1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.

C:MANO Carribean Fury 1: Hot Tamale!

Discussione in 'Wargames - Generale' iniziata da GeorgePatton, 10 Agosto 2021.

  1. GeorgePatton

    GeorgePatton

    Registrato:
    26 Marzo 2006
    Messaggi:
    4.777
    Località:
    Svizzera
    Ratings:
    +655
    si, giusto ho dimenticato di segnalarlo. comprende i Joint Stars e degli AWACS, due (o forse tre ora non ricordo) esemplari per ognuno. Uno ciascuno è comunque combat ready e li ho già fatti decollare. Ci metteranno un po' prima di giungere in zona utile ma, nel frattempo, organizzo una consistente CAP per la loro protezione.
     
  2. Iscandar

    Iscandar

    Registrato:
    23 Novembre 2012
    Messaggi:
    1.097
    Località:
    Palermo
    Ratings:
    +233
    Il minimo, sono dei moltiplicatori di forze mica da ridere
     
    • Agree Agree x 1
  3. GeorgePatton

    GeorgePatton

    Registrato:
    26 Marzo 2006
    Messaggi:
    4.777
    Località:
    Svizzera
    Ratings:
    +655
    Un veloce aggiornamento, che consiste sostanzialmente in un paio di messaggi flash :

    Ore 08:28 (13:28 Z)


    Sir – We’re starting to make some sense of what is happening out there:

    It looks like WW3 has started in Europe! No Nuc’s yet but everything else is being thrown in! Major airstrikes in Germany have come in from all angles – USAFE estimates that there are over 1,000 WP aircraft involved and it’s still ongoing. Casualties are high.

    7th Fleet is reporting massive strikes against Japan and South Korea. Independence (CV 62) is at sea and is reporting a major attack developing.

    NY, LA, Charleston, San Diego, San Francisco and Seattle are all under missile attack.

    Shipping off the ports of NY, San Diego, LA, San Francisco, Long Beach and Seattle have all been hit with missile attacks, NY & LA look like the worst hit. Upwards of 40 vessels are reported damaged or sinking.

    Other Cities have been hit with ground attacks as well, mostly bombings but also ambushes of police and fire rescue services with small arms and anti-vehicle attacks. The big one seems to the Golden Gate Bridge in San Francisco – a Semi truck exploded mid-span and has closed the bridge in both directions, dozens of cars were engulfed in the explosion and many were simply blown off the bridge!

    Other than that, bridges and tunnels, government buildings are the main targets, they seem to be staying away from military installations. Up in Canada, the flight locks on the Welland Channel have been hit, the rail tunnel through Rogers Pass in the Rockies and some other strikes.

    The NOTAM essentially shuts down national airspace, within an hour all civilian aircraft should be on the ground and the only thing flying will be military.

    The National Guard has been called out, Reserve forces activated and the fleet, and I assume the other services, are mobilizing.

    NORAD is on full alert and all sectors are reporting in. NORAD air patrols are up in the Alaska, East and West Canada Sectors and on ready alert in CONUS. 12 fighters and 4 AWACs are airborne at the moment.

    ‘TACAMO’ is up and USAF ‘Looking Glass’ aircraft are flying, as well as ‘Nightwatch’! But no indication so far of nuclear strike or missile launch. All missile attacks to date have been short range, conventional cruise missile strikes

    Well that – at least is a good thing! We don’t even carry Nuc’s anymore! Just in case: ‘Confirm if we have any nuclear weapons in the force? If we are -Weapons HOLD, on my order! If they haven’t started a nuclear war – I don’t want to either!’

    ‘On the other hand – find something that can either drop or shoot Nucs’ – I want a complete sitrep in one hour what our status is.’


    TACAMO – ‘Take Charge and Move Out’, Command and Control system designed to survive nuclear war and to maintain communications between the National Command Authority and nuclear assets.

    Looking Glass – Replaced by TACAMO starting from 1992, ‘Looking Glass’ has the capacity to directly control nuclear resources. Transition between the two is still ongoing.

    Nightwatch - Advanced Airborne Command Post enabling POTUS (President of the United States) to exercise National Command Authority over all forces but in particular Nuclear forces
     
  4. GeorgePatton

    GeorgePatton

    Registrato:
    26 Marzo 2006
    Messaggi:
    4.777
    Località:
    Svizzera
    Ratings:
    +655
    Ecco il secondo:

    Ore 08:29 (13.29Z)

    IMMEDIATE IMMEDIATE IMMEDIATE

    TO: CVBG KENNEDY
    INFO: CINCLANT
    TYNDALL AFB//CAOC
    USCG DISTRICT 7//OPS
    FROM: 162ND FW
    131329Z FEB 94

    162 FW STATUS OPERATION HOT TAMALE

    REF: A. CINCLANT 131319Z FEB 94


    1. TYNDALL AFB//CAOC 131324Z FEB 94
    2. 162 FW OPS DEPLOYING TO MACDILL AFB, READY IN 12 HRS.
    3. SPACE AND MUNITIONS AVAILABLE MACDILL FOR WING TO ASSEMBLE, ALTERNATE BASES PATRICK AFB, HOMESTEAD AFB, NAS JACKSONVILLE WITH SOME MUNITION LIMITATIONS,
    4. CURRENT STATUS: ANTICIPATE 50 OF 54 AC (A-7D) DEPART FOR NEW LOCATION WITHIN 9 HOURS, READY TO CONDUCT OPS WITHIN 18HRS AT 75% STRENGTH.
    IMMEDIATE IMMEDIATEIMMEDIATE


    Note:

    Ferry mission established; AC are assigned but change if you wish, there should be enough ordinance at all 4 Florida airbases for this wing. This wing of A-7D Corsair II’s SLUFs (Short Little Ugly Fellas) has been retained at Tucson as the last location for A-7 operations and training in the US. In this alternate history these squadrons are scheduled upgrade to F-16 Blk 30’s in late 1995, almost 3 years later than historical, but since this aircraft is affectionately called a ‘Bomb Truck’ it could be quite useful in this scenario.
     
  5. GeorgePatton

    GeorgePatton

    Registrato:
    26 Marzo 2006
    Messaggi:
    4.777
    Località:
    Svizzera
    Ratings:
    +655
    Un altro piccolo passetto nello scenario e subito un altro messaggio Flash

    Ore 08:30 (13:30 Z)

    IMMEDIATE IMMEDIATE IMMEDIATE

    TO: CVBG KENNEDY
    INFO: CINCLANT
    FROM: F 237 HMS Westminster
    131330Z FEB 94

    SITUATION BELIZE
    1. HER MAJESTIES GOVERNMENT WILL BE OFFERING OUR SERVICES TO YOU IN SHORT ORDER
    2. LOCAL SITUATION DELICATE. FDN GUERRILLA FORCES SPOTTED MOVING ON KEY LOCALITIES. ARMY ELEMENTS CONDUCTING JUNGLE TRG WEST OF BIG CREEK. LOCAL COMD HAS DECIDED TO PULL THEM BACK TO DEFEND BELIZE CITY
    3. STRENGTH
    3.A. RN
    3.A.1) F 237, TYPE 23, OPERATIONAL WITH 1X HMA.8
    3.A.2) P 270, ARCHER CLASS, OPERATIONAL, GUARD BOAT BELIZE HARBOUR
    3.B. ARMY
    3.B.1) 2 BN SCOTS GUARDS, LT ROLE
    3.B.2) 9 BTY RA, 105MM
    3.B.3) 43 BTY RA, BLOWPIPE
    3.B.4) TP ROYAL DRAGOON GUARDS
    3.B.5) 25 FLT AAC, 3X AH.7
    3.C. RAF
    3.C.1) 1417 FLT RAF, 3X GR.7
    3.C.2) 1563 FLT RAF, 3X HC.
    4. CURRENT PRIORITIES
    4.A. EXTRACTION OF ARMY AND RAF ELEMENTS AREA BIG CREEK
    4.B. DEFENCE BELIZE CITY
    4.C. COUNTER PIRACY OPERATIONS
    4.D. SUPPORT TO NATO OPERATIONS
    5. STANDING BY FOR TASKING

    IMMEDIATE IMMEDIATE IMMEDIATE


    Note: The Puma HC.1’s at Belize City airport will need to conduct the extraction which will take two lifts. They should transit to PZ A, await a loaded message, deliver the troops to DZ A then repeat the process with PZ B and DZ B. Troops remaining in the training area after the first lift should make their way to PZ B near Big Creek Airport. The Harriers and Gazelles at Big Creek should provide cover for the extraction then move to Belize City airport. Timing is everything and the Brits will be very displeased should they lose a company on the first afternoon of the war.
     
  6. GeorgePatton

    GeorgePatton

    Registrato:
    26 Marzo 2006
    Messaggi:
    4.777
    Località:
    Svizzera
    Ratings:
    +655
    Prima di analizzare la situazione in Belize, ecco un sunto delle perdite alle 8.30:


    SIDE: Cuba
    ===========================================================

    LOSSES:
    -------------------------------

    5x MiG-21MF Fishbed J
    12x MiG-23ML Flogger G
    1x Su-27P Flanker B
    1x Su-27S Flanker B
    1x Su-30 Flanker G

    Dubito che l’aviazione cubana disponesse di Su-27 e Su-30. Potrebbero quindi essere sovietici.

    inoltre:
    12x 122mm/38 D-30 2A18 TowedHowitzer [Cargo]
    16x Infantry Section [7.62mm MG/Unguided Infantry Anti Tank Weapon]

    SIDE: NATO
    ===========================================================

    LOSSES:
    -------------------------------

    perdite Guantanamo:

    4x TA-4K Skyhawk
    2x AH-1W Super Cobra
    2x RQ-2A Pioneer UAV

    inoltre:
    5x Bunker (Launch Control Facility (LCF))
    2x Radar (ASR-9 GCA)


    perdite NAS Key West:


    4x A-4M Skyhawk
    1x F/A-18A Hornet
    2x F-5F Tiger II
    2x Kfir C.2
    1x TF-16N Blk 30 Falcon [DACT]

    A parte 1 F/A-18A ed 1 TF-16N (versione da addestramento ed aggressor del Falcon), gli altri velivoli perduti sono della generazione precedente, di cui ben 8 A-4.

    Anche l'utilizzo di armi e munizioni è incredibilmente altro per poco più di 20 minuti, a conferma dell'altissimo costo in una guerra moderna:


    SIDE: Cuba
    ===========================================================
    EXPENDITURES:
    ------------------

    8x AA-10 Alamo A [R-27R, MR TSARH]
    7x AA-10 Alamo C [R-27ER, LR TSARH]
    1x AA-10 Alamo D [R-27ET, LR IR]
    4x AA-11 Archer [R-73]
    21x AA-7 Apex C [R-24R, SARH]
    5x AA-7 Apex E [R-24MR, SARH]
    15x AA-8 Aphid [R-60M]
    2x AS-18 Kazoo A [Kh-59M]
    80x FAB-250M-54 GPB
    40x OFAB-100-120 Frag
    16x OFAB-250-270 Frag
    19x SA-10b Grumble [5V55R]
    2x SA-17 Grizzly [9M317]
    41x SA-5c Gammon [5V28M5]
    2x SA-6a Gainful [3M9]
    4x SSC-3 Styx [P-15M]

    SIDE: NATO
    ===========================================================
    EXPENDITURES:
    ------------------

    4x AGM-65G Maverick IR
    4x AIM-7P Sparrow III
    2x AIM-9L Sidewinder
    16x AIM-9M Sidewinder
    1x AIM-9N Sidewinder
    6x BGM-71E TOW 2A
    68x FIM-92C Stinger RMP
    18x HYDRA 70mm Rocket
    54x MIM-23C I-HAWK
    8x Mk82 500lb LDGP
    10x RGM-109C Tomahawk Blk II TLAM-C
     
  7. Iscandar

    Iscandar

    Registrato:
    23 Novembre 2012
    Messaggi:
    1.097
    Località:
    Palermo
    Ratings:
    +233
    Ma che ci fa Israele da quelle parti?
     
  8. GeorgePatton

    GeorgePatton

    Registrato:
    26 Marzo 2006
    Messaggi:
    4.777
    Località:
    Svizzera
    Ratings:
    +655
    Ed ora veniamo al problema Belize. Il messaggio flash invita ad agire immediatamente. Più facile a dirsi che a farsi.

    Come si può vedere da questo screen, Big Creek si trova parecchio a sud di Belize City, (circa 110 km in linea d’aria). La zona attorno alla città sembra sicura per ora, ma visto che il rapporto parla di forze di guerriglieri nella giungla (ecco spiegata, tra l’altro, l’esplosione dell’impianto radar ad inizio partita), potrebbero esserci delle sorprese.
    A Belize City, invece, la situazione appare più complessa. Sono comparse alcune unità terrestri sconosciute, una delle quali sicuramente nemica.

    06b - Belize -Big Creek.JPG

    Anche a sud di Big Creek vi sono alcuni contatti aerei sospetti. Ancora non sono riuscito ad identificarli. Non ho idea di cosa possa trattarsi, ma siccome la rotta di provenienza è l’Honduras, o, peggio, dal Guatemala, potrebbero anche essere ostili.

    06 - Belize.JPG

    Veniamo ora ad un’analisi più approfondita dell’area attorno a Belize City:

    06a - Belize City.JPG

    E’ stata avvistata ed identificata un’unità terrestre della guerriglia armata con missili SAM spalleggiabili. Un’altra unità simile è probabilmente presente più ad est, ma la sua tipologia è ancora da confermare. Ancora sconosciute, invece, la tipologia di unità di guerriglia avvistate più a nord.

    Prima di far decollare gli elicotteri Puma che devono recarsi a Big Creek per evacuare le truppe britanniche ed i relativi Harrier di scorta, è mia intenzione eliminare queste unità di guerriglieri con l’utilizzo delle mie truppe a terra già presenti. Prenderà un po’ di tempo ma non posso rischiare di perdere stupidamente preziosissimi velivoli.
     
  9. GeorgePatton

    GeorgePatton

    Registrato:
    26 Marzo 2006
    Messaggi:
    4.777
    Località:
    Svizzera
    Ratings:
    +655
    Nulla. Si tratta di vecchi Kfir ceduti da Israele ed utilizzati come aggressor.
     
    • Like Like x 1
  10. GeorgePatton

    GeorgePatton

    Registrato:
    26 Marzo 2006
    Messaggi:
    4.777
    Località:
    Svizzera
    Ratings:
    +655
    Uno dopo l'altro arrivano nuovi messaggi flash, che mi informano su nuove forze a mia disposizione:

    Ore 08.33 (13.33Z)


    IMMEDIATE IMMEDIATE IMMEDIATE

    TO: CVBG KENNEDY
    TYNDALL AFB//CAOC
    INFO: CINCLANT
    FROM: USCG DISTRICT 7//OPS

    131333Z FEB 94

    USCG COMMITMENT OPERATION HOT TAMALE
    REF: CINCLANT 131319Z FEB 94
    TYNDALL AFB//CAOC 131324Z FEB 94

    1. USCG DISTRICT 7 HAS INCORPORATED ALL USCG ACTIVITIES IN GULF OF MEXICO FROM USCG DISTRICT 8, WHICH IS NOW FOCUSING ON MISSISSIPPI RIVER AND INLAND WATERWAYS ONLY.

    2. USCG STATIONS MIAMI, KEY WEST, CLEARWATER, PORT CANAVERAL, NASSAU BAHAMAS, PORTO RICCO, PANAMA, TEXAS AND LOUISIANA GULF COAST ENGAGED IN TRAFFIC MANAGEMENT, SAR AND MARITIME SURVEILLANCE.

    3. REQUEST AIR SUPERIORITY COVER FOR THE FLORIDA STRAIT AND CUBAN ENVIRONS TO ENABLE SAR. REQUEST ASW CLEARANCE OF SAME.

    4. ALL CIVIL SHIPPING AND PLEASURE CRAFT HAVE BEEN DIRECTED TO RETURN TO OR REMAIN IN PORT FOR THE IMMEDIATE FUTURE. USN SHIPS REQUESTED TO ENFORCE THIS POLICY WHERE CONVENIENT.

    5. REQUEST PANAMA CANAL ZONE USN GUARD BOATS TO COORDINATE ACTIVITIES WITH USCGS BALBOA

    6. COUNTER SMUGGLING OPERATIONS CONTINUE WHERE PRACTICABLE.

    7. SEMPER PARATUS

    IMMEDIATE IMMEDIATE IMMEDIATE

    La fanno facile con la richiesta di superiorità aerea sullo stretto della Florida ed attorno a Cuba. Si, effettivamente ci sono parecchi piloti in acqua che devono essere salvati, ma i cubani (e sicuramente i sovietici), stanno lanciando addosso alla NAS Key West di tutto e di più. Non ho semplicemente aerei pronti al decollo a sufficienza. Dovrò attendere almeno un'ora o anche più, prima che da Key West, Homestead e dagli altri aeroporti più a nord possano arrivare rinforzi. Sto cercando di puntellare la difesa con quello che ho, ma gli F-5 sono vecchi e decisamente inferiori ai MiG-23 che arrivano ad ondate.
    Sono riuscito a mandare su un paio di F/A-18 armati con bombe Mk-82 ma dotati anche di 4 Sidewinder ciascuno e sono riuscito a buttare giù 4 o 5 MiG-23 ma poi i due Hornet (ancora modelli A), sono stati sopraffatti ed abbattuti.
     
  11. GeorgePatton

    GeorgePatton

    Registrato:
    26 Marzo 2006
    Messaggi:
    4.777
    Località:
    Svizzera
    Ratings:
    +655
    Ore 08.35 (13.35Z)

    IMMEDIATE IMMEDIATE IMMEDIATE

    TO: CVBG KENNEDY
    FROM: COMD NETHERLANDS FORCES IN THE CARIBBEAN
    131335Z FEB 94
    CURRENT HOSTILITIES

    1. THE GOVERNMENT OF THE NETHERLANDS HAS DIRECTED ME TO PLACE ALL FORCES UNDER MY COMMAND TO OPERATIONAL CONTROL CINCLANT AND THROUGH HIM COMD CVBG KENNEDY UNTIL FURTHER NOTICE. AWAITING YOUR DIRECTION ARE:

    1.A. F 810 HNLMS BANCKERT, SH-14 EMBARKED, DESTINATION PARERA CURACAO VIA PORT CALL SINT MAARTEN
    1.B. 321 SQN RNLAF, PRINCESS JULIANA AIRPORT, SINT MAARTEN, 2X F.27 MPA
    1.C. TWO COMPANIES, ROYAL MARINES SAVANETA MARINE BARRACKS, CURACAO
    1.D. CARIBBEAN COAST GUARD STATION HATO CURACAO
    1.D.1) TWO LYNX MK86.
    1.D.2) TWO DO 228 SURVEILLANCE

    2. VENEZUELAN PATROLS AND ACTIONS NEAR AND AROUND ARUBA, BONAIRE AND CURACAO OVER THE PAST 4 DAYS HAVE CAUSED GREAT CONCERN. MONITORING.

    3. THE GOVERNMENT AND FORCES OF HIS ROYAL MAJESTIES ARMED SERVICES STAND READY TO ENGAGE WITH AND DESTROY THE ENEMY.

    IMMEDIATE IMMEDIATE IMMEDIATE




    Ore 08.39 (13.39 Z)


    IMMEDIATE IMMEDIATE IMMEDIATE

    TO: CVBG KENNEDY

    FROM: F 32 ESPS Diana

    131339Z FEB 94

    AVAILABLE FOR TASKING

    1. ESPS DIANA AVAILABLE AFTER COMPLETING TEMPORARY REPAIRS ST. GEORGE'S GRENADA
    1. ANTICIPATE REUNIFICATION ESP CVTG RETURNING FROM RIO APPROX. 7 DAYS
    1. AWAITING YOUR DIRECTION
    IMMEDIATE IMMEDIATE IMMEDIATE




    Ore 08.42 (13.43 Z)

    IMMEDIATE IMMEDIATE IMMEDIATE

    TO: CVBG KENNEDY

    FROM: French Caribbean Forces

    131342Z FEB 94

    Military Cooperation

    1. As of 1600Z this afternoon France will rejoin the NATO military alliance.
    1. To facilitate cooperation, intend on delivering a liaison team to a place of your choosing.
    1. Available forces include F733 departing Port-au-Prince Haiti; composite air squadron at Martinique and a small force of Infantry also at Martinique.
    1. Recommend sea control operation in the Eastern Antilles
    1. Advise.
    IMMEDIATE IMMEDIATEIMMEDIATE

    Note: Your Chief of Staff (COS) suggests you send the liaison team to the HQ in Tampa and the French have provided a C.160 Transall in order to transport them to MacDill Air Force Base, ground transport will then take him to your HQ outside Tampa.


    Olandesi, spagnoli e francesi mettono quindi a disposizione della NATO le loro forze. Sono veramente una goccia nell'acqua, ma tutte e tre insieme fanno comunque un piccolo Task Group di tutto rispetto. Le navi sono ancora lontane tra di loro e ci vorrà parecchio prima che possano riunirsi.

    Nel frattempo cubani e sovietici stanno approfittando della mia totale incapacità nel mandare su altri aerei in CAP vista la loro impreparazione e si sono addirittura spinti a bombardare la NAS Key West. La base è totalmente priva di difesa aerea e quindi facile preda degli attacchi nemici, che hanno già distrutto al suolo un paio di F-5 ed altrettanti F-16 che venivano preparati per il decollo.

    La situazione è tutt'altro che facile. L'unica carta che ho da giocarmi sono i (pochi) caccia disponibili al momento sulla Kennedy. Anche sulla portaerei, infatti, la grande maggioranza dei velivoli erano in manutenzione e ci vorranno ore prima di avere un gruppo di volo degno di questo nome.
    Posso contare sul fatto che il CVBG della Kennedy dispone di un'ottima difesa aerea imbarcata sulle navi scorta e quindi se mando alcuni dei suoi caccia sullo stretto della Florida per contrastare le aviazioni nemiche, rimarrà piuttosto protetta.

    Ore 08:43 (13:43Z) --> (nel Belize sono le 07:43)

    Nel Belize, grazie all'artiglieria a disposizione, ho nel frattempo neutralizzato tutte le minacce antiaeree per i miei Puma che, da Belize City devono recarsi in volo a Big Creek per l'evacuazione delle truppe. Proprio prima che i Puma decollino, due A-37 Dragofly (tra quei velivoli che provenivano da sud) attaccano e distruggono una postazione radar del tipo Linesman situata su un isolotto al largo di Belize City. Da wikipedia apprendo che si tratta di un sistema notevole per l'epoca:

    The AMES Type 85, also known by its rainbow code Blue Yeoman, was an extremely powerful early warning (EW) and fighter direction (GCI) radar used by the Royal Air Force (RAF) as part of the Linesman/Mediator radar network.

    Altri Dragonfly appaiono nel cielo sopra Big Creek, ma si tengono sempre fuori dal raggio di tiro dei SAM Blowpipe (dei MANPADS con un raggio di 3,5 km) e quindi mi vedo costretto a far alzare in volo uno dei miei tre Harrier che tengo pronti all'uso a Big Creek.

    Infine un aggiornamento da Guantanamo.
    Tutte le postazioni di artiglieria cubane disposte attorno alla base americana sono state infine neutralizzate, non prima però che abbiano causato parecchi danni. Diversi bunker e posti di osservazione sono stati colpiti e distrutti. L'aeroporto è sempre in piena efficienza, e gli ultimi A-4 disponibili vengono preparati dai meccanici di terra. Due elicotteri Cobra sono comunque andati perduti, così come altri 2 Skyhawk.
    Da Porto Rico attendo l'arrivo di altri velivoli, che si posizioneranno in CAP per proteggere la base. Al momento un attacco terrestre contro Guantanamo sembra scongiurato, anche perché ho colpito duro le posizioni della fanteria cubana.
    Ora devo occuparmi delle numerose postazioni SAM che si trovano nell'area, prima di poter pensare ad attaccare partendo da qui.
    Sull'estremità orientale di Cuba è inoltre presente una postazione di SSM (sembrano degli Styx) che deve essere eliminata al più presto.
     
    • Like Like x 1
  12. GeorgePatton

    GeorgePatton

    Registrato:
    26 Marzo 2006
    Messaggi:
    4.777
    Località:
    Svizzera
    Ratings:
    +655
    Anche se a rilento (ormai il tempo libero si riduce sempre di più), si continua.

    Ore 08.43 - 09.15

    E' sempre piuttosto complicato gestire uno scenario così vasto sullo schermo del laptop. Devo continuamente fermare lo scorrere del tempo per saltare da una parte all'altra della mappa e questo limita fortemente i miei progressi temporali. Ma d'altronde non ho scelta se voglio cercare di cavarmela.
    Al prossimo weekend forse proverò a collegare il laptop alla tv se nessuno della famiglia la usa e vediamo come va.
    Ma torniamo al gioco.

    Pensavo che gli aerei cubani non si avventurassero oltre le Key West, ma mi sbagliavo. Si spingono oltre e si dirigono verso la base di Homestead. Anche in questo caso non c'è uno straccio di postazione AAA o SAM e quindi la difesa è affidata esclusivamente agli aerei che, però, scarseggiano. Ho in volo 2 F-16 ed altri 2 decollano immediatamente. Riesco ad abbattere almeno 4 MiG-21 cubani ma gli aerei in arrivo sono davvero troppi e non riesco a fermarli tutti. Inoltre altri aerei stanno sopraggiungendo dietro alla prima ondata e lanciano missili aria-terra che distruggono l’impianto radar Richmond AFS J-06 nei pressi di Homestead. Non si tratta dell'ultima novità in fatto di tecnologia ma era pur sempre utile.
    Finalmente altri 2 F-16 sono pronti al decollo e vengono prontamente mandati su dal controllo aereo. I 16 missili di cui sono dotati aiutano a far fuggire gli altri aerei incursori.
    Da nord stanno arrivando 8 Phantom decollati dalla NAS di Jacksonville. Una manna dal cielo.

    Non faccio nemmeno in tempo a rilassarmi per la fine della minaccia contro Homestead che arriva un altro messaggio, tutt'altro che incoraggiante.
    Un’altra postazione radar nel mezzo della giungla panamense viene distrutta. Si trattava di un radar ASR-9 GCA, anche in questo caso un semplice radar aeroportuale per l'individuazione ed identificazione di velivoli.
    Mi catapulto nella giungla e posso notare che i colpevoli di quest'altro disastro sono MiG-21. Di quale nazione non è dato sapere, ma a mio avviso nicaraguensi. So che il Nicaragua ne aveva in servizio alcuni negli anni '80 e '90.
    Pochi secondi dopo, sempre in territorio panamense, altri MiG-21 bombardano e distruggono l'impianto HF/DF del tipo AN/FRD-10, a Punta Galeta. Si trattava di un Circularly Disposed Antenna Array del tipo Wullenweber, per la localizzazione delle trasmissioni radio (o radio direction finding).
    I MiG-21 nemici si tengono giudiziosamente oltre il limite del raggio di tiro dei miei SAM Chaparral, derivati terrestri dei Sidewinder, quindi con un range molto limitato (5 km).
    Gli F-16 basati sulla Howard AFB (sul lato Pacifico di Panama), sono solo 4, (altri 2 sono ancora in preparazione per il decollo), e devono coprire tutta la zona, perciò non ce la fanno ad impedire la distruzione di queste due installazioni.
    Riescono invece ad intervenire per contrastare un incursione portata da dei Mirage F5. Anche in questo caso non so a quale nazione appartengano, ma una veloce ricerca sul web mi permette di apprendere che, a quei tempi, tra le nazioni appartenenti all'area interessata, erano in servizio nelle aviazioni di Venezuela, Ecuador, Colombia e Cile. Escludo Cile e Colombia e forse anche Ecuador, perciò il cerchio si restringe, anche se la rotta di avvicinamento di Mirage (decisamente provengono da nord-ovest) non quadra. Ma forse hanno compiuto un largo giro o erano basati in Nicaragua.
    Comunque sia i 4 F-16 fanno un buon lavoro, abbattendo 4 Mirage e anche un MiG-21,
    Altri MiG-21 approfittano però della confusione per attaccare un’altra postazione radar, nei pressi della costa del Pacifico panamense. Si tratta di un tipo AN/FPS93A, un impianto di sorveglianza aerea questa volta piuttosto avanzato, che viene distrutto dalle bombe prima che i Bronco in volo nella zona possano intervenire con i loro Sidewinder. Non sapevo nemmeno che i Bronco fossero armati con missili antiaerei ma la loro limitata velocità (max 220 nodi), non gli permette di intervenire prima che i MiG-21 facciano il danno. Sulla via del ritorno i Bronco abbattono comunque due Fishbed, mentre un altro viene abbattuto dagli F-16.

    Mentre sono tutto preso dalla battaglia nei cieli panamensi, un solitario MiG-29, proveniente da Cuba (cubano, sovietico? boh), penetra nello schermo difensivo del TG Radford ed abbatte l’elicottero in volo in missione ASW. Inspiegabilmente il sistema difensivo antiaereo della squadra navale non interviene se non quando è troppo tardi, con il CIWS del Radford che apre il fuoco ma il MiG-29 fugge via. Nessun RIM-7 viene lanciato. Devo riuscire a capire il perché.

    Ho trovato comunque un bel sito relativo al gioco, con il database credo completo. Ecco il link:

    https://www.cmano-db.com/
     
    Ultima modifica: 24 Agosto 2021
  13. GeorgePatton

    GeorgePatton

    Registrato:
    26 Marzo 2006
    Messaggi:
    4.777
    Località:
    Svizzera
    Ratings:
    +655
    La situazione a Panama si sta facendo piuttosto disperata.

    09 - Panama.JPG

    Molti velivoli, al momento non ancora classificati come ostili (ma lo saranno credo tra breve), stanno puntando decisamente contro Panama. Non riesco ancora ad identificarli, sembrerebbero caccia o cacciabombardieri. Non ho praticamente nulla con cui contrastarli, se non un Bronco già in volo armato di Sidewinder. Due F-16 stanno decollando proprio ora dalla base di Howard.

    A complicare le cose arriva il messaggio dell'abbattimento di uno dei tre Harrier basato a Big Creek. Anche in questo caso sono stato sopraffatto dai numeri e c'era ben poco che potessi fare.

    Intanto i numerosi contatti rilevati nel cielo di Panama si rivelano essere tutti MiG-23. Male, anzi malissimo.Cerco di ingaggiare i Flogger con i sistemi SAM Chaparral e Stinger MANPADS e ne abbatto due. I missili lanciati saranno almeno una dozzina ma gli aerei nemici volano molto basso e riescono a schivarne la maggior parte. Uno dei MiG-23 colpisce con una bomba la chiusa Gatun 1, quella più meridionale.

    Ora i MiG-23 arrivano a fiotti e manovrano per attaccare le varie chiuse poste lungo il canale. Per fortuna dispongo di numerose postazioni SAM e, infatti, i missili vengono lanciati a dozzine, sia Stinger MANPADS che Chaparral. Anche gli AAA Vulcan fanno la loro parte. In totale vengono abbattuti una ventina di MiG-23.
    Ma non è finita. Ora arrivano altri Mirage 5, probabilmente armati di bombe a caduta libera.Ne conto una decina, forse meno, oltre a due MiG-23 superstiti che sembrano ritirarsi. I SAM cominciano a scarseggiare. Ne abbatto quattro con i SAM ma gli altri riescono a passare. Si lanciano tutti sulla chiusa Pedro Miguel (posta sul lato nord del lago Miraflores) e la colpiscono con svariate bombe, danneggiandola gravemente e chiudendo di fatto la navigazione nel canale.
    Anche la chiusa posta sul lato sud del lago, la chiusa Miraflores, viene colpita e danneggiata, ma in modo leggero.
    In totale vengono abbattuti altri 9 Mirage 5D. Uno solo riesce a fuggire ma altri due si stanno avvicinando. Ora mi rengo contro della gravità causata dalla perdita delle postazioni radar di poco fa. Almeno altri quattro aerei si stanno dirigendo verso il canale e si trovano ora all'altezza di Changuinola.

    Mentre sono concentrato sugli avvenimenti a Panama (ed anche nel Belize a dir la verità, di cui parlerò tra poco), i MiG-29 nemici tentano lo stesso scherzetto che gli è riuscito poco tempo fa contro la squadra del Radford. Questa volta i Sea Sparrow vengono lanciati ed abbattono il Fulcrum colpevole, non prima però che abbia potuto lanciare un missile contro l'elicottero in missione ASW. Per fortuna questa volta il chopper riesce ad evitare il missile in arrivo e tutto finisce bene.
    Forse è il caso di far rientrare

    Torniamo a Panama. I due Mirage 5 che erano in avvicinamento sono giunti ormai sul canale. Il superstite dell'attacco precedente che pensavo stesse fuggendo, sta invece tornando all'attacco. Forse non era riuscito a lanciare le sue bombe.
    Purtroppo le mie postazioni SAM sono rimaste praticamente senza missili ed i tre aerei svolazzano allegramente senza particolari problemi, schivando facilmente quei pochi SAM che vengono lanciati sporadicamente.

    Facciamo un salto nel Belize. Uso al meglio uno dei due Harrier rimastomi ed abbatto i due Dragonfly che svolazzano sulla testa delle mie truppe nella giungla. Purtroppo l'Harrier portava solo due Sidewinder perciò ora sono senza copertura aerea.

    I Puma provenienti da Belize City stanno comunque arrivando a Big Creek.



    Ore 08.30 (14:30 Z)

    Sitrep on Nuclear forces


    Sir, you asked for an update on our ability to react with Nuclear weapons. Well it’s not much!


    The only platforms we have that are Nuc capable are the P-3s with Nuc depth Charges or the old F-4 Phantoms, but the weapons have not been released from storage, and likely won’t be. Most of the ships & subs are capable but would need to load up the weapons, probably at Charleston, and they were under attack a while ago.


    From what I understand SAC has gone back to the old 1/3 air alert system so there are B-52’s loaded for Bear all over the globe, and of course the rest of the strategic forces – but there’s nothing in our quiver.


    Buone nuove giungono da Panama. I tre restanti Mirage 5 vengono tutti abbattuti dai pochi SAM rimasti senza che causino ulteriori danni.

    Fra 10 minuti si potranno alzare in volo 2 F-16, seguiti dopo due minuti da altri due Falcon. Ulteriori due F-16 decolleranno tra 22 minuti a partire da ora. Un totale di 6 F-16 con a bordo 24 Sidewinder e 6 Sparrow (due degli F-16 decolleranno armati di soli AIM-9).
    Spero di riuscire a portarne in volo almeno quattro prima che sopraggiunga la nuova ondata di aerei nemici.

    Questo mi da qualche minuti per respirare in quest'area, per potermi concentrare sulle operazioni in Belize e a Cuba.
     
    • Like Like x 2
  14. GeorgePatton

    GeorgePatton

    Registrato:
    26 Marzo 2006
    Messaggi:
    4.777
    Località:
    Svizzera
    Ratings:
    +655
    Sulla Florida ho quindi il tempo di intercettare ed abbattere un paio di Su-24 che stavano cercando di attaccare la base di Patrick volando a bassa quota.

    Dal sottomarino SSN 674 Trepang (classe Sturgeon) che naviga nello Stretto della Florida una cinquantina di miglia al largo della costa settentrionale di Cuba, lancio 4 Tomahawk contro due installazioni radar cubane situate sulla costa. Non ho molte speranze di bucare la difesa aerea nemica con soli 4 Tomahawk, ma intanto inizio a far consumare missili anche al nemico, in attesa che i miei aerei siano pronti per iniziare le missioni di attacco. Infatti i 4 missili da crociera vengono tutti abbattuti.

    Intanto la squadra navale guidata dal caccia Radford identifica uno dei due contatti in navigazione circa 30 miglia ad est ed a sud, su rotta di avvicinamento. Una è una corvetta classe Tarantul. Questo tipo di unità fornite a CubaNon dovrebbe portare a bordo nessun missile.
    L’altra non è ancora stata identificata ma presumo si tratti dello stesso tipo di unità. In ogni caso, visto che la seconda ancora è sconosciuta (quella a sud del Radford), la lascio stare per il momento.
    Decido invece di lanciare 2 Harpoon dalla fregata Truett (classe Knox), che è quella più vicina alla corvetta cubana.
    Pochi minuti dopo i due missili giungono sul bersaglio. Il primo ha un malfunzionamento e cade in mare in prossimità della corvetta nemica, mentre il secondo la colpisce in pieno e l’affonda.


    Alle 08:50 (14:50 Z) i 4 F-16 di Panama sono in volo. Quattro Mirage si stanno avvicinando da nord-ovest. Dalle emissioni sembrerebbero Venezuelani, come sospettavo. Mando avanti i 2 F-16 dotati di Sparrow, in quanto i Mirage nemici hanno a bordo solo Sidewinder, se li hanno e non sono dotati solo di bombe a caduta libera.
    Due Mirage cadono subito, abbattuti dagli Sparrow. Ma i due superstiti si difendono bene ed abbattono uno degli F-16. Intervengono anche i due Falcon dotati di soli Sidewinder e il tutto si trasforma in una zuffa incredibile. Alla fine anche i restanti due Mirage venezuelani vengono abbattuti.
    I 2 F-16 intervenuti dopo hanno già terminato la loro dotazione di missili e devono rientrare nuovamente ad Howard, mentre i primi due Falcon dispongono ancora di un AIM-9 a testa e li tengo in CAP fino a che non sopraggiungono i restanti 2 caccia che stanno per decollare da Howard.
    Al momento non sono segnalati altri aerei provenienti da nord e quindi posso finalmente dedicarmi anche ad altre zone calde.

    Mentre si svolgeva questo combattimento aereo ho inviato un Lynx da Big Creek per recuperare il pilota dell’Harrier abbattuto, ma cado in un’imboscata tesa da un F-5 nemico e anche il Lynx viene abbattuto.
     
  15. GeorgePatton

    GeorgePatton

    Registrato:
    26 Marzo 2006
    Messaggi:
    4.777
    Località:
    Svizzera
    Ratings:
    +655
    Alle 09:10 (15:10Z) il radar della Truett segnala il lancio di missili provenienti da un gruppo navale in navigazione 25 miglia ad est della squadra del Radford, in avvicinamento.
    Non so come ho fatto a non accorgermi prima di questi cinque contatti. Non erano indicati come nemici perciò, secondo le ROE, li ho ignorati. Ma siccome navigavano in formazione avrei anche potuto anche andare sul sicuro. Leggerezza che può costarmi caro.
    Immediatamente le tre navi lanciano missili Harpoon però ho un grande problema. Le due fregate classe Knox (Truett e Jesse Brown) non dispongono di SAM. Il complesso di lancio Sparrow era stato a suo tempo rimosso per far posto ad una postazione di Phalanx. L’unica unità dotata di SAM è il Radford, ma, dopo il lancio effettuato contro i MiG-29 che attaccavano gli elicotteri, ne conta solo 8. Davvero un guaio.
    Visto il pericolo che corro, decido di procedere al lancio di tutti i 27 Tomahawk di cui dispone il caccia. Se dovesse essere colpito dai missili in arrivo, non voglio che vadano sprecati in questo modo.
    Decido di lanciarne in egual misura contro le due postazioni SAM (una di SA-2b ed una di SA-5c) poste a sud-ovest della base aerea di San Julian e contro la base aerea stessa, secondo me utilizzata dai sovietici.
    I 5 missili in arrivo sembrano puntare tutti contro la Truett. Il Radford lancia i suoi RIM-7. Uno intercetta il primo dei missili nemici (si tratta di SS-N-2b Styx) mentre il secondo ed il terzo vengono ingannati dai decoy Sea Gnat. Ma ne arrivano altri tre, che vengono per fortuna resi inoffensivi dai chaff. Il Phalanx non ha sparato un colpo. Continua a darmi il messaggio che non è in grado di intercettare il bersaglio.
    Tutti i miei Harpoon colpiscono invece i rispettivi bersagli, affondando 5 corvette classe Osa II. Purtroppo prima di essere colpite lanciano probabilmente tutti i missili antinave rimasti. Altri 4 Styx si dirigono quindi verso la Truett. Questa volta la fortuna abbandona la fregata, che viene colpita dal primo dei quattro missili Styx. La testata da 454 kg esplode all’interno della nave, devastandola e segnandone il destino. Il cannone da 127mm ha aperto il fuoco mancando il missile in arrivo, i chaff hanno fatto cilecca, ma, ciò che più mi scoccia e che mi lascia senza una spiegazione plausibile, è che Phalanx rimane silenzioso.

    Ore 09:50 (15:50 Z) – Si riaccende la battaglia al largo delle Key West, dopo che ho fatto alzare in volo un paio di elicotteri per recuperare dei piloti abbattuti con i loro aerei. Prontamente intervengono i caccia cubani e sovietici, che abbattono entrambi gli elicotteri della Guardia Costiera oltre a due A-4 che erano accorsi per difenderli.
    Se la cavano decisamente meglio due F-16 decollati da Homestead, che abbattono in un duello a distanza un MiG-31 (credo senz’altro sovietico), che cercava di penetrare nella difesa aerea americana probabilmente per andare ad attaccare il Sentry ed il Joint Stars in volo.

    Nel frattempo, a Guantanamo, un elicottero Cobra americano attacca due plotoni dell’esercito cubano che stavano cercando di avvicinarsi alla base americana dalle colline ad est. Le unità nemiche subiscono perdite molto pesanti e sono costrette a ritirarsi. Poi oso decisamente troppo con il Cobra, cercando di attaccare una postazione SAM cubana volando a bassissima quota. Un SAM lo centra in pieno e lo abbatte.
     
    • Like Like x 1

Condividi questa Pagina