[CMBB] Barbarossa ora zero - Stciaram-Dario DAR

Discussione in 'Combat Mission' iniziata da Dario I, 21 Gennaio 2012.

  1. Dario I

    Dario I

    Registrato:
    4 Luglio 2009
    Messaggi:
    187
    Località:
    Cologno M.
    Ratings:
    +19 / 7
    Dopo il caldo dei deserti Stciaram mi porta in bielorussia nella fresca primavera del 1941.
    L'operazione Barbarossa è iniziata....
    Questo il comunicato ufficiale del Commissario sovietico del Fronte Bielorusso:
    "Compagno Generale, il nemico ha sfondato nel nostro settore ed avanza
    con colonne corazzate, hai il comando delle nostre riserve di settore,
    ciò che rimane della 347^ divisione di cavalleria, il tuo compito è
    ritardare o impedire la conquista dei ponti della città che
    accelerebbero l'avanzata delle bestie teutoniche. Come rinforzi è in
    arrivo la nostra brigata corazzata ed una batteria di rinforzo di
    cannoni campali... Ma il loro arrivo è aleatorio ed ostacolato
    dall'aviazione nemica. In arrivo anche una compagnia di Pioneri
    dell'NKVD ed l'artiglieria antiaerea del corpo. Il Compagno Stalin
    confida sul tuo sacrificio e quello dei tuoi ufficiali e soldati, se la
    difesa dovesse fallire , ne risponderai diretammente alla Lubianka...i
    tuoi familiari sono in nostra custodia... buona fortuna."

    L'operazione è stata disegnata da Stciaram e si compone di 6 round.
    Il campo di battaglia rappresenta un punto di attraversamento di un fiune con ben 3 ponti da difendere.
    Come nella partita precedente i rinforzi difficilmente saranno puntuali.
    Lui tiene le forze d'invasione tedesche e io i sovietici.
    I tedeschi hanno un rapporto di forze di 2 a 1 circa ma la grande differenza la fa la qualità delle truppe. Mentre i tedeschi possono contare sui veterani di francia e polonia, i russi hanno in campo solo truppe inesperte e mal equipaggiate. Le forze in campo all'inizio della partita infatti sono tutte "green", compresi i comandanti di compagnia e di battaglione. Inoltre gli attaccanti sono completamente blindati, con carri e halftrak, mentre i difensori possono contare solo su qualche cannone.
    La fanteria infatti non è dotata di alcuna arma efficace contro i corazzati: niente esplosivi, niente fucili anticarro e nemmeno molotov.
    Il primo round si sta già concludendo e a breve conto di preparare il primo resoconto da parte russa.

    Si ricomincia gente... ;)
     
  2. paolot

    paolot

    Registrato:
    11 Febbraio 2009
    Messaggi:
    369
    Ratings:
    +6 / 0
    Proprio un bel compitino semplice, semplice, hai tra le mani!!!! o_O
    Buon divertimento, ed in bocca al lupo ad entrambi!!!!
    E che sia appassionante come i precedenti AAR! :ador:
     
  3. stciaram

    stciaram

    Registrato:
    30 Maggio 2006
    Messaggi:
    924
    Ratings:
    +159 / 7
  4. Dario I

    Dario I

    Registrato:
    4 Luglio 2009
    Messaggi:
    187
    Località:
    Cologno M.
    Ratings:
    +19 / 7
    Iniziamo mostrare il campo di battaglia:
    Nell'immagine potete vedere la mappa vista dall'alto con la posizione (in verde) degli obiettivi principali.
    Come vedete il mio battaglione è suddiviso su 2 linee. Le forze nella zona di copertura, più avanzata, non sono dotate di armi anticarro.
    A completare il tutto ci sono 4 bunker, di cui solo uno armato di cannone da 45mm.

    cmbb11.jpg
     
  5. Dario I

    Dario I

    Registrato:
    4 Luglio 2009
    Messaggi:
    187
    Località:
    Cologno M.
    Ratings:
    +19 / 7
  6. Dario I

    Dario I

    Registrato:
    4 Luglio 2009
    Messaggi:
    187
    Località:
    Cologno M.
    Ratings:
    +19 / 7
    ...la trasmissione verrà ripresa il più presto possibile.

    cmbb1a.jpg
    Piccolo intoppo. Per cause tecniche abbiamo dovuto ricominciare il primo round. Poco male.
    Dalla precedente esposizione sono state apportate piccole modifiche:
    Gli obbiettivi sono leggermente più arretrati, ho meno forze sulla linea avanzata ma ora ho + molotov e alcuni ufficiali "regular". Il comandante di battaglione è addirittura "crack".

    (da un po ho difficoltà a inserire le immagini)
     
  7. Dario I

    Dario I

    Registrato:
    4 Luglio 2009
    Messaggi:
    187
    Località:
    Cologno M.
    Ratings:
    +19 / 7
    E' iniziato l'attacco alla Madre Russia.
    Il settore da controllare è piuttosto ampio e non è possibile fortificarsi ovunque.
    Le truppe sono tutte inesperte e qualsiasi ordine di movimento viene eseguito maldestramente e con forte ritardo.
    Per questo motivo è importante intuire preventivamente dove serviranno le truppe.
    A questo scopo le 2 compagnie avanzate sono state disposte a ventaglio con il solo scopo di osservare l'avanzata degli invasori per dedurne le direttrici di attacco principali.
    I tedeschi sembrano aver optato per un attacco parallelo su due colonne. cmbbop1.jpg
    La prima colonna ha seguito la strada principale e si è fermata per concentrarsi al bivio subito fuori dal paese "Ideakaja Nova".
    cmbb1.jpg Qui i russi hanno approfittato dell'occasione per concentrare il fuoco di alcuni mortai da 2 pollici, riuscendo a centrare un paio di halftrak. MWSnap002.jpg
    La fanteria a bordo ha cercato riparo nelle case che fiancheggiano la strada trovandole però occupate. Le deboli e inesperte truppe sovietiche non si sono rivelate un problema anche se è stato necessario ai tedeschi richiedere l'appoggio di un carro. cmbb2.jpg
    I russi hanno cercato di sopperire con il numero alla loro inesperienza, ma fondamentalmente hanno solo ottenuto di aver fatto sprecare un pò di tempo al nemico. MWSnap004.jpg Altri soldati sono riusciti a bersagliare alcuni veicoli con le loro molotov senza troppo danno per queste ma riuscendo comunque a provocare anche loro una distrazione. MWSnap001.jpg

    La seconda colonna invece ha optato per una strada secondaria che porta direttamente alla caserma dell'NKVD.
    Questa colonna ha mandato in avanscoperta 2 auto che sono state subito fermate dal fuoco di una mitragliatrice.
    Una autoblinda ha poi provato ad avanzare ma anche questa è stata fermata da un colpo da 45mm. cmbb3.jpg
    Il resto della colonna si è allora fermata in posizione riparata per riorganizzarsi e ha lasciato all'artiglieria il compito di ammorbidire le difese.

    Il combattimento al bivio di Idealkaja Nova si è protratto fino all'esaurimento delle forze sovietiche. Le ultime forze che la compagnia teneva in riserva all'estremità ovest del paese sono rimaste impegnate da una ulteriore piccola colonna di fanteria che ha attaccato da quel lato.
    Un carro tedesco ha infine rotto gli indugi e ha travolto le forze russe tra gli alberi forzandoli alla ritirata. Solo l'intervento di un coraggioso manipolo di pionieri ha evitato la rotta facendo saltare il carro con dell'esplosivo. MWSnap003.jpg

    La colonna di sinstra intanto, finito il bombardamento (che tra l'altro ha provocato la distruzione di un fabbricato senza troppe perdite), ha superato la strada, dominata dal mio cannoncino da 45, e si è avventurata nei campi cercando l'aggiramento. Sulla mia estrema destra li aspettavano un BA-6 e un altro cannoncino AT.
    cmbbop2.jpg
    Il BA-6 è stato neutralizzato immediatamente senza nemmeno il tempo di sparare un colpo.
    Il cannoncino è riuscito a centrare per 2-3 volte un T-38 in avvicinamento ma con nessun risultato. Con 2 carri nemici a pochi metri di distanza i cannonieri si arrendono.
    Nascosto dietro un fabbricato il veicolo di comando del plotone di BA-6 domina la strada che i carri nemici devono attraversare. Riesce a piazzare 2 colpi nei fianchi dei carri nemici che hanno lo stesso effetto di una palla di neve.
    MWSnap005.jpg MWSnap006.jpg
    Come diversivo, un T38 ha invece avanzato lungo la strada verso i ruderi fumanti lasciati dall'artiglieria nel tentativo di far sloggiare la fanteria ancora presente, però sbaglia manovra e mostra il fianco al mio cannone AT, che con 6-7 centri lo neutralizza.
    MWSnap007.jpg
    All'ultimo minuto intanto entra nel campo di tiro della BA-6 un halftrak nemico. Un colpo ben assestato centra la trasmissione e il veicolo è inservibile (meglio di niente).
    I 2 panzer si avventurano un pò tra gli alberi distruggendo la jeep di supporto al cannone. Davanti a loro c'è un bosco e lo slancio si è ormai spento, le parti concordano finalmente un cessate il fuoco.

    Quantitativamente le perdite sovietiche sono forse leggermente superiori alle perdite tedesche (una compagnia, 7 mortai, 3 veicoli e un cannone contro 2 carri armati, 2 autoblindo e 3 halftrak) ma qualitativamente il paragone si pareggierebbe con un solo carro tedesco, visto che le mie truppe sono tutte inesperte mentre Stciaram può contare su veterani esperti e bene equipaggiati.
    L'avanzamento della linea del fronte è notevole e molti punti che potevano essere facilmente difendibili non sono più utilizzabili.
    I fianchi si sono rivelati un pò troppo deboli ma le truppe a mia disposizione sono scarse e le armi anticarro rare... proprio una bella gatta da pelare!
    Sono curioso di sentire il commento a questo round da parte di Stciaram.;)
     
  8. stciaram

    stciaram

    Registrato:
    30 Maggio 2006
    Messaggi:
    924
    Ratings:
    +159 / 7
    ...Unico commento possibile, la 7^Panzer si aspettava una difesa scarsa e disorganizzata, soprattutto dopo il primo round poi annullato, per un errore tecnico che in termini di simulazione, è da segnalare come un "qui pro quo " nel comando tedesco, ossia una interpretazione errata dei comandi che ha portato al ritiro tedesco ed al recupero sovietico dei mezzi e delle postazioni abbandonate. Ciò ha dato un certo vantaggio ai Russi che era però ampiamente compensato dal numero e dalla qualità tedesca... Le perdite sono state pesanti in relazione alle truppe con cui si aveva a che fare. Nulla da eccepire alla soluzione adottata da Dario che ha saputo concentrare la difesa laddove aveva la sensazione i poter infliggere il massimo delle perdite, utilizzanto le BA64, mediocri blindo con però un 45mm lungo, come riserva mobile, ed in definitiva utilizzando la fanteria sua a mò di partigiani ante litteram per colpirmi ai fianchi o alle terga.
     
  9. Dario I

    Dario I

    Registrato:
    4 Luglio 2009
    Messaggi:
    187
    Località:
    Cologno M.
    Ratings:
    +19 / 7
    (nota: per puro capriccio estetico nelle grafiche viene usato il nero per i tedeschi e il rosso per i sovietici)
    MWSnap009.jpg
    2° Round.
    La battaglia inizia più o meno dalle posizioni tenute al termine del precedente round.
    Il comando sovietico individua immediatamente una formazione nemica alla sua estrema destra che nomina come Colonna "A".
    Si direbbe suddivisa in 2 scaglioni: il primo, avanzato, si compone di almeno 4 carri armati, una autoblinda e qualche squadra di fanteria supportata da halftrak. Il secondo, più arretrato, comprende principalmente l'artiglieria trainata e i mortai.
    Una seconda formazione, composta principalmente da fanteria, avanza invece lungo il fiume Patoch, con elementi su entrambe le sponde, e decisa a prendere il primo ponte su questo fiume. Il comando la nomina Colonna "B".
    Gli osservatori individuano anche un'altra colonna nemica (la "C") all'estrema sinistra della mappa. Sembrerebbe un piccolo contingente, un plotone circa, accompagnato da una autoblinda.
    Altri osservatori, rimasti indietro, segnalano inoltre una enorme formazione corazzata che si sta schierando dietro al bosco, al bivio di Idealkaja Nova. Questa formazione viene momentaneamente identificata come Colonna "D". Dopo 5 minuti circa dall'inizio, da questa colonna si distacca un folto gruppo di blindati che iniziano una loro avanzata aggirando il bosco attraverso la strada che fiancheggia il fiume. Quest'ultima colonna viene denominata "E".
    cmbb2.jpg
    Sull'estrema destra ho piazzato, nascosti dietro al bosco, le 2 BA con un cannone AT da 45. Sono tutti green. Appena il primo carro nemico spunta dagli alberi viene crivellato, ma seviranno tantissimi colpi sul fianco prima di fermarlo. Il seconto carro ha tutto il tempo di uscire anche lui dagli alberi, caricare e travolgere il cannone e distruggere una BA. Solo dopo svariati colpi nel retro della BA sopravvissuta anche questo carro viene abbandonato.
    MWSnap011.jpg
    A questo punto arrivano altri 2 carri da direzioni opposte che distruggono la mia ultima BA e mettono in fuga le truppe a piedi.
    MWSnap013.jpg
    Lungo il fiume inizia intanto quella che sarà la battaglia principale del round. Sul lato sud un plotone tedesco si scontra con un 2 squadre di genieri, e ne ha presto ragione, ma il ponte è presidiato da un bunker e allora viene mandato avanti una autoblinda. questa si ritrova circondata da fanti che gli tirano molotov e per salvarsi risale di corsa la strada a nord del fiume per ricongiungersi alla fanteria che avanza in quel settore.
    MWSnap015.jpg
    Purtroppo per il tedesco in quella zona sono affluiti, come rinforzo, 2 plotoni di fanteria della compagnia "G" (regular) supportati anche da un mortaio da 3 pollici. L'autoblinda è distrutta e il primo assalto della fanteria viene respinto provocando parecchie perdite.
    MWSnap014.jpg MWSnap012.jpg
    La colonna "D" a questo punto avanza attraverso gli alberi verso il complesso industriale "Oktobransky" dividendosi in due: una parte rimarrà ferma davandi alla fabbrica, posizionando un cannoncino e rispondendo al fuoco delle mitragliatrici dei difensori del complesso, e una parte si dirigerà verso il fiume per appoggiare con i suoi micidiali cannoni semoventi la fanteria in difficoltà.
    MWSnap016.jpg
    Sull'altro lato del fiume i tedeschi provano ad avvicinarsi con un cannone, ma le miregliatrici del bunker lo distruggono.
    La colonna "E" intanto ha raggiunto anche lei il fronte correndo sulla strada. Nonostante la strenua resistenza, che riesce tra l'altro a mettere fuori uso anche un carro e un cannone semovente, i difensori finiscono le molotov (unica e rara arma anticarro) e tre carri avanzano tranquilli fino al ponte per distruggersi con la massima tranquillità il mio bunker ormai aggirato.
    MWSnap018.jpg
    L'autoblinda alla testa dell colonna "C" ha intanto attraversato indisturbata la mappa alla mia sinistra e si presenta ora davanti ai difensori del 2° ponte. Un colpo da 75mm ben assestato la trasforma però in un reperto.
    cmbb3.jpg
    All'estrema destra i due carri tedeschi, accompagnati da un halftrack, hanno attraversato tranquilli e indisturbati il bosco e sono sbucati al monastero. Qui l'halftrack si impantana e rallenta il secondo carro che gli sta dietro, così il primo carro esce dal bosco da solo e corre verso il bunker anticarro posto al bivio. Dietro al bunker però c'è un cannone da 75mm che lo centra nelle terga e lo ferma.
    MWSnap017.jpg
    Il secondo scaglione della colonna "A" viene intanto ingaggiato dai partigiani che riescono anche a distruggere un paio di camion e un cannoncino.
    MWSnap019.jpg
    Le perdite alla fine contano un mortaio, i 2 blindati e ben 3 cannoni che sono quasi il 50% del totale.
    La fanteria si affanna intorno ai veicoli nemici ma nulla possono contro le loro corazze. In tutto il round solo una molotov è stata fatale per un carro nemico. Altri veicoli più leggeri sono stati danneggiati da mortai o dalle mitragliatrici, ma la lotta è decisamente disperata per i russi. Senza armi pesanti il loro destino sarà segnato.
    Se avete dei rinforzi, mandateli!;)
     
  10. stciaram

    stciaram

    Registrato:
    30 Maggio 2006
    Messaggi:
    924
    Ratings:
    +159 / 7
    3° round concluso... scuserete il ritardo ma davvero queste battaglie con Dario meritano:
    La redazione tedesca laconica è stata motivata, per i round precedenti, dal bisogno di non far scoprire ai Rossi che non erano arrivati ulteriori rinforzi nel 2° turno e si era protratta oltre il previsto la "Aufmarsch" (movimento a contatto della fronte nemica). Questo spiega relativo disordine e scarsa profondità dell'azione tedesca che aveva il solo scopo di saggiare i punti di forza e di debolezza avversarie, dato che non sia avevano unità sufficienti per l'assalto vero e proprio, solo è stato necessario supportare un plotone meccanizzato di fanteria corazzata con i preziosi e rari semoventi "bison". Le mie perdite sono state ingentissime sia in uomini che in mezzi... pari a ca il 50 % delle unità impiegate come ben illustrato dal mio avversario, inoltre non avendo truppe di retrovie mi sono trovato aggredito da vere e proprie azioni partigiane che sono risultate molto profittevoli per Dario a mio danno. Tra le perdite irrimediabili un Bison ed un osservatore mortaio da 81mm, due camion con cannoni (un 37mm e un 75 inf). Alla fine i punti di resistenza russi sono stati individuati nella caserma NKVD e nel boschetto prospiciente la stazione vicino al canale....Il round nonostante le perdite mi ha consentito di prendere una testa di ponte oltre il canale proprio là dove era l'unico bunker che ero riuscito a distruggere... All'inizIo del 3° round i rinforzi attesi sono arrivati in maniera cospicua (essendo il cumulo di quelli non arrivati con quelli attesi). Con l'ingente quantità di truppe mi sono potuto permettere il lusso di un assalto frontale individuando lo Schwerpunkt(punto di rottura) ,proprio nella stazione ferroviaria ove immaginavo fosse prevista una resistenza sovietica. Allo scopo lì di fronte avevo piazzato 1 plotone pioneri, 1 plotone fanteria corazzata, una batteria Stug con tre mezzi e spw250, un plotone panzer III di supporto esterno di 5 mezzi ì, in riserva un plotone fanteria mec a ranghi ridotti due bison, oltre che artiglieria da 105 fuori mappa e 2 75 inf e due mortai semoventi. Per sviluppare lo Gefechtsstreifen (manovra di concentrazione verso un ristretto settore del fronte nemico), ho ammassato un plotone di fanteria meccanizzata su semicingolati con un altro plotone di pioneri e supporto di un plotone di panzerIV e ed uno di pzIII...un ulteriore plotone di PzII l'ho distribuito equamente così come i 4 pz38 rimasti dai primi scontri. Una notevole massa di fuoco come si può notare...ma Dario merita questo ed altro. I settori secondari la mia destra era coperta da un plotone isolato con due cannoncini (1 37 ed un 75) in riserva distrutti dai partigiani, che ha avanzato per essere annientato da un plotone russo che l'aspettava sul guado. Mentre a sinistra contro la caserma dell'NKVD è arrivato un plotone di panzerjagerI da 47 con uno dei pzII truppe invariate già provate dai ronds precedenti.​
     
  11. Dario I

    Dario I

    Registrato:
    4 Luglio 2009
    Messaggi:
    187
    Località:
    Cologno M.
    Ratings:
    +19 / 7
    3° round
    Questa immagine di "panzer" dovrebbe dare l'idea di ciò che è stato.

    david-goliath.jpg Stciaram ha ricevuto una quantità di rinforzi assolutamente sproporzionata rispetto ai miei, che si sono limitati a 2 cannoni e un plotone green senza nemmeno una molotov.
    Il mio schieramento iniziale prevedeva una compagnia di green rinforzata da un plotone di regolari che presidiavano la stazione, un plotone nella città, uno al monastero e uno all'estrema sinistra che doveva tirare un'imboscata ad un reparto tedesco che avanzava in quel settore.
    la vecchia caserma era presidiata da 3 maxim, un cannone da 75 copriva il retro del bunker anticarro e un cannoncino copriva il bivio da dietro. un ulteriore cannoncino da 45 dominava la strada che costeggiava il fiume.
    Oltre a questi, un plotone circa era sparso nelle retrovie per organizzare delle azioni di disturbo.
    Nulla potevano contro ben 30 tra carri armati e cannoni d'assalto accompagnati da altrettanti halftrack. La componente di fanteria è stata stimata della forza di circa un battaglione.
    Un piccolo cannoncino da 25 era nascosto alla stazione ma nessun colpo ha prodotto alcun danno. Anche il cannone da 45 sulla strada è riuscito a collezionare 10 centri contro un carro a meno di 100 metri senza scalfirgli nemmeno la vernice. Dopo di che i cannonieri hanno pensato giustamente di darsela a gambe!
    Anche le poche molotov che hanno centrato il bersaglio non hanno prodotto alcun danno.
    Nonostante questo i difensori della stazione sono riusciti a resistere per quasi 10 turni prima di essere completamente annientati senza nessuna possibilità di ripiegamento.
    Il cannone da 75 posto al bivio dietro al bunker AT è riuscito a sparare un solo colpo (a vuoto) dopo di che, una volta individuato, è stato bersagliato da almeno 3 pezzi nemici e i cannonieri sono stati costretti ad abbandonare il pezzo per darsi alla fuga.
    Una volta compresa l'inefficacia delle armi sovietiche Stciaram ha rotto gli indugi e si è avventurato con i suoi carri per tutta la mappa con la consapevolezza della loro invincibilità. Attraversato il ponte ferroviario l'ultimo cannone dell'ultima linea schierata è riuscito a sparare al primo carro colpendolo alle spalle e facendo l'unica vittima illuste del round. Gli altri 7 carri che erano con lui però non gli hanno certo lasciato il tempo di festeggiare...
    Sulla destra i difensori della caserma sono stati prima bersagliati dalle cannonate di 3-4 cannoni d'assalto e poi assaltati da dei veterani che hanno alla fine espugnato l'edificio.
    I sovietici possono comunque rallegrarsi per l'imboscata sulla sinistra che non solo è riuscita a sterminare un plotone nemico ma è riuscita a tenerne impegnato almeno un'altro.
    Medaglia d'oro al tenente Trinkonov che con i suoi 10 uomini è riuscito a impegnare un piccolo contingente vicino al primo ponte e a distruggere da solo un camion, un cannone e un halftrack.
    Il 4° round si presenta alquanto difficile. I sovietici tenteranno di resistere fino al mattino sperando di vedere incrementate le loro forze dai rinforzi promessi dal comando...
     
  12. stciaram

    stciaram

    Registrato:
    30 Maggio 2006
    Messaggi:
    924
    Ratings:
    +159 / 7
  13. stciaram

    stciaram

    Registrato:
    30 Maggio 2006
    Messaggi:
    924
    Ratings:
    +159 / 7
  14. Dario I

    Dario I

    Registrato:
    4 Luglio 2009
    Messaggi:
    187
    Località:
    Cologno M.
    Ratings:
    +19 / 7
    ...ma solo carri su carri... catrame e cemento.

    4° Round - Notte

    Siamo al 13° turno e prevedo che questo round ne durerà almeno una ventina.
    I Sovietici Hanno ricevuto 2 compagnie di fanti (green) qualche inutile tankette e un unico e prezioso carro pesante.
    Le due compagnie di rinforzo sono supportate da alcuni pezzi di Ampulomet che dovranno fungere da armi anticarro.
    cmbb4.jpg
    1 - I tedeschi hanno attraversato i due ponti meridionali e si sono attestati intorno all'obbiettivo. Qui i russi hanno sfruttato l'oscurità per avvicinarsi ai carri e attaccarli con le molotov. Gli effetti sono stati scarsi, ma grazie all'oscurità anche le perdite sono state tutto sommato contenute. I tedeschi sembra non vogliano rischiare di trovarsi a contatto con i miei cannoni AT e il mio carro e si limitano a consolidare la loro testa di ponte in vista del mattino.
    MWSnap024.jpg MWSnap025.jpg
    2 - Contemporaneamente, alcuni tankette sovietici con qualche fante hanno attraversato il ponte settentrionale e hanno circondato un minuscolo contingente tedesco che aveva raggiunto la riva all'estremità nord della mappa. In realtà, alle loro spalle, Stciaram aveva posizionato un forte contingente di fanteria supportato da halftrak e cannoni semoventi che hanno spazzato via le mie carriole (sempre green).
    MWSnap023.jpg
    3 - Anche il monastero è teatro di qualche scontro, ma probabilmente la manovra principale doveva essere un avvolgimento sulla sx che un contingente nascosto nel bosco ha probabilmente disturbato (4).
    5 - Un plotone si è fortificato dento la chiesa posta tra i due ponti sulla riva occidentale del fiume. Quando sono entrati in azione, sparando sui fanti a bordo dei carri, Stciaram ha semplicemente raso al suolo la chiesa...! A questo punto i carri hanno pensato bene di continuare a devastare il paese come un enorme schiacciasassi. I miei fanti non possono fare altro che fuggire.
    MWSnap026.jpg
    ... e ora Stciaram mi ha appena comunicato che l'assalto vero non è ancora cominciato!

    Gestire le truppe "green" è un compito dannatamente complesso. :p
     
  15. Dario I

    Dario I

    Registrato:
    4 Luglio 2009
    Messaggi:
    187
    Località:
    Cologno M.
    Ratings:
    +19 / 7
    Fine del 4° round
    Posizionamento pressoche immutato. Con la devastazione sistematica della città da parte dei carri tedeschi la mia fanteria, già inesperta, non è riuscita a reagire e le perdite sono state devastanti: 300 contro 100 è tanto.
    La situazione è parzialmente bilanciata dalle perdite nei veicoli e nel punteggio puro, visto che il terzo circa di forze perse da Stciaram erano tutte di ottimo livello mentre le mie erano tutte "acerbe".
    round4_a.jpg round4_7.jpg
     
  16. Dario I

    Dario I

    Registrato:
    4 Luglio 2009
    Messaggi:
    187
    Località:
    Cologno M.
    Ratings:
    +19 / 7
    5° Round - Mattino
    Bèh che dire. Una delle migliori partite di sempre.
    Andiamo con ordine.
    Le operazioni condotte durante la notte hanno permesso ai sovietici di mantenere inalterata la loro linea di controllo e ne hanno approfittato per traghettare dei contingenti di carri leggeri sulla sponda nemica, ai fianchi dello schieramento.
    Il carro pesante con un plotone di carri legeri appoggiati da alcuni genieri sono a guardia del ponte di Stalin, mentre il grosso dei rinforzi viene destinato all'assalto della testa di ponte tedesca tra il ponte dei Bolsceviki e il ponte ferroviario.
    Sulla penisola del castello, dove i due fiumi si riuniscono, viene inoltre distaccato un cannoncino con alcuni mortai. Prevedevo infatti che Stciaram mettesse in acqua i suoi barchini d'assalto proprio nella parte di fiume da lui controllata e la risalisse fino alle paludi alla mia sinistra. Non è andata così. cmbb5.jpg
    Alla mia destra un plotone di carri leggeri accompagnato da un plotone di tankette e uno di fanteria si prepara ad affrontare un paio di plotoni di fanteria con qualche halftrack e un paio di cannoni semoventi. Quello che trovano al primo turno è invece una vera sorpresa. rnd5002.jpg
    Tra gli alberi, in territorio conteso (quindi sono arrivate lì nella notte), c'è l'intera forza da sbarco tedesca: decine di barche d'assalto con a bordo almeno un'intera compagnia di tostissime truppe d'elite rinforzate da cannoni AT e lanciafiamme.
    I miei cercano di sfruttare al massimo la sorpresa arrecando più danno che possono ma quando si scopre l'effettiva entità delle forze nemiche non rimane altro che ritirarsi, puntando a tenere almeno impegnate quelle forze. rnd5017.jpg
    Nonostante questo intento dopo 10 min. circa i tedeschi iniziano cmq l'attraversamento del fiume. rnd5010.jpg
    Due cannoni semoventi tedeschi allora partono dal monastero per ingaggiare questo mio distaccamento ma si trovano a passare attraverso un mio plotone in agguato nel bosco.
    La reazione del mio plotone non ha successo ma i due semoventi fuggono. Temendo una loro reazione a tutto il plotone viene ordinato di correre a nascondersi nel bosco più fitto di fronte a loro.
    La rezione tedesca infatti arriva , ma dalla parte opposta. Altri due semoventi infatti seguivano i primi e manovrano per portarsi a tiro dell'ultima posizione conosciuta del mio plotone.
    Questa volta la fortuna mi assiste perchè in quella zona, ancora nascosti , i sono due miei nidi di mitragliatrice che ingaggiano i veicoli nemici mentre il plotone di prima li aggira e li attacca alle spalle. Uno verrà distrutto e un'altro costretto alla fuga.
    rnd5022.jpg rnd5023.jpg
    Intanto, intorno alla zona contesa tra i ponti, le truppe sovietiche iniziano a raggrupparsi sui tre lati ed attendono la fine del bombardamento in atto sulla zona. I tentativi tedeschi di attraversamento sono stati stroncati sul nascere da alcuni cannoni AT posizionati a guardia degli accessi.
    Al termine del bombardamento inizia l'attacco vero e proprio. I carri a guardia del presidio non sono molti e vengono distrutti ma i due plotoni di carri leggeri che attaccavano da sinistra vengono annientati dalle forze tedesche dall'altra parte del fiume quando tentano di attraversare la ferrovia.
    rnd5012.jpg rnd5013.jpg
    Il resto del round viene impiegato nel tentativo di rastrellare le ultime forze tedesche in zona ma, arrivate sulla riva, le mie truppe vengono bersagliate dai nemici attestati in South Berg.
    Dopo circa 5 min. dall'inizio, le truppe che avevo ammassato sulla penisola del castello vengono mobilitate. rnd5007.jpg
    Un plotone di carri leggeri accompagnato da un plotone di fanteria su jeep e 2 tankette si portano in prossimità del secondo ponte con l'intento di risalire la strada sterrata che porta alla stazione. Stciaram ha però delle truppe nascoste in zona e in pochi minuti un contingente corazzato tedesco mi sbarra la strada. I miei carri vengono distrutti uno ad uno prima che la fanteria arrivi in zona. Quando ci arriverà non potrà fare altro che fuggire. rnd5014.jpg rnd5015.jpg
    In effetti i sopravvissuti riescono a sganciarsi e a ritrovarsi alla stazione dove iniziano a ingaggiare il presidio nemico in zona. Ma il tempo è ormai sfuggito e il round terminerà prima che la situazione si sviluppi. E' interessante notare che comunque il mio avversario ha dovuto deviare anche alcuni cannoni semoventi per contrastare questa manovra e questo è probabilmente il suo risultato migliore. rnd5020.jpg
    Il ponte di Stalin intanto è stato nascosto da una cortina fumogena e attraversato dalle forze tedesche che, evidentemente, erano state ammassate al monastero proprio in funzione di assalto principale.
    Arrivati alla testa del ponte e usciti dallo schermo di fumo i carri tedeschi devono vedersela con i cannoni dei difensori, tra cui il temibile cannone del mio KV1. La lotta è cruenta e le mie perdite notevoli ma i tedeschi pagano soprattutto il fatto di non avere carri con torretta. Gli Stug utilizzati infatti devono brandeggiare con l'intero veicolo e inevitabilmente finiscono con l'offrire il fianco alle mie pur scarse bocche da fuoco.
    rnd5008.jpg
    Un unico Stug riesce infine ad arretrare fino alla sponda in posizione riparata. Entrano ora in azione i miei genieri ma falliscono miseramente. La riva è infatti sotto tiro dei cannoni tedeschi dall'alra prte del fiume e i russi vengono costretti alla fuga.
    rnd5011.jpg
    Il round volge al termine ma le forze sbarcate alla mia destra mi impensiericono. Inizio quindi a spostare un plotone della riserva sulla destra e a far accorrere in zona qualche veicolo.
    Un carro viene fatto avanzare troppo vicino alla riva e finirà inchiappettato giusto giusto all'ultimo round, come degna conclusione di una battaglia davvero entusiasmante.
     

    Files Allegati:

  17. Dario I

    Dario I

    Registrato:
    4 Luglio 2009
    Messaggi:
    187
    Località:
    Cologno M.
    Ratings:
    +19 / 7
    Chissà come l'ha vissuta il mio avversario
     
  18. stciaram

    stciaram

    Registrato:
    30 Maggio 2006
    Messaggi:
    924
    Ratings:
    +159 / 7
    ...l'ho vista male grrrrr
     

Condividi questa Pagina