1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.

contrariamente al pensiero comune la gestione aerea è più semplice in WITW, non in WITE

Discussione in 'War in the East' iniziata da qwetry, 17 Giugno 2016.

  1. qwetry

    qwetry

    Registrato:
    29 Giugno 2006
    Messaggi:
    6.691
    Località:
    Sud
    Ratings:
    +957
    Air management in the WITW is much more simple than in WITE. WITE has 1/10 of the air assets WITW has and it takes 10x less clicks to arrange similar type of mission density.


    Both games share exactly the same elements - "fatigue, morale, add pilots, setup ground support, superiority etc etc etc". The only difference is that WITW allows you to "record" your missions by setting up air directives. In WITE you would have to perform the same actions each turn by switching between various modes and clicking the map. Otherwise you can equally follow or ignore "fatigue, morale, add pilots, setup ground support, superiority etc etc etc". Personally I mostly ignore all the details and follow them in very critical places only.

    dialogo:

    in WitE there is no place to set airgroups to rest, so you do not have to manage and keep an eye on fatigue or morale (yes, you can send the airgroup to the reserve, but that's it).

    All of these perfectly exist in WITE. And you have to follow fatigue and morale in WITE otherwise you will be loosing.

    There is also no button to 'add pilots' the way there is in WitW in order to keep your airgroups fully manned.

    You can ignore this button. Pilots are adding automatically unless you decide to leave your beloved WITE-style automation and start adding them manually.


    There is also no place to assign and setup ground support, this is done automatically in WitE.

    It requires just single GS air directive (and all scenario come with one). After that all is managed totally automatically.

    There is also no place to setup/manage air superiority at all in WitE.

    There are AS(sweep) missions in WITE which can be indirectly "managed". You can ignore AS in WITW, which would be a big mistake, because it is the most interesting aspect of the air game.


    In blu è Pavel, un programmatore dei due giochi

    citazioni tutte tratte da qui http://www.matrixgames.com/forums/tm.asp?m=4100754

    andando a conclusioni e traducendo:

    Un pensiero diffuso dice che nel passaggio da WITE a WITW la gestione aerea è diventata più complessa, ciò è falso, i giochi condividono gli stessi elementi per la parte aerea, quello che in sostanza è cambiato è che in WITW, al contrario di WITE, non è necessario eseguire manualmente i singoli raid aerei nei singoli esagoni, WITW "registra" per i turni successivi le impostazioni delle missioni tramite le direttive aeree, il giocatore può limitarsi a intervenire solo per operare modifiche.

    Quindi queste direttive aeree introdotte con WITW non hanno reso più complicata la parte aerea rispetto a WITE, al contrario la hanno resa più semplice, perchè si fanno le stesse cose ma con molti meno click di mouse ogni turno.
     
    • Like Like x 1
    • Informative Informative x 1
  2. blubasso

    blubasso

    Registrato:
    28 Marzo 2009
    Messaggi:
    3.297
    Località:
    Vienna Austria
    Ratings:
    +660
    Stavo guardando proprio oggi la gestione della forza aerea in WitW e devo dire che effettivamente è più semplice.
    IMO in WitP avevi in mano il pallino fino al singolo aereo, e per il Grognard è manna, ma così ti semplifica di molto la vita.
    Mi piacerebbe vedere un Bombing the Reich con questo impianto, dato che è incentrato sulla Campagna Aerea
     
  3. qwetry

    qwetry

    Registrato:
    29 Giugno 2006
    Messaggi:
    6.691
    Località:
    Sud
    Ratings:
    +957
    Ecco, un Bombing the Reich con le direttive aeree sarebbe il mio sogno, rasenta la follia quel gioco dovendo lì pianificare ogni singolo giorno anche l'orario di ogni singolo raid :wall: , Grigsby ci ha messo tanti anni per arrivare a capire che l'approccio con le impostazioni aeree che si "registrano" è migliore perchè molto più comodo, e al tempo stesso non intacca il realismo; anzi in realtà questa idea delle direttive non è venuta a Grigsby, ma proprio a Pavel :lol:
     
  4. blubasso

    blubasso

    Registrato:
    28 Marzo 2009
    Messaggi:
    3.297
    Località:
    Vienna Austria
    Ratings:
    +660
    Ho cambiato lavoro in questo ultimo mese e ora ho molto meno tempo per giocare. La gestione "semplificata" mi sta benissimo perché non devo pianificare fino al singolo aereo. Rimane un gioco molto complesso, ma hai decisamente meno click e questo sa di svecchiato. Non sto a sindacare se e' "più meglio o più peggio", ma dico che meno click sono sempre i benvenuti.
     

Condividi questa Pagina