1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.

Duettoalfa vs Tim il cinese tosto dall'hex 77,60 (AAR senza pretese)

Discussione in 'Le vostre esperienze: AAR' iniziata da duettoalfa, 10 Aprile 2015.

  1. ITAK_Linus

    ITAK_Linus

    Registrato:
    10 Febbraio 2018
    Messaggi:
    3.274
    Ratings:
    +1.756
    Ti dico la mia: il cinese ha voluto la HR per le Kurili e non ha una sega in loco. Ritirati, fai il giro da sotto l'Australia e fai un raid su Onshu con le CV. Si caca addosso e non avrà nulla in loco.


    La 2a KB ti fa le CV secondo me. Fossi in lui, accetterei lo scontro: ha buoni aerei (A6M8) e ottimi piloti e sicuramente ha la Kaga distaccata. A occhio direi che perde una CV contro due tue al day-1, ma ci sta riesca ad inseguirti e finirti le tue al day-2.
     
  2. duettoalfa

    duettoalfa

    Registrato:
    10 Ottobre 2011
    Messaggi:
    2.094
    Località:
    milano
    Ratings:
    +204
    SAREBBE UN RAID PROPRIO AL BUIO, ANCHE DALL'ALASKA NON RIESCO A FARE RECON, E SE HA TENUTO QUALCOSA, RISCHIO LE CV PER NULLA IN CAMBIO...
     
  3. duettoalfa

    duettoalfa

    Registrato:
    10 Ottobre 2011
    Messaggi:
    2.094
    Località:
    milano
    Ratings:
    +204
    c'è il 100% moonlight, dite che un raid di 2E sui pozzi birmani a 7000 piedi avrebbe risultati tanto diversi che se lo facessi di giorno? o abbasso a 3000 per aumentare la probabilità di danni? oppure non ci pigliano proprio e meglio perdere qche aereo ma farlo di giorno?
     
  4. ITAK_Linus

    ITAK_Linus

    Registrato:
    10 Febbraio 2018
    Messaggi:
    3.274
    Ratings:
    +1.756
    1) Che GrounB skill hanno i tuoi piloti?
    2) Che aerei usi?
    3) Quanta AA ha il cinese?
    4) Non avete HR sull'altezza dei raid notturni?

    Se non hai fatto tanti raid notturni, proverei. Sarà costretto a usare dei fighter come caccia notturni: avrà vagonate di perdite operazionali e sopratutto riduci il numero di aerei che usa in CAP.
    Mi pare (ma non voglio dire una fesseria) che i B17 possano colpire anche Bangkok e altre località in Thailandia dove ci sono resources. Proverei a fare un raid notturno su Magwe e poi coi B17 in profondità dopo un paio di turni.
    Il cinese diluisce i suoi asset aerei a fare da CAP su Magwe (alcuni vanno a proteggere le retrovie di sicuro, altri a fare da CAP notturna) e poi lanci mega sweep e assalto diurno su Magwe, dove avrà meno CAP del solito.



    Non mi aspetterei grandi hits sui pozzi, specie se ha tanta AA. Ricordo che Patton non beccava nulla e iniziò a fare centri in modo costante solo quando iniziò ad attaccare in diurna e smisi di mettere CAP lasciando alle sole AA il compito di drenare i suoi bomber. Anche un gruppo di Nate in CAP notturna è sufficiente a rompere le palle al raid: scompaginano la formazione dei bomber e poi le AA fanno strage. Il tutto con una precisione del raid molto inferiore fra l'altro.


    Riassumendo: attaccherei in notturna ma cercando il risultato di diluire la sua CAP più che di far danni.

    Aggiungo anche che i pozzi di Magwe sono essenziali all'economia imperiale.
     
  5. duettoalfa

    duettoalfa

    Registrato:
    10 Ottobre 2011
    Messaggi:
    2.094
    Località:
    milano
    Ratings:
    +204
    grazie per l'analisi dettagliata:

    1. in media appena sopra 60
    2. volevo usare i 2E hudson, blenheim, mitchell, wellington
    3. su meitkila nulla: non ho avuto perdite per flak, magari è tutta concentrata sui pozzi, dove però ha la metà di lcu.
    4. no night bomb con meno di 50% per ora

    bella l'idea di colpire in profondità, magari tra una settimana perchè i miei piloti hanno la fatigue di ieri (le raffinerie di rangoon?), per questo per il 30 maggio miravo a obiettivi vicini: chiudere meitkila e danneggiare i pozzi, che non credevo però fondamentali, con tutto il carburante che c'è nelle DEI.
    il brutto è che ci sono i monsoni : thunderstorms
    magari dò un'occhiata anche all'air skill dei comandanti di squadriglia.
     
    Ultima modifica: 20 Febbraio 2021 alle 14:45
  6. ITAK_Linus

    ITAK_Linus

    Registrato:
    10 Febbraio 2018
    Messaggi:
    3.274
    Ratings:
    +1.756
    Col thunderstorms beccano ancor meno e arrivano spezzettati di sicuro sul target (poi oh si spera tu abbia culo ma l'idea è questa).

    Secondo me ti vale provare. Sopra 8.000ft assolutamente per evitare le 25mm giappo che non sono un granché ma comunque fanno. Le 75mm, 88mm e 100mm te le becchi comunque ma non ci puoi far nulla.
    Vedrai che avrà un gruppo di fighter diurni in CAP notturna. I Mitchell sono eccellenti nel danneggiare i fighter giappo fra l'altro: avrà vagonate di a/c danneggiati e written-off.

    Per gli strike in profondità: colpisci anche le resources della thailandia se non arrivi da altre parti: l'importante è distrarlo.



    Exp piloti ottima, considerato il periodo in cui sei.
    Meiktila non la protegge magari, ma stai sicuro che a Magwe qualcosa avrà pur portato.
    Il mix di bomber è perfetto per il periodo in cui sei.
    Guarda anche alla aggression: in notturna tanti aerei non volano o perdono la strada e tornano indietro, ma con comandanti aggressivi almeno sei sicuro provino ad attaccare.
     
  7. duettoalfa

    duettoalfa

    Registrato:
    10 Ottobre 2011
    Messaggi:
    2.094
    Località:
    milano
    Ratings:
    +204
    questa è la ground b skill, l'exp è appena sotto 60. Sto molto attento al training, sin dal 7 dic. E perdo del tempo anche a selezionare i piloti delle squadriglie. Non guardo mai i comandanti. Devo farlo.
     
  8. duettoalfa

    duettoalfa

    Registrato:
    10 Ottobre 2011
    Messaggi:
    2.094
    Località:
    milano
    Ratings:
    +204
    ho riletto le ultime pagine del mio aar e ho scoperto che ho già fatto tutto 5 anni fa: bombardamento notturno e bombardamento di rangoon. quindi non sarebbe una sorpresa.
     
  9. ITAK_Linus

    ITAK_Linus

    Registrato:
    10 Febbraio 2018
    Messaggi:
    3.274
    Ratings:
    +1.756
    Ma il cinese se le è lette le ultime pagine dell'AAR?
     
  10. duettoalfa

    duettoalfa

    Registrato:
    10 Ottobre 2011
    Messaggi:
    2.094
    Località:
    milano
    Ratings:
    +204
    :) :D quello è un computer! cmq lo faccio lo stesso, devo approfittare di questo momento di sbandamento birmano.

    48 2E di varie razze in night bombing sui pozzi a 7000 piedi, e vediamo che succede, i 4e di nuovo sull'aeroporto. Ho visto i range. fino a bangkok ci arrivano solo 6 b17d, prossimamente.

    Volevo fare un raid sul tulagi, ma ho letto che l'avevo già fatto e la hornet si era beccata due siluri per questo.
     
    Ultima modifica: 21 Febbraio 2021 alle 21:27
  11. duettoalfa

    duettoalfa

    Registrato:
    10 Ottobre 2011
    Messaggi:
    2.094
    Località:
    milano
    Ratings:
    +204
    alla fine ho partorito: attacco notturno dei 2e sui pozzi, attacco diurno preceduto da sweep dei 4e sull'aeroporto. Le cv dell'attacco su Palembang si ritirano in full speed.

    Non ho paura della mostruosa kb e della sorella minore, e neanche della massa di aerei. So che prima o poi sarò in grado di affrontarli. Ho paura dell'enorme quantità di divisioni che mi hanno maciullato in attacco, figurati quando sarà sulla difensiva (se mai ci andrà sulla difensiva...).

    Mi aspetto che appena avrà ripulito la Cina (gli manca Changsha dove non ho più supplies e un'altra città, non credo venga a nord sulle montagne a inseguire le ultime unità), sbarcherà nelle filippine dove nel frattempo avrò dovuto ritirare parecchie unità, e poi...

    Forse il "timido" sbarco a Darwin è un diversivo, oppure è una testa di ponte.
     
  12. duettoalfa

    duettoalfa

    Registrato:
    10 Ottobre 2011
    Messaggi:
    2.094
    Località:
    milano
    Ratings:
    +204
    30 maggio: l'attacco ai pozzi è stato un fiasco nonostante la luna piena, la bassa altitudine e i temporali declassati a pioggia: 3 hits e ho perso 3 aerei per la flak (di notte!). Meitkila invece viene piallata dai 4e. Deludente prestazione anche dei sub: uno nel mar giallo è stato preso a schiaffoni da una Patrol Boat, un altro ha incrociato questa tf e invece di inquadrare il Tone o la CS, ha preferito sprecare 4 siluri su un imprendibile DD. Finalmente un altro inquadra una grassa TK, hit, no explosion. Su magwe non c'è più caccia jappo, com'era prevedibile ha evacuato tutte le squadriglie per ferrovia. Su Changsha continua il martellamento aereo a 6000 piedi, ma i cinesi evidentemente non sono forniti di barrage balloons. C'è una unità AA cinese, ma era al ristorante durante l'attacco.

    Immagine.png

    piccolo ma soddisfacente bombardamento aereo australiano sulle unità sbarcate a darwin a cui risponde con sweep di oscar (8-0) e bombardamento aereo.
    A Changsha commette un errore: ordina un deliberate, ma sbaglia settaggi e dopo un fitto bombardamento parte alla carica una sola divisione che soffre 5000 casualties (1:30), credevo peggio contro 2400 AV di cinesi. Attendo il file del turno.

    edit: il suo sweep mi è costato 13 p40 a 0
     
    Ultima modifica: 24 Febbraio 2021 alle 14:54
  13. ITAK_Linus

    ITAK_Linus

    Registrato:
    10 Febbraio 2018
    Messaggi:
    3.274
    Ratings:
    +1.756
    I 3 hits sono sicuramente (molti) di più, quindi direi che è andata bene.
    Il trick è riuscire a tenere la sua caccia su un target che ha da difendere e Magwe è uno dei migliori disponibili allo stato attuale. I 300 pozzi in loco forniscono 3.000 OIL a turno, che sono 2.700 FUEL a turno.
    Ora, in sé per sé non è tanto per gli standard alleati, ma per gli standard giapponesi è una cifra enorme (conta che Palembang ha "sole" tre volte tanto).

    Tenere i pozzi di Magwe per sei mesi è sempre il mio target. Fa mezzo milione di FUEL in più, cosa decisamente utile. Conta anche che ha qualche raffineria a Rangoon. Personalmente, sono dell'idea che sia molto meglio tenerle chiuse e lasciar fluire l'OIL a Singapore (l'OIL, a differenza del FUEL, non soffre spoilage nel tragitto terrestre), ma è probabile che il cinese le tenga accese.
    Secondo me, puoi inchiodarlo su Magwe se decide di difenderla in modo ostinato.

    Se ha evacuato gli aerei, li ha evacuati a Rangoon, dove ha un AF grande e air support. Non so se avrà tanta CAP domani.


    Fossi in te, NON mi preparerei per una campagna terrestre grossa in Burma. Il fatto è che hai perso la Cina, quindi i vantaggi sono minimi. In questa situazione ti direi di prepararti a sbarcare a Ramree Island con l'idea di sviluppare nel resto di Burma e collegarti coi cinesi. Sbarchi facilmente 2-3M supplies a Ramree a da lì fluiscono in Cina, cosa devastante per il giapponese.
    Però, appunto, senza Cina non credo abbia senso. Quindi proverei ad inchiodare la sua aviazione su un obbiettivo che deve/vuole difendere come Magwe e poi lo sorprenderei da un'altra parte. Il dove sta a te.


    I sub che tirano sui DD alla fine fanno il loro dovere. Succede che quasi sempre il sub non ha una soluzione di tiro sulle navi scortate pesantemente e allora tira su bersagli di opportunità, cioè le navi che scortano i target ghiotti.
    A lungo andare, i sub affondano un bel po' di DD giapponesi c'è da dire e la cosa è un dramma perché da giapponese hai sempre abbondanza di navi grosse, ma una mancanza cronica di DD.

    Il cinese fra l'altro fa male le TF. L'avevo già notato e mi pare alidladeisogni pure.
    • NON si mescolano navi di vari tipi.
    • UN TIPO SOLO di capital ship (che per il gioco è CL/CA/BB) e DD in scorta
    • Le TF con le navi che sono scadenti in surface combat (CV/CVL/CVE/CS/AV/etcetc) NON devono stare con navi che combattono come i CA. Solo DD.
    • Se possibile, le capital ship devono essere di una stessa classe all'interno di una TF. Anche i DD possibilmente (valido sopratutto per i giapponesi che hanno guai in termini di endurance e una varietà infinita di combinazioni di armamenti).
    • Almeno 2 DD per ogni capital ship (qui direi che il cinese è sul pezzo).
    • Velocità simili (qui non ricordo al volo se la Chiyoda fa 29knts o 22knts, mi pare 22knts ma potrei dire una vaccata)
    Non ho mai perso un combattimento di superficie dove l'altro giocatore abbia fatto diversamente di cui sopra. Mai vinto uno in cui son stato costretto a fare come di cui sopra.


    Magari ti vale tenere delle SCTF in posizioni relativamente avanzate per ingaggiarlo in superficie quando vedi le sue TF esposte. In notturna è ancora dura, ma ce la dovresti fare. Tipo 4xCA+11xDD o anche più leggero come 5xCL+10xDD.



    I palloni aerostatici sono solo se AF+Port>=6 e il numero è poi correlato al livello di forts. A Changsha non hai AF=6 mi pare (e porto sicuramente a 0).





    Tre suggerimenti, se posso:
    A) Ci sono unità cinesi che possono essere comprate coi PP. Sono mi pare 5 corpi di fanteria in totale. Se li assegni al comando dei comunisti cinesi, paghi 1/4 dei PP.
    Le puoi aviotrasportare dalla Cina all'India (sono completamente aviotrasportabili) e far recuperare a Calcutta.
    B) Puoi aviotrasportare ogni device che ha un loading cost inferiore a 10. Molti pezzi AA e quasi tutti i pezzi AT, in sostanza. Chiaro che poi ti scordi il motorized support, ma tant'è. Vale la pena vedere chi puoi trasportare in Cina se non l'hai già fatto. In caso, ci sono diverse unità in Australia che sblocchi con pochi PP mettendole sotto il I Australian Corps HQ. Una unità di ottimi AT e un paio di AA sono disponibili già al 7 Dicembre, dopo non ricordo chi si aggiunge quando. In India, pure, dovresti avere roba buona.
    Allo stato attuale hai già i Matilda per gli australiani (e i Valentine per gli inglesi?) e quindi i tank giapponesi fanno ben poca paura in altri teatri.
    Un paio di centinaia di bofors in Cina l'avrebbero tenuto a bada tempo addietro. Occhio che consumano un fracco di supplies (ma ce la puoi fare).
    C) Se intendi avanzare in Burma dall'India, sviluppa al massimo AF e porti di ogni base fra Calcutta e il confine birmano: aiuta a far affluire supplies. Genieri ne hai a badilate e potenzialmente puoi far affluire abbastanza supplies da non richiedere un ponte aereo costante (posto tu non impieghi 10.000AV chiaramente), ponte aereo che è utile per quel che resta dei cinesi. Idealmente, porterei circa 5M supplies in India nel corso di quel che resta del '42 e le farei in qualche modo affluire a Calcutta. Sbarcandole a Bombay credo arrivino senza problemi nel corso di qualche giorno/settimana. A occhio, direi che poi devi portare un 500k al mese a Calcutta per far sì che ne affluisca un po' in Birmania, specie se combatti ben oltre il confine. A quel punto ti vale prendere Ramree Island come detto sopra e iniziare a sbarcare milionate di supplies lì e ad Akyab. Con tanto Naval Support, riesci a sbarcare ogni convoglio di supplies in grande velocità.
     
    • Like Like x 1
    Ultima modifica: 24 Febbraio 2021 alle 05:22
  14. duettoalfa

    duettoalfa

    Registrato:
    10 Ottobre 2011
    Messaggi:
    2.094
    Località:
    milano
    Ratings:
    +204
    grazie, anche lui evidentemente concorda con la tua analisi, tant'è che ha evacuato le basi già attaccate. Se mi dici che quei pozzi sono così importanti, bene allora. Per ora sono alla mia mercè. E a seguire magari anche Rangoon. Purtroppo le unità cinesi a cui fai riferimento sono già state distrutte: mi restano solo con Hq permanently restricted, solo due BF sono libere, ma sono oltre il range dei miei dakota. Diverse unità australiane erano già finite nelle DEI, adesso hanno i loro cxxi da cacare a casa loro. In India affluiscono i rinforzi e supplies americani e fuel iracheno, le basi da calcutta verso burma sono già in espansione, questo mi ha permesso i raid. Se decide però di mettere su una forza d'invasione e sbarca tra calcutta e burma non c'è niente che regga. Anche io pensavo di poter tornare a burma dal mare, però con la superiorità sull'acqua può fare quello che vuole. Tra una settimana potrei avere una bmb tf con la kb a radere al suolo akyab e non potrei che stare a guardare, idem quando dovessi prendere ramree. Come ha fatto con darwin, lì però avevo portare batterie costiere e qche risposta c'è stata. Già per prendere rangoon l'aveva bombardata a suo piacimento dal mare. C'è l'unico flow di Tim sulla composizione delle tf che mi avevate già fatto notare, vediamo se riesco a far leva su questa crepa.
     
  15. ITAK_Linus

    ITAK_Linus

    Registrato:
    10 Febbraio 2018
    Messaggi:
    3.274
    Ratings:
    +1.756
    E a te va benissimo così.

    O ricarica le BB a Moulmein o ha da disbandare AKE da qualche parte (e sono vulnerabili ai tuoi raid sul porto). Moulmein di per sé non basta, ma è una buona scommessa: la porta al lvl massimo (4) e ci piazza un fracco di naval support.

    Il punto è che gli tieni un fracco di asset bloccati per, semplicemente, tenerti fermo. Gli costa un fracco di supplies riarmare le BB (meno i CA) e sopratutto una marea di benza.
    Ora, io l'ho buttata lì, ma il punto è che se lo costringi a fare una cosa così (dovunque ciò sia) lo costringi in sostanza ad usare i suoi asset in campagne costose solo per tenerti a bada invece che per brasarti roba e avanzare.
    E' la logica dietro Guadalcanal, in fondo.


    Considera, in generale, questo:
    Le batterie costiere fanno poco nulla ma sono utili contro le invasioni.
    Lui ha sicuramente problemi di fuel e supplies, mitigati dall'aver neutralizzato la Cina. Una delle due, comunque, gli darà guai.
    Ogni volta che muove le navi le espone al pericolo di essere danneggiate dai sub, di incappare in tue SCTF e venire affondato, etcetc.
    Dovunque muova con la KB, se hai navi e truppe preparate, puoi lanciare un assalto da altre parti.


    Allo stato attuale, non può più fare campagne maggiori come India o Australia. Ti prenderà qualche roba minore se ci si mette (occhio a Celyon e allo stock di fuel/supplies in loco per esempio), ma niente di serio.
    Anche se tu invadi metti Tulagi&co e lui ti prende Perth nel mentre, ti va bene, posto non affondi troppe navi e non catturi grandi quantità di benzina e supplies: tu Tulagi & co le tieni, lui Perth la perde appena la KB se ne va.
    Dico Tulagi per fare un esempio a casaccissimo. E' per spiegare il concetto che il Giappone già ora è molto debole.


    Scommetto che se il cinese si vede contrastato da qualche parte, reagisce furiosamente stile Guadalcanal. Guadalcanal che non è finita bene per i giappo.

    Il posto dove la tua logistica è migliore e la sua più impervia è dove colpire appena presta il fianco a qualche cazzata.

    Bottom line: a livello industriale il Giappone è molto resiliente, ma ti confermo che se si fa coinvolgere in campagne al limite della catena logistica ne ha per poco. BB&co consumano una vagonata di benzina. Se anche ha i convogli ottimizzati, può permettersi di tenere la KB per mare circa 20 giorni al mese. Si va molto sotto tale cifra se contiamo le altre navi tipo BB e CA che, pure, consumano un fracco. In sostanza: fallo correre.
     
  16. duettoalfa

    duettoalfa

    Registrato:
    10 Ottobre 2011
    Messaggi:
    2.094
    Località:
    milano
    Ratings:
    +204
    confermo che non sei umano. Sei un computer. E ammettilo, che ti costa!

    sappi che appena ingranata la ripartenza, ti chiederò di smettere di darmi consigli. Voglio compiere i miei errori da solo.

    Immagine.png

    rinforza i pozzi, ma se non è una trappola, non basta quella copertura. la kb muove a caccia delle mie cv, se arriva sotto il raggio dei miei cats, vedo di che si tratta... cacchio se avessi i siluri buoni un pensierino ce lo farei se mi venisse sotto fino a colombo...:

    Immagine.png

    too late, non mi sono fatto prendere dall'ingordigia e le mie cv fuggono. Tim mi scrive che non sa cosa fare ('tacci sua)
     
    Ultima modifica: 24 Febbraio 2021 alle 23:42
  17. duettoalfa

    duettoalfa

    Registrato:
    10 Ottobre 2011
    Messaggi:
    2.094
    Località:
    milano
    Ratings:
    +204
    però ramree ha porto 0, per tirarlo su a 3 ci vuole un sacco, e anche a 3 per unload grossissime quantità di supplies ci vuole un lustro. forse non intendevi ramree, perchè non è neanche collegata ad altre basi, quindi come fanno a defluire le supplies in Cina?
     
  18. ITAK_Linus

    ITAK_Linus

    Registrato:
    10 Febbraio 2018
    Messaggi:
    3.274
    Ratings:
    +1.756

    Livello 3. Max docking 24.000ton. Se anche hai solo 20.000ton per TF (e ne hai di piu' di sicuro), hai 200.000ton in dieci giorni e 2.000.000ton in cento, cioe' poco piu' di tre mesi. Chiaro che non e' tutto cosi' lineare e immediato.

    Anche senza strade le supplies flusicono. Logico che le devi ''attrarre'' da qualche parte magari una base tipo Magwe o comunque qualcosa del genere e da li' va verso la Cina piano piano.

    2.000.000ton di supplies e' uno scherzo. Quando si parla di alleati c'e' da ragionare su grandi numeri. Io consumo 500.000ton di benzina al mese MINIMO solo per la flotta nella mia campagna nel SoPac contro Blizzard.
    Dovessi riaprire l'India avrei da portarne un 5.000.000ton solo inizialmente.


    Per ora, inizierei a mandare LCU piccole oltre la giungla del confine per sondare il cinese tipo verso Katha etcetc.



    Secondo in Burma hai un'autostada aperta per avanzare a rotta di collo.






    Probabilmente puoi fare qualche manovrina anche nel SoPac.
     
  19. duettoalfa

    duettoalfa

    Registrato:
    10 Ottobre 2011
    Messaggi:
    2.094
    Località:
    milano
    Ratings:
    +204
    mi piacerebbe tanto riaprire la strada per la cina... Tim scrive che non sa cosa fare se non costruire forts: altro depistaggio? sì, nel pacifico mi sto guardando in giro, ma prima devo arrivare a uno stallo dalle altre parti. intanto penso agli upgrades che siamo a giugno.
     

Condividi questa Pagina