1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.

Osservatorio Crisi Ucraina - Guerra nel Donbass

Discussione in 'Warfare Moderno' iniziata da Pandrea, 27 Gennaio 2014.

  1. GyJeX

    GyJeX

    Registrato:
    6 Dicembre 2005
    Messaggi:
    32.782
    Località:
    santu sezzidu in dommo
    Ratings:
    +10.225
    [​IMG]
     
    • Like Like x 2
    • Informative Informative x 1
  2. GeorgePatton

    GeorgePatton

    Registrato:
    26 Marzo 2006
    Messaggi:
    5.081
    Località:
    Svizzera
    Ratings:
    +702
    Pensavo fossero più alti i numeri russi.

    al di là di ciò mi sembrano un po’ esagerati i numeri dal lato NATO
     
  3. Tasso

    Tasso

    Registrato:
    16 Maggio 2008
    Messaggi:
    1.058
    Località:
    Scandiano(RE)
    Ratings:
    +165
    la denazificazione, come la protezione del donbass, è propaganda, interna: è la stessa del 1939 per l' occupazione della polonia e dei baltici tra l' altro.

    secondo me vogliono TUTTA l' ucraina. annettere direttamente la zona a oriente del dnepr, spostando il confine russo sulla barriera naturale del fiume, con un "libero" referendum, il resto uno stato fantoccio come la bessarabia. chiaro che dovranno lasciare forze di occupazione a sostegno del nuovo presidente "liberamente" eletto.

    le potenze non vogliono ai loro confini, in posizione strategica, stati indipendenti alleati con terzi o con una politica ostile: vedi Messico: gli USA l' hanno invaso, annesso Texas, California e nuovo Messico (e anche li per proteggere i texani ufficialmente). tutte le volte che il governo messicano si è dimostrato ostile o poco gradito sono intervenuti con colpo di stato o sostegno a opposizione o omicidio. napoleone III, durante la guerra di secessione, aveva tentato di sostenere un nuovo assetto affine alla francia. appena finita la guerra ultimatum alla Francia. sono entrati nella prima guerra mondiale perchè la Germania aveva proposto un alleanza al messico (rifiutata). oppure Traiano nel 114 dc raduna quella che è probabilmente la più grande concentrazione militare della storia romana, e invade Armenia e Partia. perchè? perchè i parti avevano osato nominare il re di Armenia, stato cuscinetto tra le due potenze, senza consultarlo.
    non vogliono Nato/eu in Bessarabia Ucraina e Georgia perchè per loro è questione di sicurezza nazionale (e dopo gli esempi di iraq, Afghanistan, libia, siria, una qualche ragione ce l' hanno). la Finlandia è in Eu, ma la finlandia strategicamente non ha importanza alcuna e storicamente ha mantenuto una politica amichevole o almeno non ostile, verso la Russia/urss. anche la guerra del 1939 è stata provocata da un incomprensione più che altro, tanto è vero che dopo la seconda guerra mondiale non è stata costretta a entrare nel patto di varsavia ed è rimasta una democrazia.

    poi se possono, ne hanno le forze, e le capacità, lo scopriremo. ad occhio militari si, economiche e politiche no.

    la mia preoccupazione pero' è che se la guerra dura troppo a lungo, prima o poi si toglieranno i guanti e si metteranno ad usare le tattiche già viste in cecenia e siria, il che ci farà intervenire, sull' onda emotiva dell' indignazione dell' opinione pubblica.

    quale operazione militare? la versione ufficiale è che sia una operazione speciale, i bombardamenti e il resto invenzione della propaganda occidentale, mentre i russi vengono accolti come liberatori. pare siano arrivati a far firmare ai soldati una liberatoria preventiva, in cui dichiarano di non essere mai stati in ucraina. la stessa versione ufficiale della guerra russo finlandese: noi bombardato Helsinki? ma quando mai ;) quello che gira sulla tv russa sono le distribuzioni di cibo e le manifestazioni di giubilo a Melitopol e Kharkov :)
     
    • Agree Agree x 1
  4. GyJeX

    GyJeX

    Registrato:
    6 Dicembre 2005
    Messaggi:
    32.782
    Località:
    santu sezzidu in dommo
    Ratings:
    +10.225
    macchè, proprio ierinotte c'era uno speciale sui bombardamenti a Kharkhov, RT è sempre in prima linea a documentare il Donbass, al tg delle 20, poco fa, hanno mostrato il video del pilota catturato dagli ucraini. Sanno perfettamente che tanto internet funziona anche sotto le bombe atomiche e che le notizie saltano fuori, in un modo o nell'altro, mica siamo in Italia... Quindi tanto vale dare le notizie per primi, anche quelle pessime (opportunamente strutturate per coerenza con la narrazione, ebbeh, logico)


    Questo video è molto dubbio, qualcuno è capace di fugare questi dubbi ? No, perchè altrimenti gli ucraini hanno qualcosa di nuovo oltre a strela e stinger, qualcosa di probabilmente polacco.

    Il dubbio è nella videocamera che riprende la scena, troppo stabile e troppo ben disposta e troppo ben centrata, sembra quasi che sappiano che sta per passare l'elicottero a quella altezza e a quella velocità. È tutto troppo perfetto.

     
  5. kaiser85

    kaiser85

    Registrato:
    29 Marzo 2007
    Messaggi:
    2.211
    Località:
    Catania
    Ratings:
    +523
    Voglio solo dire che a Cracovia la situazione figa è drammaticamente esplosa, si sente parlare solo ucraino in giro, si vedono solo ragazze ucraine, ovunque, ed è iniziata una gara di solidarietà a chi ne ospita di più!

    Scherzo ovviamente, volevo un attimo sdrammatizzare, però è assolutamente vero che sono arrivate circa 200000 persone solo a Cracovia ad oggi e 800000 in tuttala Polonia, donne e bambini principalmente e c'è una mobilitazione totale sia da parte della popolazione sia dagli enti pubblici, per aiutarli con praticamente tutto (alloggio, cibo, medicine e quant'altro) uno sforzo come potete immaginare immenso considerando i numeri @ITAK_Linus dall'altro lato ne sa qualcosa.
    Considerate che hanno garantito assistenza sanitaria, treni e trasporto cittadino gratuiti per tutti gli ucraini arrivati dopo il 24.

    Inoltre, passato oggi davanti un negozio che vende roba militare, la fila davanti la porta per acquistare roba...

    @GyJeX quel video visto anch'io, mi ricorda i video degli ATGM in Siria, sempre ben fatti ad immortalare la scena, certo qui con l'elicottero è un'altra cosa visto le tempistiche.
    E' proprio di qualche minuto fa però una dichiarazione di Lavrov a non fornire più Stinger agli Ucraini, segno che qualcosa in questo senso si sta muovendo e stanno accusando il colpo.
     
    • Informative Informative x 1
  6. Prostetnico

    Prostetnico

    Registrato:
    22 Giugno 2009
    Messaggi:
    1.537
    Ratings:
    +431
    il dubbio -debole- sta anche nella mancanza di qualsiasi contromisura, ma magari l'elicottero i flare li aveva esauriti. Per il resto, fosse un falso sarebbe veramente ben fatto.
     
  7. GyJeX

    GyJeX

    Registrato:
    6 Dicembre 2005
    Messaggi:
    32.782
    Località:
    santu sezzidu in dommo
    Ratings:
    +10.225
    Quello, in caso, non è uno stinger, è qualcosa di più grezzo. Lo stinger non fa tutto quel fumo.

    Se gli stinger sono un problema torneranno ai falsi bersagli e ai voli oltre i 5000, come in Siria, ma l'abbattimento del kalibr su Kramatorsk poco fa dice chiaramente che hanno ancora qualche buk attivo e quindi dovranno prima liberarsene se vogliono volare tranquilli.

    Ma da 5000m la precisione dei russi va a farsi benedire visto che usano bombe libere praticamente sempre. Quindi, o cominciano a tirare fuori robba buona oppure saranno brutte settimane per i civili
     
  8. paolot

    paolot

    Registrato:
    11 Febbraio 2009
    Messaggi:
    526
    Ratings:
    +51
  9. Tasso

    Tasso

    Registrato:
    16 Maggio 2008
    Messaggi:
    1.058
    Località:
    Scandiano(RE)
    Ratings:
    +165
  10. Tasso

    Tasso

    Registrato:
    16 Maggio 2008
    Messaggi:
    1.058
    Località:
    Scandiano(RE)
    Ratings:
    +165
    le altre volte non c' era una risoluzione dell' assemblea generale ONU che definisce aggressione l' avventura russa. conta poco, ma per il diritto internazionale assai. fornire armi all' ucraina diventa legale, le sanzioni diventano legali, putin è ufficialmente processabile per crimini contro l' umanità ecc... a differenza di una risoluzione del consiglio di sicurezza, non è vincolante, gli stati membri non sono obbligati a fare nulla, e rimane illegale in teoria il ricorso alla forza da parte di terzi per far uscire i russi dal territorio ucraino, ma tutto il resto è OK.
     
    • Informative Informative x 2
    • Like Like x 1
  11. kaiser85

    kaiser85

    Registrato:
    29 Marzo 2007
    Messaggi:
    2.211
    Località:
    Catania
    Ratings:
    +523
    La marina ucraina (ma quale marina??) dice di aver distrutto 30 aerei presso una base aerea a Cherson.

    Lista delle perdite russe secondo il comando ucraino aggiornata ad oggi:

    - 11 thousand soldiers

    - 290 tanks

    - 999 armored vehicles

    - 46 aircraft

    - 68 helicopters.
     
    Ultima modifica: 7 Marzo 2022
  12. GeorgePatton

    GeorgePatton

    Registrato:
    26 Marzo 2006
    Messaggi:
    5.081
    Località:
    Svizzera
    Ratings:
    +702
    Qualcuno ha un OOB delle forze armate russe schierate in Ucraina?
     
    • Like Like x 1
  13. GeorgePatton

    GeorgePatton

    Registrato:
    26 Marzo 2006
    Messaggi:
    5.081
    Località:
    Svizzera
    Ratings:
    +702
    Secondo voi l’idiota di Mosca ha preso in considerazione l’impiego di una nucleare tattica se gli ucraini non si piegano?
    Sentivo poco fa un commento di un generale francese sulla tv francese che tutto sommato non sarebbe utilizzata contro un paese della NATO e quindi non ci sarebbe nessuna risposta automatica.
     
  14. Rio

    Rio

    Registrato:
    3 Febbraio 2012
    Messaggi:
    1.045
    Ratings:
    +189
    Li stroncherà con la fame. Senza corrente, acqua e cibo moriranno di stenti.
    L'atomica porta il problema delle radiazioni (e il confine russo è vicino)
     
    • Like Like x 1
  15. GeorgePatton

    GeorgePatton

    Registrato:
    26 Marzo 2006
    Messaggi:
    5.081
    Località:
    Svizzera
    Ratings:
    +702
    sinceramente credo che non gliene possa fregar di meno di un po’ di radiazioni sul territorio russo. In cambio avrà terrorizzato il resto del mondo e l’ucraina che implorerà la pace
     
    • Agree Agree x 1
  16. paolot

    paolot

    Registrato:
    11 Febbraio 2009
    Messaggi:
    526
    Ratings:
    +51
    Più che di una nucleare tattica russa, avrei paura di una bomba sporca ucraina fatta esplodere in Russia.
    Penso che uno degli obiettivi per la cattura delle centrali atomiche sia anche evitare che gli ucraini prendano componenti irraggiati per andarli a seminare giro per la Russia.
    E sempre secondo questo punto di vista, in Ucraina come stanno messi a rifiuti radioattivi?
     
    • Agree Agree x 1
  17. ex wolf

    ex wolf

    Registrato:
    18 Novembre 2020
    Messaggi:
    180
    Località:
    Casale Monferrato
    Ratings:
    +53
    Se è così fuori di se da sdoganare per la prima volta l'impiego dell'atomica dopo il 45 poveri noi e povero mondo
     
    • Agree Agree x 2
  18. Antigono

    Antigono

    Registrato:
    9 Febbraio 2006
    Messaggi:
    934
    Località:
    Milano
    Ratings:
    +11
    A mio parere per la Russia l'Ucrania è il nono campo di battaglia di Sun Tzu, il territorio fatale (o mortale dipende dalle traduzioni).
     
  19. GeorgePatton

    GeorgePatton

    Registrato:
    26 Marzo 2006
    Messaggi:
    5.081
    Località:
    Svizzera
    Ratings:
    +702
    • Informative Informative x 1
  20. GeorgePatton

    GeorgePatton

    Registrato:
    26 Marzo 2006
    Messaggi:
    5.081
    Località:
    Svizzera
    Ratings:
    +702
    il punto di RID
    Ucraina, si muove il fronte di Kiev e del Donbass mentre si intensificano gli attacchi aerei08/03/2022 | PIETRO BATACCHI

    Negli ultimi 2-3 giorni stiamo assistendo ad un incremento delle operazioni aeree russe in Ucraine. Si tratta di una “novità” considerando che l’Aeronautica Russa (VKS) nei primi 7-8 giorni è stata un po' la grande assente di questa guerra. Adesso ci sono dei segnali di una sostanziale ripresa ed anche stamani ci sono stati attacchi in diverse parti del Paese. Per la gran parte si tratta di attacchi condotti a bassa quota impiegando bombe “stupide”, ovvero a caduta, e questo spiega anche gli alti livelli di perdite subiti: almeno una quarantina tra aerei ed elicotteri, rimasti “vittime” sopratutto degli spalleggiabili STINGER e STRELA, ma anche dei sistemi mobili a corto-medio raggio SA-8 OSA/GECKO, SA-3 GOA e SA-15 TOR, e dei sistemi mobili a medio raggio BUK-M1 messi in campo dagli Ucraini. In generale, almeno finora, la VKS non è stata capace di condurre un’efficace azione di soppressione dei SAM avversari, anche per mancanza di veri assetti dedicati, e fa specie vedere le azioni di DEAD (Destruction of Enemy Air Dfense) condotte dagli assaltatori Su-25 con bombe a caduta. Molto migliori, sembra, i risultati ottenuti impiegando gli elicotteri d’attacco Ka-52 che stanno utilizzando missili a guida laser. I Russi, però, evidentemente si stanno prendendo questi rischi altissimi ed hanno intensificato l’azione e gli attacchi aerei sopratutto contro le città, sottoposte già da giorni all’intenso fuoco dell’artiglieria ed agli attacchi con missili da crociera KALIBR e balistici ISKANDER (questi ultimi starebbero però finendo). Evidente l'obbiettivo di fiaccarne il morale e costringerle alla resa senza dover ingaggiare costosissime battaglie urbane. Nel frattempo sul terreno la situazione non è mutata molto rispetto agli ultimi giorni. I Russi stanno intensificando il loro sforzo logistico nella parte nord-occidentale di Kiev dove hanno ripreso la cittadina di Irpin. Adesso l’obbiettivo è rimettere in funzione il ponte abbattuto dagli Ucraini sull’omonimo fiume per tentare così di spingersi più a sud e ricongiungersi con le forze che avanzano da est verso la capitale attraverso l’Oblast di di Sumy, le cui avanguardia avrebbero raggiunto Rusaniv nella periferia orientale di Kiev. Nei prossimi 2-3 giorni capiremo veramente se questa manovra potrà avere successo oppure no. A sud, continuano invece ad avanzare le milizie separatiste della “repubblica” di Lugansk, appoggiate dalle forze russe: hanno catturato diversi villaggi e sono entrate nella cittadina di Popasnaya minacciando di accerchiamento le forze ucraine raggruppate nel settore Severodonetsk-Lysychansk. Sull’asse kherson-Mykolaiv, la situazione resta di stallo. I ternativi effettuati fin qui dai Russi di entrare a Mykoliav, e prendere l’aeroporto, sono stati respinti: le forze non sono sufficienti.
     
    • Informative Informative x 1

Condividi questa Pagina