Campagna 41-45 - Mazzocco (JAP) vs Roccia (allied)

Discussione in 'Le vostre esperienze: AAR' iniziata da roccia75, 28 Marzo 2012.

  1. roccia75

    roccia75

    Registrato:
    12 Luglio 2007
    Messaggi:
    2.384
    Località:
    Desio (MI)
    Ratings:
    +54 / 6
    Come promesso io e Mazzocco stiamo per cominciare una nuova avventura questa volta con AE.

    Queste le nostre HR che sono quelle oramai standard per i giocatori sul forum Matrix:

    1) Only allowed landings/invasions at dots/bases
    2) Full PP for transfer of units from restricted HQs (not only Kwantung Army)
    3) No air night attacks with <50 moonlight before 1943
    4) Night bombing can only be made at or above 3,000 feet
    5) Max sweep and CAP are at second best maneuver band
    6) Japanese submarines can only be equipped with the seaplane E14Y1 Glenn
    7) No parachute unit portion deployments and no para/invasion of non base/dot hex unless occupied by enemy
    8) No submarine invasions
    9) 6 PT's in a TF and no more then 18 per base
    10) Four-engine LBs cannot operate below 10,000 feet in naval attack missions
    11) The Malacca Strait cannot be crossed by surface ships of the Imperial Navy until Singapore has fallen to the Japanese player
    12) It is not allowed to either side the bombardment of the industry in Chinese bases
    13) Garrison limits must be observed (no evacuating Soerabaja to allow partisans to destroy the infrastructure)
    14) Only soviet units in soviet bases/territory

    Il turno 0 sarà non storico, quindi ho avuto l'OK per poter muovere le TF navali già esistenti a mio piacimento. Tenterò quindi di salvare la forza Z mentre tutti i sottomarini US tra PH e Wake si manterranno su una ipotetica linea d'intercettazione sulla rotta di rientro della KB.
    Nel turno 0 non ho potuto fare molto altro se non mettere in training tutti i piloti USA che ho potuto: spero di poter aumentar presto la media di skills ed esperienza dei miei piloti visto il grande divario rispetto alla media dei piloti giapponesi.

    Non ho ancora deciso la mia strategia sul medio e lungo periodo: non ho idea di quello che vorrà fare Mazzocco. Cercherò di intuire le sue mosse e di reagire al meglio, nel limite dei mezzi disponibili.
     
  2. roccia75

    roccia75

    Registrato:
    12 Luglio 2007
    Messaggi:
    2.384
    Località:
    Desio (MI)
    Ratings:
    +54 / 6
    Turno 1 - 7 Dicembre 41 - Report

    In attesa di ricevere il secondo turno ho fatto girare il combat reply.

    Tutto secondo copione, Mazzocco ha seguito la storia. Ma andiamo con ordine.

    Pearl Harbor è stata attaccata dalla KB, ma sembra che i danni non siano stati così devastanti: dal report solo la Tennessee è affondata avendo ricevuto ben 5 siluri!
    Conciate male anche la Maryland, la Pennsylvania e l'Arizona avendo incassato ciascuna 3 siluri e diverse bombe.
    Conto di poter recuperare il fretta l'Oklahoma che ha ricevuto solo un siluro mentre prevedo come minimo 6 mesi di cantiere per le corazzate Nevada e West Virginia avendo ricevuto 2 siluri.
    Risulta affondato anche il sottomarino Dolphin che è stato colpito da ben 2 siluri!
    Se si esclude il CL Honolulu che ha ricevuto un siluro ed il DD Ralph Talbot colpito con una bomba, il resto della flotta di superficie è rimasto illeso.
    Risulta invece pesante il numero di aerei distrutti o daneggiati al suolo: non ho idea di quanti aerei saranno operativi domani. Per fortuna sembra che io abbia perso solo 9 tra Warhawk e Wildcat, spero quindi di poter mettere in piedi una CAP decente nel caso in cui Mazzocco voglia replicare l'attacco a PH domani: di sicuro non potrò fermare i quasi 350 aerei del Sol Levante però potrò fargli perdere il maggior numero di apparecchi con annessi piloti.

    Morning Air attack on Pearl Harbor , at 180,107

    Weather in hex: Clear sky

    Raid detected at 113 NM, estimated altitude 8,000 feet.
    Estimated time to target is 37 minutes

    Japanese aircraft
    A6M2 Zero x 94
    B5N2 Kate x 117
    D3A1 Val x 135



    Allied aircraft
    no flights

    Japanese aircraft losses
    A6M2 Zero: 15 damaged
    A6M2 Zero: 6 destroyed by flak
    B5N2 Kate: 4 damaged
    B5N2 Kate: 1 destroyed by flak
    D3A1 Val: 5 damaged

    Allied aircraft losses
    B-17D Fortress: 63 damaged
    B-17D Fortress: 1 destroyed on ground
    PBY-5 Catalina: 192 damaged
    PBY-5 Catalina: 5 destroyed on ground
    A-20A Havoc: 22 damaged
    A-20A Havoc: 1 destroyed on ground
    B-17E Fortress: 17 damaged
    B-17E Fortress: 1 destroyed on ground
    SBD-1 Dauntless: 31 damaged
    SBD-1 Dauntless: 3 destroyed on ground
    P-36A Mohawk: 34 damaged
    P-36A Mohawk: 3 destroyed on ground
    B-18A Bolo: 39 damaged
    B-18A Bolo: 3 destroyed on ground
    O-47A: 19 damaged
    O-47A: 1 destroyed on ground
    P-40B Warhawk: 81 damaged
    P-40B Warhawk: 8 destroyed on ground
    F4F-3 Wildcat: 6 damaged
    F4F-3 Wildcat: 1 destroyed on ground
    C-33: 5 damaged
    C-33: 1 destroyed on ground
    R3D-2: 3 damaged
    OS2U-3 Kingfisher: 1 destroyed

    Allied Ships
    DM Tracy
    BB Tennessee, Bomb hits 5, Torpedo hits 5, and is sunk
    BB Nevada, Bomb hits 3, Torpedo hits 2, heavy fires
    BB Maryland, Bomb hits 2, Torpedo hits 3, on fire, heavy damage
    BB West Virginia, Bomb hits 2, Torpedo hits 2, on fire, heavy damage
    SS Dolphin, Torpedo hits 2, and is sunk
    BB Arizona, Bomb hits 6, Torpedo hits 3, heavy fires, heavy damage
    BB Pennsylvania, Bomb hits 6, Torpedo hits 3, on fire, heavy damage
    AV Tangier
    DM Pruitt
    xAKL Manini
    BB California, Bomb hits 7, Torpedo hits 2, on fire, heavy damage
    BB Oklahoma, Bomb hits 7, Torpedo hits 1, on fire
    CM Oglala
    AO Neosho, Torpedo hits 1, heavy damage
    AV Wright, Torpedo hits 1, on fire, heavy damage
    CL Honolulu, Torpedo hits 1
    DD Ralph Talbot, Bomb hits 1, heavy fires


    Allied ground losses:
    32 casualties reported
    Squads: 0 destroyed, 0 disabled
    Non Combat: 0 destroyed, 7 disabled
    Engineers: 0 destroyed, 0 disabled


    Repair Shipyard hits 4
    Airbase hits 54
    Airbase supply hits 1
    Runway hits 85
    Port hits 16
    Port fuel hits 2


    A Luzon l'aviazione nipponica ha colpito duro gli aeroporti di Manila, Iba e Clark Field.
    Mazzocco ha tentato anche un'incursione contro il porto di Manila, cercando di colpire la flotta alleata di sottomarini, ma anche qui le navi colpite o affondate non risultano molte rispetto al numero di bombardieri nipponici impiegati:

    Morning Air attack on Manila , at 79,77

    Weather in hex: Clear sky

    Raid detected at 78 NM, estimated altitude 12,000 feet.
    Estimated time to target is 27 minutes

    Japanese aircraft
    A6M2 Zero x 13
    G3M2 Nell x 36
    G4M1 Betty x 54



    No Japanese losses

    Allied Ships
    DD John D. Ford, Bomb hits 1, heavy fires
    SS S-40, Bomb hits 2, and is sunk
    SS Stingray, Bomb hits 1, heavy damage
    PG Tulsa, Bomb hits 1, heavy fires, heavy damage
    SS Perch, Bomb hits 1
    SS Sailfish, Bomb hits 1, heavy damage


    Allied ground losses:
    11 casualties reported
    Squads: 0 destroyed, 0 disabled
    Non Combat: 0 destroyed, 2 disabled
    Engineers: 0 destroyed, 0 disabled


    Port hits 2


    Conquistata Batan Island al primo turno:

    Ground combat at Batan Island (85,70)

    Japanese Shock attack

    Attacking force 1452 troops, 19 guns, 0 vehicles, Assault Value = 67

    Defending force 0 troops, 0 guns, 0 vehicles, Assault Value = 0

    Japanese adjusted assault: 55

    Allied adjusted defense: 1

    Japanese assault odds: 55 to 1 (fort level 0)

    Japanese forces CAPTURE Batan Island !!!

    Combat modifiers
    Attacker: shock(+)



    Assaulting units:
    Sasebo 1st SNLF
    24th JAAF AF Bn



    Ad Hong Kong per fortuna gli aerei jap si sono concentrati sull'aeroporto invece di attaccare i mercantili all'ancora: so che non riusciranno mai ad arrivare oltre il Borneo ma almeno caricheranno più fuel possibile sottraendolo al nemico.

    Morning Air attack on Hong Kong , at 77,61

    Weather in hex: Clear sky

    Raid detected at 67 NM, estimated altitude 12,000 feet.
    Estimated time to target is 23 minutes

    Japanese aircraft
    Ki-27b Nate x 8
    Ki-36 Ida x 27
    Ki-48-Ib Lily x 12
    Ki-51 Sonia x 24



    Allied aircraft
    no flights

    Japanese aircraft losses
    Ki-51 Sonia: 1 damaged

    Allied aircraft losses
    Vildebeest III: 1 damaged
    Vildebeest III: 1 destroyed on ground
    Walrus II: 2 damaged



    Airbase hits 7
    Airbase supply hits 3
    Runway hits 19


    Nel resto della Cina da segnalare solo un piccolo scontro a fuoco nella città di Pengpu mentre l'aviazione jap ha colpito diverse mie unità in tutta la Cina centrale:

    Ground combat at Pengpu (90,50)

    Japanese Bombardment attack

    Attacking force 5442 troops, 38 guns, 0 vehicles, Assault Value = 182

    Defending force 1379 troops, 18 guns, 0 vehicles, Assault Value = 45


    Allied ground losses:
    29 casualties reported
    Squads: 1 destroyed, 1 disabled
    Non Combat: 0 destroyed, 0 disabled
    Engineers: 0 destroyed, 0 disabled


    Assaulting units:
    13th Ind.Mixed Brigade

    Defending units:
    89th Chinese Corps


    In Malesia gli attacchi giapponesi si sono concentrati su Kota Bharu dove sono sbarcate le prime truppe nemiche: anche qui Mazzocco non ha badato a spese impiegando le corazzate Haruna e Kongo per ammorbidire le difese.
    Da elogiare l'aviazione inglese che non si è risparmiata perdendo molti aerei: alcuni Vildebeest sono arrivati anche a contatto delle navi cargo jap ma la loro mira non è stata efficace.

    Da segnalare anche il bombardamento di Midway e Wake come da turno storico.
     
  3. supertramp

    supertramp

    Registrato:
    27 Aprile 2009
    Messaggi:
    1.347
    Località:
    Nesso (CO)
    Ratings:
    +112 / 20
    Un'abbuffata di AAR dopo un grande periodo di silenzio, ottimo!

    Una cosa, di queste HR:

    3) No air night attacks with <50 moonlight before 1943

    Come faccio a vedere questa cosa della percentuale di moonlight?

    5) Max sweep and CAP are at second best maneuver band

    Questa cosa non è già obbligatoria con la nuova patch?

    7) No parachute unit portion deployments

    Che significa?

    12) It is not allowed to either side the bombardment of the industry in Chinese bases

    Perchè non si deve potere?


    E' tutto, grazie )))
     
  4. cohimbra

    cohimbra

    Registrato:
    25 Dicembre 2008
    Messaggi:
    2.609
    Ratings:
    +641 / 164
    Mi permetto di entrare in casa del nemico alleato, ma oggi sono a casa febbricitante
    e non ho una pippa da fare, quindi (col permesso di roccia75:D) provo a risponderti io:

    In alto a dx, appena dopo la data (7/12/41 - 43% moonlight - hex 41;76);

    Non credo, in pratica è una limitazione che si pongono i giocatori per
    evitare di fare Sweep e/o Cap ad altitudini assurde; come ben saprai
    con i caccia è meglio ingaggiare il nemico dall'alto verso il basso, cosa
    che spinge i giocatori ad una corsa forsennata verso maggiori altitudini;
    hai la Cap a 30.000? ed io Sweeppo a 33.000! Sweeppi a 33.000? ed
    io metto la Cap a 36.000! e via dicendo.
    Con queste regole invece, lo Zero è obbligato ad un max di 20.000 (che
    in realtà sarebbe la terza maneuver band, 10/15/20, ma visto che il valore
    'maneuver' per i 10.000 ed i 15.000 è lo stesso, viene presa in considerazione
    la terza, cioè 20.000). E' un modo per rendere più realistici i combattimenti,
    e (credo) per far valere l'effettiva qualità dei velivoli...se utilizzassi i pessimi
    Nate a 50.000 potrei abbattere (in diving) anche dei Thunderbolt (forse esagero
    ma non troppo), mentre utilizzando questa house rule i Nate non possono
    combattere oltre i 15.000, rendendoli di fatto inutili come nella realtà (come gli
    Wharwack vs gli Zero, 15.000 vs 20.000) con l'avanzare dei modelli alleati il
    rapporto si ribalta, come nella realtà...inoltre è un buon metodo per sbattersi
    un pò meno nell'assegnare le quote alle tue squadriglie!;

    Quando trasporti i parà su di un obiettivo, in un solo viaggio riesci a trasportarne
    soltanto una porzione, con cui potresti attaccare e conquistare una base; con
    questa regola, prima che tu possa attaccare, dovrai traportare sull'obiettivo tutta
    l'unità (3/4 turni)...evita che il giocatore faccia azioni di disturbo repentine,
    magari nelle retrovie; le puoi sempre fare, ma tra trasporto, attacco, e successiva
    fuga, il tuo avversario ha in teoria il tempo di provare a reagire.
    Oppure (giocando jappo), il primo turno potresti attaccare Luzon (Aparri & Vigan)
    con una 'porzione' di parà, conquistando la base ed azzerando le perdite di truppe
    nello sbarco seguente; volendo puoi ancora farlo, ma devi aspettare di paracadutarci
    l'intera unità, ritardando lo sbarco di diversi turni;

    Qui non ne sono certo, ma penso che sia stata fatta per limitare lo strapotere aereo
    giapponese nell'area; volendo, il giocatore giappo può inviare in Cina una buona
    quantità di bombardieri, ed una volta chiusa la 'Burma road', bombardare a ripetizione
    le industrie Cinesi significa la fine dei supply alleati nell'area, con conseguenti (troppo)
    semplici conquiste nipponiche. Su questo punto però attendo chiarimenti anch'io.


    @roccia75
    In bocca al lupo per il tuo match (il lupo sarebbe mazzocco!), e visto che non
    posso/voglio leggere l'AAR del mio avversario, non lesinare particolari sulle tue
    strategie!:sbav:

    PS. senza volerlo ho scritto un papiro!
     
  5. blizzard

    blizzard

    Registrato:
    13 Ottobre 2011
    Messaggi:
    860
    Località:
    Novara
    Ratings:
    +253 / 25
    Ciao a tutti! Dico la mia anch’io per approfondire quanto già segnalato da Cohimbra, sempre molto presente, anche con la febbre!!! ;-)

    7) Mi pare che quando si attacca con i paracadutisti base nemica, avvenga uno shock attack automatico già al primo turno, anche se è stata paracadutata solo una parte dell’unità.
    Per “no parachute unit portion deployments” credo si intenda che non si può spezzettare un’unità di parà facendo lanci su più esagoni (utilizzando n unità aeree da trasporto ognuno diretta verso una destinazione diversa).
    Questa tattica potrebbe servire per circondare con pezzettini di “parà” un’unità nemica sotto attacco, bloccandone coì la ritirata e causandone la distruzione in modo facile e “gamey”.
    Un altro modo per utilizzare i lanci frazionati (e quindi vietato da questa giusta house rule) è di lanciare pezzi microscopici di paracadutisti sui nodi ferroviari non presidiati nelle retrovie nemiche durante un’offensiva; in questo modo si bloccherebbero per parecchi turni i rinforzi avversari.


    12) Penso anch’io che serva, come ha già detto da Cohimbra, per impedire una troppo facile vittoria ai Japs che hanno strapotere iniziale in tutte le armi e possono fare il bello e il cattivo tempo!! (mentre nella realtà i Japs sono rimasti impantanati in Cina con moltissime divisioni).
    Come giustificazione della regola ho una mia teoria, potrebbe esssere perché i Cinesi potevano sempre contare sul sostegno dei civili (a differenza delle altre truppe alleate: Olandesi, Inglesi ecc, che erano comunque truppe coloniali di occupazione) e su una scarsa concentrazione delle industrie e che quindi un minimo afflusso di rifornimenti (riso e munizioni) potesse sempre arrivare.
    Per come è strutturato il gioco (supplies prodotte da poche industrie concentrate in un numero forzatamente limitato di città) è facile annullare questo vantaggio, che i Cinesi avevano, rasando al suolo le industrie con bombardamenti a tappeto

    Comunque in fondo le house rules non sono le Tavole della Legge :) e quindi possono sempre essere variate a piacere, anche in base alle proprie esperienze, e poi il gioco è già un (bel) casino a sufficienza senza appesantirlo con troppe regole!!!

    Ciao ciao
     
  6. roccia75

    roccia75

    Registrato:
    12 Luglio 2007
    Messaggi:
    2.384
    Località:
    Desio (MI)
    Ratings:
    +54 / 6
    Grazia Cohimbra, non avrei saputo rispondere meglio!

    Mazzocco mi ha riferito che i suoi piloti hanno condotto gli attacchi un po come volevano, anche a PH. Avrà modo di rifarsi nei prossimi mesi di guerra ne sono sicuro...
     
  7. cohimbra

    cohimbra

    Registrato:
    25 Dicembre 2008
    Messaggi:
    2.609
    Ratings:
    +641 / 164
    Un'ultima annotazione: per le house rules che riguardano i parà, la spiegazione di
    blizzard mi pare la più convincente ed appropriata...non si finisce mai di imparare!
     
  8. roccia75

    roccia75

    Registrato:
    12 Luglio 2007
    Messaggi:
    2.384
    Località:
    Desio (MI)
    Ratings:
    +54 / 6
    Grazie Blizzard, per le HR è stata una richiesta di Mazzocco, io mi sarei accontentato solo di un paio di regole aggiuntive ma va bene lo stesso...spero solo di ricordarmele tutte nel corso della partita :cautious:
     
  9. Blind Sniper

    Blind Sniper

    Registrato:
    2 Febbraio 2009
    Messaggi:
    842
    Ratings:
    +14 / 4
    Roccia auguri per la tua partita!
    Dato che per me la partita che ho in corso e' la mia prima come alleato sono curioso di vedere come difenderai nei primi mesi, saranno una serie di mazzate...
     
  10. roccia75

    roccia75

    Registrato:
    12 Luglio 2007
    Messaggi:
    2.384
    Località:
    Desio (MI)
    Ratings:
    +54 / 6
    Grazie mille.

    In linea di massima nei primi mesi userò solo quello che ho nelle prime linee senza cercare di salvare unità: ogni giorno di ritardo nell'avanzata jap è un giorno guadagnato nella riconquista alleata.
    Ci sono solo alcune aree che considero imperdibili nella campagna: PH, India e Australia tranne la costa nord. Il resto posso tranquillamente lasciarlo conquistare dai jap per poi riprenderlo.
    Con le HR che impongono la presenza delle guarnigioni in Cina credo di poter resistere almeno nell'entroterra.
    Sul mare userò le CV cercando di evitare uno scontro diretto con la KB, fino a quando i miei piloti saranno un po più esperti e dopo qualche upgrade delle squadriglie e navi!
    Non vuol dire che non le userò però anzi :approved:, cercherò di colpire le linee di rifornimento alle basi avanzate quando e dove possibile.
     
  11. supertramp

    supertramp

    Registrato:
    27 Aprile 2009
    Messaggi:
    1.347
    Località:
    Nesso (CO)
    Ratings:
    +112 / 20
    Un po' in ritardo ringrazio tutti per i chiarimenti, mi limito a dire che per quanto riguarda i bombardamenti in Cina mi sembra che il rimedio sia peggiore del male, ma opinione mia da inesperto!
     
  12. roccia75

    roccia75

    Registrato:
    12 Luglio 2007
    Messaggi:
    2.384
    Località:
    Desio (MI)
    Ratings:
    +54 / 6
    PH - The day after

    Confermo purtroppo l'affondamento della BB Tennessee, mentre tutte le altre corazzate sono recuperabili. Non sono presenti fuochi per fortuna così ho potuto subito iniziare le riparazioni.
    La capacità degli Shipyard a PH non coprono neanche il 50% del fabbisogno quindi alcune navi in coda dovranno aspettare.

    Navi in riparazione PH.jpg

    Confermato anche l'affondamento del SS Dolphin.

    NaviAffondate.jpg

    Notevoli i danni alla pista aerea: anche se ho a disposizione diversi caccia "moderni" pronti all'azione (4 Wildcat e 46 P40 versione B), non so quanti si alzerebbero in volo domani per parare un secondo attacco Jap. A questo scopo sto pensando di spostare una ventina di aerei sulla vicina pista di Lahaina e mandare i caccia in LCAP.


    PH_danni.jpg
     
    • Agree Agree x 1
  13. roccia75

    roccia75

    Registrato:
    12 Luglio 2007
    Messaggi:
    2.384
    Località:
    Desio (MI)
    Ratings:
    +54 / 6
    Turno 1 - Filippine

    L'attacco contro il porto di Manila, oltre all'affondamento del SS S-40, ha danneggiato altre navi:

    PortoManila.jpg

    Purtroppo risultano gravemente danneggiati due sottomarini oceanici (lo Stingray e il Sailfisj): cercherò di ripararli al meglio prima della caduta di Manila, ne ho un assoluto bisogno nella lotta dei convogli nemici nelle loro acque territoriali.

    Risulta anche mediamente danneggiata ma ancora agibile la pista di Clark Field:

    ClarkField.jpg

    Più a sud il CA Houston e il CL Boise stanno navigando verso il Borneo: avvistata al largo di Samar una TF avversaria che include almeno una CVL!

    Houston_Boise.jpg
    [​IMG]
     
  14. roccia75

    roccia75

    Registrato:
    12 Luglio 2007
    Messaggi:
    2.384
    Località:
    Desio (MI)
    Ratings:
    +54 / 6
    Turno 1 - Forza Z

    Visto che il primo turno è stato non storico, sono riuscito a salvare la PoW e la Repulse: ora sono in navigazione a tutta velovità per il mar di Java dove riforniranno e saranno pronte alll'uso :love:

    ForzaZ.jpg
     
  15. roccia75

    roccia75

    Registrato:
    12 Luglio 2007
    Messaggi:
    2.384
    Località:
    Desio (MI)
    Ratings:
    +54 / 6
    Turno 1 - Arcipelago Bismark

    Già calda la situazione in questo settore: la mia recon ha avvistato un convoglio partito da Truk e con probabile destinazione l'arcipelago delle Bismark.

    ArcipelagoBismarck.jpg

    In questo settore i Jap non dovrebbero avere ancora copertura aerea di CV o CVL quindi cercherò di contrastarli al meglio delle mia possibilità.
    In zona ho solo il CL australiano Adelaide ma con i suoi 8 cannoni da 6in può fare ben poco. Per questo ho deciso di mandare in zona anche il CA Luoisville che è un po più distante.

    Louisville.jpg

    Adelaide.jpg

    Credo che unirò le forze prima di cercare un contatto, cercando di colpire i convogli nel momento dello scarico delle truppe.
     
  16. roccia75

    roccia75

    Registrato:
    12 Luglio 2007
    Messaggi:
    2.384
    Località:
    Desio (MI)
    Ratings:
    +54 / 6
    Turno 1 - Conclusioni

    Tutto sommato non è sttao un cattivo primo turno per gli alleati.

    Anche le perdite aeree sono rimaste contenute in un rapporto di 4:1.
    Se saprò usare bene la Forza Z e navi a disposizione nel Borneo credo che potrò rallentare gli sbarchi costringendo i jap a convogli pesantemente scortati nelle prime settimane.
    Tutto questo sarà possibile finchè in zona non appariranno le CVL nemiche ovvio! :cautious:
    Su PH sono preoccupato: fossi in Mazzocco proverei un secondo attacco per finire il lavoro ed annientare la mia flotta di superficie nel Pacifico, sono indeciso sulle contromisure da prendere nel prossimo turno.
     

    Files Allegati:

  17. roccia75

    roccia75

    Registrato:
    12 Luglio 2007
    Messaggi:
    2.384
    Località:
    Desio (MI)
    Ratings:
    +54 / 6
    Strategia breve-medio periodo - North Pacific

    Considero questo scenario come secondario: il tempo inclemente che lascia a terra quasi sempre gli aerei e la scarsità di mezzi a disposizione per tutto il '42 non mi permette di destinarvi molto!

    NorthPacific.jpg

    Comunque ho deciso di sviluppare Kodiak come base dei sommergibili oceanici che perlustreranno il Giappone del Nord allea ricerca di mercantili carichi di materie prime.

    Kodiak.jpg

    Sono in rotta per Kodiak i primi 4 sottomarini in arrivo dalla costa USA mentre alcune navi con supplies e fuel stanno caricando a Seattle; inoltre un AS è in partenza da LosAngeles.

    SS1.jpg

    SS2.jpg

    Ho deciso anche di spostare la 106thBF sempre dal continente per aumentare il supporto navale a Kodiak.

    106thBF.jpg

    Ho scelto di arretrare su Kodiak la mia prima linea perchè reputo Ducth Harbour troppo esposta ad eventuali bombardamenti nemici nei primi mesi. Se le cose andranno bene sposterò in un secondo tempo su DH la base dei sottomarini.
     
  18. roccia75

    roccia75

    Registrato:
    12 Luglio 2007
    Messaggi:
    2.384
    Località:
    Desio (MI)
    Ratings:
    +54 / 6
    Strategia breve periodo - Burma

    Dovendo mantenere una guarnigione di 120AV a Rangoon, ho deciso di dividere la Burma Army in due tronconi.
    La guarnigione di Rangoon tenterà di tenere la città il più a lungo possibile. Una volta travolta ripiegherà su Prome e da qui su Akyab.
    Il resto dell'armata si collocherà nell'entroterra di Pegu per fruttare il fattore terreno e logorare il più possibile i Jap. Una volta travolte anch'esse iniziaranno il ripiegamento fino a Shwebo, anche qui per sfruttare il bonus del major river in difesa.
    Cercherò di usare molto i bombardieri a mia disposizione (pochi) in ground attack, mentre il primo squadrone delle AVG cercherà di tenere testa agli oscar nemici.
    il 2° e 3° squadrone, inquadrati nelle forze cinesi, li ho già inviati in Cina per poter dare manforte all'aviazione cinese (praticamente inutilizzabile). Spero di tenere questo settore il più possibile anche perchè ale spalle l'India è praticamente indifesa :cautious:

    Burma.jpg
     
  19. roccia75

    roccia75

    Registrato:
    12 Luglio 2007
    Messaggi:
    2.384
    Località:
    Desio (MI)
    Ratings:
    +54 / 6
    Strategia medio-breveme periodo - India

    L'india la considero un punto chiave per la vittoria, perdere questo territorio vorrebbe dire perdere la partita prima della riscossa alleata.
    Dal prossimo turno inizierò a far affluire da tutta l'India tutte le unità possibili (numerose ma male equippaggiate e mal preparate) verso Calcutta dove inizieranno a formare l'embrione dell'armata Indiana.
    Considero fondamentale nel mio piano lo sviluppo di una serie di basi aeree da Ledo fino alla costa da dove impegnare i jap: non appena arriveranno gli Hurricane potrò finalmente competere con gli Oscar!
    Nel nord dell'india inoltre ho già iniziato a raggruppare tutti gli aerei trasporto disponibili per portare un minimo di supplies in Cina una volta che la strada birmana sarà chiusa.
    Altro punto debole è la costa da Calcutta fin oltre Madras: qui cercherò di raggruppare tutte le truppe corazzate per usarle come forza di intervento rapido contro un eventuale sbarco nemico.
    Tutte le navi non essenziali si porteranno su Bombay per evitare di incappare in raid della KB, mentre Ceylon per ora sarà lasciata a se stessa: non ho forze per coprire anche l'isola.
    Inoltre via CapeTown ho intenzione di spostare diverse unità aeree americane per dare supporto e colpire le truppe jap a Burma. Sto seriamente pensando anche di spostare una CV americana in questo settore per affiancare le CVL inglesi e dare qualche grattacapo alla flotta imperiale quando la KB sarà assente.

    IndiaSud.jpg


    IndiaNord.jpg
     
  20. supertramp

    supertramp

    Registrato:
    27 Aprile 2009
    Messaggi:
    1.347
    Località:
    Nesso (CO)
    Ratings:
    +112 / 20
    Bravo roccia, scrivi tutte queste tue elucubrazioni che penso ne farò ottimo uso nel preparare il mio primo PBEM alleato!
     

Condividi questa Pagina