mezzi britannici vi è intrappolato, e di questo passo, entro qualche giorno sarà più che dimezzato.
    L'8^ Armata, in visibile crisi, ha schierato a Sud le unità di carri, ma non è da Sud che arriverà l'attacco decisivo. Seppure i ragazzi della Trieste combattono contro i matilda britannici, questi sono solo piccoli attacchi di distrazione. Si aspetta il momento fatale, quando i carri dell'Ariete avranno i serbatoi pieni, e allora si inizierà a sfasciare i rimasugli di quello che era il pugno principale dell'8^.
    A Est, i panzer impegnano gli inesperti soldati indiani, tenendoli fermi e dando loro severe batoste. Si pensa che anche in questo settore si creerà un modesto kessel.
    SULLA LINEA SOLLUM SI RESISTE ANCORA, l'operazione festung aspetterà per almeno un altro giorno, ormai i britannici sono sfiniti
    I continui contrattacchi dell'Asse hanno sfinito gli già stremati soldati di sua Maestà, che indugiano ancora di fronte alla linea Sollum. I carri M13, i semoventi 75 e gli 8.8 cm tengono impegnata la massa britannica, che disperata continua ad attaccare.
    In questa giornata di riposo, si prosegue con le opere di trinceramento e si dà un po' di respiro ai nostri ragazzi.
    A TOBRUK LA GRANDE SACCA DEGLI ITALIANI SI E' LIBERATA, ma a sud ne nasce un'altra
    In effetti era troppo fragile la sacca creata dagli italiani a ovest di Tobruk, e la forza delle ben rifornite unità britanniche ha prevalso.
    Le unità italiane sono ora tagliate fuori nella cintura di Tobruk, ma non danniamoci l'animo: da sud, buone notizie.
    Pare infatti che l'8^ armata stia ripiegando sulla 2^ fascia difensiva di tobruk, e, rinunciando all'attacco, parecchie unità sono rimaste chiuse dietro le linee nemiche, e sono state accerchiate. Per queste, non c' è speranza.
    In più, alcune unità tedesche sono ormai ad una manciata di chilometri dall'agognato porto.
     
  19. auricaesar

    auricaesar

    Registrato:
    26 Luglio 2014
    Messaggi:
    1.521
    Ratings:
    +182
    Notizie dal deserto
    STANZA SUPER AGGRESSIVA A GABR SALEH, Rommel è determinato a chiudere la sacca il prima possibile

    Attacco su tutti fronti nella gigantesca sacca nel mezzo del deserto, i panzer corrono verso il nemico.
    Il generale Rommel è determinatissimo a ridurre la sacca e almeno a dimezzarla, in modo da concentrare le panzerdivisionen sul fronte di Sollum e lasciare il lavoro sporco agli italiani.
    TOBRUK E' CADUTA! Un battaglione di mitraglieri italiani ha occupato l'agognato porto, segnando un passo fondamentale verso la chiusura dell'operazione crusader
    Incredibile vittoria sul fronte di Tobruk, i mitraglieri italiani infiltrati hanno occupato il porto, chiudendo i rubinetti dei rifornimenti britannici all'interno della festung. La Regia Marina ha già iniziato a portare i convogli da Creta al porto, anche se la Luftwaffe ha osteggiato la "rischiosa" operazione, un Kesselring amareggiato scrive sul diario:
    La vittoria italiana è del tutto immeritata, e senz'altro conseguenza dell'aiuto tedesco. Il battaglione di quei conigli non resisterà un giorno, circondato dai britannici. Non possiamo rischiare risorse nel nostro debole alleato, mentre sull'Ostfront si gela!
    Anche i tedeschi però sono a cinque chilometri dal porto, pronti a sostenere il "debole alleato".
    A SOLLUM SI RITARDA LA RITIRATA, un battaglione motorisierte rischierato ad Ovest per un contrattacco sull'ala
    L'operazione festung scatterà tra tre giorni, e forse più tardi, o almeno così si spera. Intanto, i camion BMW vengono spostati a nord-ovest, per contrattaccare localmente.
     
  20. auricaesar

    auricaesar

    Registrato:
    26 Luglio 2014
    Messaggi:
    1.521
    Ratings:
    +182
    [Eccoci all'ultimo aggiornamento, e alla fine, di questo AAR e di questa bellissima partita. General si è infine arreso, dopo parecchi turni sudati. Ho capito le sue motivazioni, e ho magnanimamente accolto la resa :p. Da questo post in poi @generalkebler potrà leggere la discussione]
    ATTACCO FINALE A GABR SALEH, Rommel pone finalmente termine alla dura battaglia nel cuore del deserto
    E' stato finalmente stabilito ad oggi il giorno dell'attacco finale al kessel di Gabr Saleh. Il generale Rommel ha deciso di mantenere lo schieramento intatto, con due panzer abteilung e il resto delle forze italiano. La decisione è stata presa dopo l'ammassamento delle forze britanniche alla barriera che ad est proteggeva l'anello interno del kessel: si vuole chiudere questa questione al più presto, per poi travolgere il resto dell'8^ armata e correre verso il Cairo ed Alessandria.
    Dopo aver appreso della sorte di Tobruk, la sacca si arrende. Finalmente.
    SOLLUM: LA LINEA REGGE, piccola penetrazione britannica, al via i contrattacchi
    La linea di Sollum si è rivelata incredibilmente resistente. Un mix di fattori (i numerosi cannoni da 88, il porto di Bardia alle spalle e la presenza di forze moto-corazzate) ha permesso a questa linea di durare così a lungo. Il comandante di Bardia, Bach, ha deciso di ritardare festung di un'altra settimana. Intanto, una piccola unità di corazzati ha aggirato la linea, e ha interrotto la rotta di rifornimenti, mentre i britannici hanno lanciato un altro disperato attacco contro la linea, penetrando per un pugno di chilometri. Le forze dell'asse stanno già per contrattaccare.
    TOBRUK: LA ROCCAFORTE SI ARRENDE, dopo l'ultimo attacco di Rommel, gli inglesi assetati e affamati invocano la resa
    Era ormai scontato. Dopo la conquista del porto, e lo straordinario mantenimento per tre giorni da parte di un battaglione mitraglieri italiano, gli inglesi della guarnigione si sono arresi. Senza acqua né cibo, senza munizioni, il nemico ha infine ceduto gli stendardi.
    Uno dei più grandi assedi della storia dell'umanità si conclude oggi: 30 novembre 1941.
    Mia cara Lu, si è finalmente conclusa la grande e faticosa battaglia che ci vedeva coinvolti ormai da mesi. Tobruk è caduta, caduta per mano di soldati italiani, mentre i miei stavano a guardare [...] forse hanno ragione, quando dicono che il sangue romano scorre ancora nelle loro vene, nonostante tutto.
    Tuo, Erwin

    I giornali tedeschi gioiscono, così come il fhurer. Rommel viene chiamato a Berlino, dove, dopo una solenne cerimonia, gli è conferito il bastone da feldmaresciallo. Il comandante del battaglione mitraglieri italiano è insignito della croce di cavaliere della croce di ferro e promosso al grado di brigadiere, mentre tutto il battaglione è ricompensato con la medaglia d'argento al valor militare.
    "Circondati da tre giorni, con pochi viveri e poche munizioni, eroici resistevano, con incrollabile fede nella patria e nel re, e portavano alla caduta la grande roccaforte di Tobruk, riconsegnandola all'Impero."
    Un duro colpo invece per l'Impero britannico. L'8^ Armata, con incredibile e ammirabile sangue freddo, dà ordine a tutte le sue truppe di ritirarsi dagli scontri. L'operazione Crusader è terminata, e ha portato ad una cocente sconfitta al Commonwealth.
     
    • Like Like x 1

Condividi questa Pagina