1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.

[AAR] Tutti i vivi all'assalto - Linus (J) vs Longstreet (A)

Discussione in 'Le vostre esperienze: AAR' iniziata da ITAK_Linus, 24 Febbraio 2018.

  1. ste_peterpan

    ste_peterpan

    Registrato:
    22 Febbraio 2006
    Messaggi:
    1.023
    Località:
    bolzano
    Ratings:
    +245
    Bah ... io mi offro volontario, per provarci, almeno. Ho letto questo aar fin qui, ma un piccolo vantaggio penso che potrei averlo, fermo che smetterei di continuare a leggerlo.
     
    • Agree Agree x 1
  2. GyJeX

    GyJeX

    Registrato:
    6 Dicembre 2005
    Messaggi:
    30.122
    Località:
    santu sezzidu in dommo
    Ratings:
    +8.853
    Date una birra a quest'uomo! O una bottiglia di Rum @cohimbra ? :lol:
     
    • Agree Agree x 1
  3. ITAK_Linus

    ITAK_Linus

    Registrato:
    10 Febbraio 2018
    Messaggi:
    2.487
    Ratings:
    +1.163
    @GyJeX ed è il secondo da ieri sera ahahahahahahah


    @ste_peterpan ho un mezzo flirt con @bacca che sto cercando di sedurre. Come ho detto a lui "non posso farti questo": è una situazione veramente disperata per l'Alleato, io lo dico.

    Ora chiedo a Longstrett. Spero accetti di far continuare qualcun altro.

    Fermo restando che l'AAR mio rimane 'pubblico' fino al cambio del comandante in capo: chi continuasse avrebbe libertà totale nel rileggersi il vecchio ma non il nuovo. Io l'AAR di Long non l'ho letto, dunque sono ancora cieco!



    PS. Siccome io gioco perché "mi piace fare il mega piano, organizzare tutto e poi veder esplodere le cose", se l'avversario me lo chiede glielo dico anche che piani ho ahahahah
    Long mi chiese della sua guerra di mine, per dire, e gli elencai unità per unità le mie navi colpite. E pure cosa trasportavano.

    Penso non mi abbia mai creduto fino in fondo: quando gli dissi che avevo messo la CAP d'élite a Rabaul ci ha mandato contro le CV americane il turno stesso e ci ha perso 80 e rotti bombardieri senza scorta.
     
  4. ITAK_Linus

    ITAK_Linus

    Registrato:
    10 Febbraio 2018
    Messaggi:
    2.487
    Ratings:
    +1.163
    Comunque Long ha rifiutato.
     
  5. ITAK_Linus

    ITAK_Linus

    Registrato:
    10 Febbraio 2018
    Messaggi:
    2.487
    Ratings:
    +1.163
    Ad ogni modo, dato che era stato chiesto:

    questa la situazione al 30 Luglio 1942


    Cina e sue forze aeree / truppe assedianti a Chungking

    Cina1.JPG

    Ground combat at Chungking (76,45)

    Japanese Bombardment attack

    Attacking force 14650 troops, 1071 guns, 928 vehicles, Assault Value = 5209

    Defending force 228576 troops, 970 guns, 0 vehicles, Assault Value = 5245

    Japanese ground losses:
    Guns lost 4 (1 destroyed, 3 disabled)
    Vehicles lost 1 (1 destroyed, 0 disabled)

    Allied ground losses:
    478 casualties reported
    Squads: 13 destroyed, 22 disabled
    Non Combat: 2 destroyed, 6 disabled
    Engineers: 1 destroyed, 5 disabled
    Guns lost 5 (2 destroyed, 3 disabled)

    Assaulting units:
    15th Division
    16th Division
    12th Division
    55th Division
    29th Division
    4th Division
    33rd Division
    38th Division
    23rd Division
    14th Division
    3rd Division
    Imperial Guards Division
    6th Division
    1st Ind. Engineer Regiment
    23rd Army
    22nd Ind. Engineer Regiment
    1st Mortar Battalion
    14th Ind.Art.Mortar Battalion
    4th Ind. Mountain Gun Regiment
    China Expeditionary Army
    2nd Ind. Mountain Gun Regiment
    5th Medium Field Artillery Regiment
    1st Hvy.Artillery Regiment
    9th Ind.Hvy.Art. Battalion
    8th Ind.Hvy.Art. Battalion
    Tonei Hvy Gun Regiment
    10th Ind. Mountain Gun Regiment
    20th Ind. Mtn Gun Battalion
    5th Ind.Hvy.Art Battalion
    1st Medium Field Artillery Regiment
    9th Medium Field Artillery Regiment
    4th Ind.Hvy.Art. Battalion
    2nd Ind.Art.Mortar Battalion
    3rd Hvy.Artillery Regiment
    24th Ind. Engineer Regiment
    2nd Mortar Battalion
    12th Medium Field Artillery Regiment
    22nd Medium Field Artillery Regiment
    12th Ind.Art.Mortar Battalion
    10th Medium Field Artillery Regiment
    Botanko Hvy Gun Regiment
    3rd Ind.Hvy.Art. Battalion
    7th Medium Field Artillery Regiment
    1st RF Gun Battalion
    15th Ind.Art.Mortar Battalion
    2nd Medium Field Artillery Regiment
    4th Medium Field Artillery Regiment
    7th Ind.Hvy.Art. Battalion
    18th Medium Field Artillery Regiment
    20th Medium Field Artillery Regiment
    2nd Hvy.Artillery Regiment
    21st Medium Field Artillery Battalion
    13th Ind.Art.Mortar Battalion
    1st Ind.Hvy.Art. Battalion
    3rd Medium Field Artillery Regiment
    1st Field Artillery Regiment
    RGC Army
    52nd Ind.Mtn.Gun Battalion
    2nd Ind.Hvy.Art. Battalion
    51st Ind.Mtn.Gun Battalion
    9th Ind. Engineer Regiment
    15th Ind.Medium Field Artillery Regiment
    26th Field Artillery Regiment
    4th Mortar Battalion
    14th Medium Field Artillery Regiment
    6th Ind.Hvy.Art. Battalion
    8th Medium Field Artillery Regiment
    21st Mortar Battalion
    3rd Ind. Mountain Gun Regiment
    13th Army
    11th Ind.Art.Mortar Battalion
    17th Medium Field Artillery Regiment

    Defending units:
    1st Chinese Cavalry Corps
    9th Prov Chinese Corps
    8th Construction Regiment
    78th Chinese Corps
    86th Chinese Corps
    18th Chinese Corps
    5th Chinese Corps
    29th Chinese Corps
    53rd Chinese Corps
    3rd New Chinese Corps
    64th Chinese Corps
    21st Chinese Corps
    72nd Chinese Corps
    7th New Chinese Corps
    74th Chinese Corps
    10th Chinese Corps
    37th Chinese Corps
    63rd Chinese Corps
    3rd Chinese Cavalry Corps
    14th Chinese Corps
    50th Chinese Corps
    65th Chinese Corps
    28th Chinese Corps
    32nd Chinese Corps
    14th Construction Regiment
    58th Chinese Corps
    88th Chinese Corps
    22nd Chinese Corps
    87th Chinese Corps
    20th Chinese Corps
    73rd Chinese Corps
    48th Chinese Corps
    6th Chinese Corps
    26th Chinese Corps
    12th Chinese Corps
    62nd Chinese Corps
    84th Chinese Corps
    4th Chinese Corps
    31st Chinese Corps
    10th Construction Regiment
    45th Chinese Corps
    81st Chinese Corps
    67th Chinese Corps
    5th New Chinese Corps
    7th Chinese Corps
    100th Chinese Corps
    99th Chinese Corps
    44th Chinese Corps
    70th Chinese Corps
    68th Chinese Corps
    75th Chinese Corps
    4th Chinese Cavalry Corps
    25th Chinese Corps
    24th Chinese Corps
    94th Chinese Corps
    8th Chinese Corps
    12th Construction Regiment
    9th Chinese Base Force
    79th Chinese Corps
    7th Artillery Regiment
    2nd Group Army
    10th Group Army
    CAF HQ
    China Command
    41st AA Regiment
    Central Reserve
    Lusu War Area
    25th Group Army
    3rd War Area
    7th War Area
    26th Group Army
    5th Construction Regiment
    12th Group Army
    16th Group Army
    31st Group Army
    21st Group Army
    9th Group Army
    1st Chinese Base Force
    1st Artillery Regiment
    18th Artillery Regiment
    4th War Area
    16th Construction Regiment
    9th War Area
    35th Group Army
    6th War Area
    11th Chinese Base Force
    18th Chinese Base Force
    27th Group Army
    2nd Prov Chinese Corps
    2nd Chinese Corps
    1st Group Army
    20th Group Army
    32nd Group Army
    4th Heavy Mortar Regiment
    29th Group Army
    19th Group Army
    37th Group Army
    11th Group Army
    49th AA Regiment


    La CAP di Rabaul. Ho altri aerei in basi limitrofe ma il grosso sono loro:

    Rabaul1.JPG


    La situazione aerea:

    perdite aeree.JPG

    La situazione punti & co
    Score1.JPG

    Produzione aerea (gli Oscar riaccesi tipo 2 settimane fa dopo 1 mese di stop ahahah):
    AirProd1.JPG
    AirProd2.JPG



    La situazione economica al 7 Luglio
    Economia.JPG
     
  6. ITAK_Linus

    ITAK_Linus

    Registrato:
    10 Febbraio 2018
    Messaggi:
    2.487
    Ratings:
    +1.163
    Ah per l'economia si parla di 'potenziale produttivo': la crescita del Manpower ad esempio è fittizia dato che non riparo quelle rotte. Preferisco sapere il potenziale che i dati effettivi dunque ho annotato quello ogni mese. Ogni trimestre ho fatto invece la valutazione mensile più quella rispetto al 7 Dicembre.


    Inoltre a fuel e oil c'è da aggiungere 150k di stock ciascuno dato che ho scoperto il gioco non considera quelli nei convogli e ho sempre almeno 200k di ciascuno in movimento. Diciamo 150k per andare sul sicuro e avere ampio margine ahahah


    Le perdite di fighter air to air giappo sono all'80% di gente che scortava bombardieri. Di sweep ne ho fatti pochi per non perdere piloti sulle basi nemiche e quelle importanti per le quali avrei sacrificato chiunque (come Singapore) le ho trovate senza CAP.


    Da notare le mie perdite per flak. Odio la flak. La odio così tanto che ho sbloccato millemila unità AA dal Giappone e le ho schiaffate a Rabaul e dintorni:

    Rabaul2.JPG
     
  7. ITAK_Linus

    ITAK_Linus

    Registrato:
    10 Febbraio 2018
    Messaggi:
    2.487
    Ratings:
    +1.163
    Vergognoso comunque che mi lasci a piedi con un messaggio di due righe (dopo mille raccomandazioni iniziali perché non abbandonassi io!!!!!!) e poi non voglia far provare qualcun altro. Lo dico chiaramente come l'ho detto a lui.

    Tanto più che avrebbe vinto uguale, solo che avrebbe sofferto ancora nel '43.


    A saperlo, non iniziavo davvero. E sono in fortissimo dubbio se iniziarne un'altra proprio per questo.
     
  8. blizzard

    blizzard Moderator Membro dello Staff

    Registrato:
    13 Ottobre 2011
    Messaggi:
    4.059
    Ratings:
    +1.519
    Il gioco è risaputo che ha i limiti principali sulla guerra terrestre.
    Uno dei più grossi è quello di poter ammassare infiniti uomini in un esagono.
    Un altro è quello degli scarsi supplies in Cina.
    Per questo sono stati successivamente creati gli SL, garrison incrementate e tutte le HR sulla guerra in Cina.
    Come giapponese scegliere una strategia Cina First senza aver adottato gli SL e tutti gli altri accorgimenti è proprio voler vincere facile.
    Mooolto gamey IMHO.
    Ci sta tutta che il tuo avversario si sia scazzato per questo motivo; anche a me non piace giocare così, però sono gusti non dico sia sbagliato, solo che è meglio trovare uno che la pensa come te. Uno per cui la sfida è vincere con tutto quello che ti consente il gioco a prescindere da qualsiasi parvenza di storicità.

    Anche se al suo posto io avrei cercato un accordo per andare avanti comunque.
    Ma ognuno è fatto a suo modo. ;)
     
    • Agree Agree x 1
  9. ITAK_Linus

    ITAK_Linus

    Registrato:
    10 Febbraio 2018
    Messaggi:
    2.487
    Ratings:
    +1.163
    Blizzard, senza offesa, ma sapevo una grandissima sega io.

    Fai conto che inizialmente quando leggevo il garrison requirement pensavo parlasse di numero di omini combattenti invece che di AV. Non dico altro.

    Ho voluto inserire io il no bombing per le industrie cinesi e confesso che la prima cosa che avrei fatto sarebbe stata radere al suolo ogni industria presente nella dannata zona per affamare i gialli.


    E' gamey quanto voler mettere mille CV alleate nello stesso hex dal mio punto di vista. Tant'è che ho proposto a bacca per un'eventuale partita l'ok volentieri agli SL (che, per inciso, avrebbero stra-sfavorito lui dato che è lui che ha iniziato coi blobboni di roba) ma anche il max 500 (o whatever) aerei imbarcati per hex. Inoltre il giappo ha truppe migliori quindi 10k giappo son meglio di 10k cinesi. Oltre che il poter semplicemente sostenere la spesa in supplies in più.

    Personalmente trovo ingiusto dire che è gamey. Se l'avversario mette uno stack di 120k a Pegu per bloccare la Birmania e 30k accanto usando i cinesi, sta andando giù duro. Se mette 250k a Chengteh o come si chiama a sud ovest di Ichang per bloccare la mia avanzata, è lui che ne abusa.

    Io son flessibile e mi sono adattato facendo un blobbone più grande. Blobbone che, per inciso, ho pagato duramente dovendo lasciare totalmente sguarnite nell'ordine:
    1) Birmania
    2) Giava
    3) Timor (che per me è super mega ultra strategica)
    4) Gilbert
    5) Marshall
    6) Kurili
    7) Non attaccando le Filippine.


    Ora a questo si aggiunge che io le truppe in Cina le ho pagate in PP checché ne dica il mio avversario. E gli mandai pure gli screen perdio.

    Da inizio guerra ho cambiato tre (TRE!) comandanti di TF e quattro (QUATTRO!) generali. Giusto per dirne una.



    Vuoi sapere cosa è gamey? Fare il port attack di notte a 7-8k con moonlight al 3% e sfasciare tutto quel che c'è a Rabaul. Son stato zitto e ho incassato anche quando mi ha quasi tirato giù il CL Kiso oltre che una dozzina di mercantili (incluso uno affondato con il 2nd Maizuru SNLF dentro che ha preso fuoco e misteriosamente non ha sbarcato nessuno. Tutti morti. PP spesi per ripagarli)



    Trovo gamey (e non poco) voler a tutti costi bloccare la Birmania portandoci i cinesi e dicendomi che avrebbe pagato i PP salvo poi non poterlo (anche volendo) farlo. Io la roba del Kwantung l'ho pagata. Quella del Giappone mica me l'han regalata!

    Ho usato il 27th HQ per il Giappone? Senza ombra di dubbio e lo rivendico e se un ipotetico giappo facesse uguale non direi assolutamente nulla.


    Ma porca miseria, se uno perde la Cina a casaccio e non attacca mica sono io ad esser gamey! E' lui che voleva l'avversario (io :D) facesse esattamente quello che voleva lui e cioè massacrarsi sulle Figi & co


    Lo dico chiaramente ancora: sono cazzacci suoi se non l'ho fatto.


    Prendi un gioco che simuli la guerra nel '39/'40 in Europa. Se alleato non fa nulla (come da storia) e rinforza come un matto le Ardenne e il tedesco poi sfonda con il piano originale (tipo Schlieffen e non quello di Manstein che poi è stato fatto) mica si può lamentare che si va contro la storia.

    Sono cazzi suoi.

    E' storico dire che i tedeschi non si sarebbbero mai fatti massacrare contro posizioni iper mega fortificate. Sarebbe antistorico lo facessero perché nella realtà sfondarono esattamente lì.



    Aggiungo anche, a dovere di cronaca, che Alleato vince comunque. La mia economia è mezza sfasciata. Ho pochissimi caccia. Ancor meno piloti addestrati della Marina (l'Esercito sta da dio in compenso). Alleato ha tutto tutto tutto tutto tutto integro.


    A proposito di storia e realismo, io lo dico e lo ribadisco: per me è inconcepibile (per motivi politici e di prestigio) che l'Alleato possa scappare senza combattere dovunque. Lo trovo un insulto alla logica e al buonsenso.
    Se la 'politica' non esiste allora mi dovresti anche far portare i millemila AV del Kwantung dove accidenti voglio perché sticazzi la cricca del Kwantung non ha potere e l'Imperatore gli fa marameo


    Spero di esser stato chiaro. Come sempre, cerco di essere diretto, anche brutale, ma chiaro. E prolisso as usual ovviamente :)



    EDIT: gli Alleati erano così in bisogno di tirarsi su il morale che fecero insulsi raid a Makin e il Raid di Doolittle. Altro che starsene fermi non facendo nulla. Accettarono persino la battaglia di Midway che era un salto nel buio mica da nulla.

    Inoltre alleato già di default può fregarsene se perde anche 20k uomini a turno tanto mica deve scrivere lettere alle famiglie. Mica si trova le proteste davanti alla Casa Bianca.

    Va bene tutto ma Cina gamey no eh. Mica ho sfruttato delle lacune del gioco: ho sfruttato delle lacune dell'avversario.
    E, ripeto, io non so assolutamente giocare e mi sono arrangiato come potevo. Sapendo di non capire una mazza di guerra aeronavale, mi son buttato sulla Cina vista l'opportunità, così nel mentre imparavo anche come funziona la guerra aeronavale.


    Il fatto che non voglia far continuare (a meno che non abbia cambiato idea) a qualcun altro è indicativo di per sé.
     
    Ultima modifica: 13 Aprile 2018
  10. ITAK_Linus

    ITAK_Linus

    Registrato:
    10 Febbraio 2018
    Messaggi:
    2.487
    Ratings:
    +1.163
    @blizzard giusto per esser chiari gli accorgimenti li doveva adottare lui. Io non sapevo nulla di nulla. Mi son fidato anche del No Mersing Gambit che ha proposto lui (e se non vuoi invadere le Filippine è un dannato incubo)

    Io gli ho detto e chiaramente e da subito che la Cina era il mio teatro principale e che non intendevo logorarmi nelle Salomone né tantomeno prenderle se avessi dovuto spenderci anche un solo uomo.
    Ma proprio chiaro chiaro nero su bianco (virtuale :D).


    Oh io più che dirgli cosa avrei fatto che dovevo fare?! Affondarmi la Kaga?!?! Non attaccare?!

    Nessuno discute se il giappo invade l'australia. Né se evita Midway. E nel primo caso la trovo una forzatura molto molto molto più intensa che lo spingere in Cina. Poi se in Cina non ho opposizione e negli altri teatri nemmeno che faccio? Continuo ad avanzare! Diamine.
    A WITE arrivi davanti a Mosca senza combattere e che fai? Ti fermi perché storicamente ci arrivarono a Novembre? Te ne freghi e tiri a dritto, cazzi dell'avversario, aveva a difendersi o ad attirarmi in altri settori del fronte.


    Mi urta il fatto che qualcuno pretenda io debba fare quel che vuol lui. Si gioca per divertirci (nel mio caso perché mi piace il connubio 'mega piano => robe che esplodono a casaccio') e il cardine del gioco è cercare di combattere per l'iniziativa con alleato che per forza all'inizio deve inseguire.


    Prendi la tua partita: ti ritiri dovunque senza combattere. Nel mentre fai la mega fortezza della morte ad Anzio "perché oh lui viene e lo faccio a pezzi". Lui vede millemila divisioni panzer, bunker, artiglieria pesante e pure sexy infermiere e sbarca a Livorno e ti frega.

    Ora, è antistorico lui che non si fa massacrare per sbarcare nell'hex esatto dove sbarcarono gli alleati o sei antistorico tu che lo vuoi costringere a ciò? Magari son bischero io, ma credo che la storicità sia nel prendere decisioni basandosi sui dati a disposizione, in questo esempio (come in quello della Maginot): sfondare dove il fronte è più debole e creare un bordello nel dispositivo nemico.


    Gamey e antistorico semmai non fare una ceppa per mesi "perché tanto nel 43 arrivano le mega essex e si asfalta tutto facendo il blobbone".


    Fra l'altro, avrei dovuto insospettirmi sul possibile epilogo quando vidi che l'avversario ha iniziato millemila partite e AAR nel corso del tempo.
     
    • Like Like x 1
  11. roccia75

    roccia75

    Registrato:
    12 Luglio 2007
    Messaggi:
    3.166
    Località:
    Piacenza
    Ratings:
    +253
    ITAK_Linus non conosco cosa vi siete detti nel corso della partita e gli accordi iniziali ma credo che un conto sia concentrarsi sulla Cina (io penserei che il mio avversario voglia una strada continua dalla Korea fino a Singapore per esempio) un altro e' la sua conquista completa che nel gioco vanilla (senza MOD) e' facilmente possibile e l'alleato non puo' fare molto per fermarlo. Altre aree ne risentono ma le truppe nelle Filippine sono destinate a morire di fame.
    E non e' vero che l'alleato vince sempre anzi: per farti un esempio, per me e' gamey che il Jap possa avere a meta' 43 aerei pianificati nel 45 anche se il gioco lo permetta. L'alleato non puo' aumentare la sua produzione o anticipare aerei di anni quindi anche in questo aspetto e' penalizzato.
    Ripeto il gioco e' stato pensato per far divertire entrambi i giocatori se si seguono dei precisi binari con un certo grado di liberta' (da qui le HR), ma se il jap nel primi 2 anni ne abusa, il rischio che l'avversario getti la spugna e' molto alto (e non mi sento di condannarli).

    Personalmente a me piace giocare storico: gioco con SL e regole per la Cina ben precise per rimanere con il focus sul Pacifico dove WITP da' il meglio si se.
    Ma non disdegno i whatif se concordati fin dall'inizio: ad esempio un mio sogno tempo fa era quello di giocare lo scenario iron ma con la russia attiva per compensare lo svantaggio alleato, ma nessuno aveva accettato. :(
     
    • Agree Agree x 1
  12. ITAK_Linus

    ITAK_Linus

    Registrato:
    10 Febbraio 2018
    Messaggi:
    2.487
    Ratings:
    +1.163
    Ah beh @roccia75 ferma le macchine: il mio progetto iniziale era di attestarmi sulla difendibile linea Tuyun - Chengteh - Sian.

    Poi non ho incontrato difese vere e sono andato avanti. Logicamente.


    Sulla 'facile' conquista della Cina dissento in toto. Ora, non so quante volte tu l'abbia conquistata/persa e quanto sia effettivamente comune, ma mi pare che non sia facile per una mazza se il cinese si chiude in difesa facendo mega-blobboni di roba. Io per conquistarla e fornire le supplies stavo mandando a catafascio l'economia.

    Riguardo alla R&D sono d'accordo con te, ma anche lì c'è un risvolto della medaglia: supplies + tempo passato in inferiorità numerica e tecnica + altri modelli che non avrai mai prima (come i fondamentali Judy).

    Aggiungo anche che se gli arrivavo fra qualche mese con aerei del '45 e '44 erano fondamentalmente fatti suoi: dato che non ho avuto l'esigenza di produrre caccia perché non usava i suoi, non ho sentito l'esigenza di produrre aerei come il Tojo iniziale (che avrebbe fatto comodo assai).

    A fine guerra magari gli arrivavo addosso con milioni di caccia perchè avevo risparmiato in HI. E che ti devo dire, aveva a contrastarmi anche vagamente prima.

    Fai conto che in prima linea a inizio agosto 42 ho ancora Nate e Claude in diverse squadriglie perchè tengo le fabbriche di Zero e Oscar spesso spente (direi un 30% del tempo con max prod a 90 ciascuno). E' colpa mia e devo andare in sovraproduzione di aerei inutilizzati e tenermi i pool pieni ad libitum?!
    Se è intesa così allora mi scuso sonoramente con chiunque ma qualcuno lo deve specificare sin da subito:


    "Allora il gioco funziona così: l'alleato scappa dovunque e chissenefrega. Fa la mega fortificazione. Il giapponese è obbligato a cozzarci contro e a perdere miliardi di navi e aerei. Inoltre il giapponese è anche obbligato a non sfruttare la passività alleata a suo vantaggio. Infine, giusto per rendere le cose ancora più interessanti, il giapponese deve produrre miliardi di aerei inutilizzati e/o inutili"


    Sempre per restare in campo esempi dopo Maginot e Anzio: se la RAF non faceva volare manco un bombardiere sopra l'Inghilterra nel '40 è lecito pensare che la Luftwaffe facesse un po' quel che le pareva, no? Mi spiego meglio: se decidi di non far nulla lasci l'iniziativa all'avversario e l'avversario con questa totale e incontrastata iniziativa ci fa quel che vuole.

    Per dirne una: è gamey bombardare con 5-600 bombardieri (ma anche 6-700) le truppe cinesi? Per me no. Se l'alleato non mi fa spostare bombardieri da altre parti son fatti suoi. Quando ha iniziato a usare i sub ho spostato bombardieri per l'ASW ad esempio: poi li ha ritirati e tanti saluti, gli LB son tornati a massacrare cinesi.

    Gli bombardo Celyon e Perth con la Kido Butai. Fatti suoi se non ha recon né CAP. Dato che ha il mega blobbone anche di aerei in zona Salomone (e lo ritengo plausibile), io faccio guerra corsara con la Kido Butai facendo sti raid.
    Non ho capito, mi devo far impallinare i piloti per forza a Guadalcanal dove ha messo dozzine di squadre di caccia?!


    Trovo gamey il night bombardament per un mese filato sul porto di Rabaul (anche con moonlioght a 0% e quote ampiamente sotto i 10k usuali) dopo che:

    hr.JPG

    E avendo organizzato il tutto per mesi da Port Moresby and co. che ha fortificato assurdamente (la recon mi dava insistentemente a metà gennaio 20k truppe a PM)



    La Cina non è facile da prendere tutta. Si tratta di scelte. Non prendi le Filippine (le sto conquistando ora) subito e sei completamente nudo in ogni altra zona per mesi.

    Ti pare poco?


    Tu, da alleato, mi avresti lasciato indisturbato in zone per me vitali sapendo che non c'era nulla di nulla, nada de nada? Se lo fai, accetti le conseguenze (cioè uno sfondamento in Cina dove ho portato maree di ogni cosa finito di conquistare la sfera di co-prosperità)



    Infine mi pare che non fiocchino molte conquiste della Cina nei pochi aar che ho letto. C'è riuscito tim il cinese tosto nell'AAR dal quale ho preso spunto dove ha bastonato il povero @duettoalfa ma era 'dopato' dallo scenario.
    Tant'è che i vari scenari / MOD 'dopano' il giappo perché troppo debole. Se alleato non fa nulla e il giappo dilaga... La musica cambia.


    E, no, resto ancora dell'opinione (conoscendo bene la mia debolezza intrinseca in ogni fronte) che l'alleato ha margini di manovra giganteschi già dall'autunno del '42 se non si fa fumare le CV.
    Tracci una linea da Rangoon a Timor e solo Timor è (moderatamente) ben difesa. Un minimo Ambon. Le garrison. Stop.

    Diamine in linea di principio può pure sbarcare direttamente dentro Singapore ahahahahah
     
  13. roccia75

    roccia75

    Registrato:
    12 Luglio 2007
    Messaggi:
    3.166
    Località:
    Piacenza
    Ratings:
    +253
    Il tuo punto di vista e assolutamente valido ma lo deve essere anche per il tuo avversario, tutto qui.
    Non c'e' una versione corretta o sbagliata: e' un po' come quando ci si fidanza...tu vai d'accordo con quella persona che magari ad altri non piace, ma a te piace e state bene insieme, gli altri si fot.. !

    A mio avviso, concentrare la propria strategia su un dominio continentale quando il gioco si chiama WAR IN THE PACIFIC non mi suona bene ma e' solo il mio umile parere.
     
    • Agree Agree x 1
  14. ITAK_Linus

    ITAK_Linus

    Registrato:
    10 Febbraio 2018
    Messaggi:
    2.487
    Ratings:
    +1.163
    Ah beh ma la sfera di co-prosperità l'ho presa subito eh

    Poi, visto che aveva evacuato ogni cosa e che le difese in zona PortMoresby-Salomone-Figi&co erano inavvicinabili mi son fermato prima di fare cazzate e rimetterci aerei e, dio non voglia, portaerei.


    Dalla mappa forse si vede meglio che non è che son stato chiuso a Truk nemmeno nel Pacifico.


    I puntini verdi che vedi in zona DEI & co son tutti 'dot' che non ho avuto il tempo di prendere coi parà (ho i parà a Soerbaja ma non i trasporti che fanno la spola nelle Filippine per portare supplies)


    30 Luglio 1942
    30 LUGLIO 42.JPG


    La linea è (ovest-est): Timor - Rabaul & co - Shortlands - Gilbert - Marshall - Wake - Kurili

    Anche i cosi verdi a sud delle Gilbert son fondamentalmente dot che non ho avuto modo/interesse di prendere o basi disabitate.

    Perché conquistare una base disabitata lì? Per farla diventare una tomba delle mie truppe quando arrivano le Essex?
    Perché infrangermi in una battaglia di logoramento sopra i suoi aeroporti molto distanti e rinforzati per mesi con uno svantaggio infrastrutturale notevole (AF a livelli più bassi di partenza / nessun cantiere vicino / supplies e fuel da portare da lontano etcetc )
     
  15. ITAK_Linus

    ITAK_Linus

    Registrato:
    10 Febbraio 2018
    Messaggi:
    2.487
    Ratings:
    +1.163
    Son riuscito a capire come funziona il filtro, non che ci volesse un genio, ed ecco anche basi e unità (cosi si vede quanto io sia nudo dovunque e che non dico tanto per dire)


    BASI 30 LUGLIO 42
    basi.JPG


    LCU 30 LUGLIO 42 (ed è un mese che riunforzo in giro, pensate com'era prima.....)
    LCU.JPG
     
  16. kaiser85

    kaiser85

    Registrato:
    29 Marzo 2007
    Messaggi:
    1.899
    Località:
    Catania
    Ratings:
    +402
    Il fatto è che alla fine dei giochi, ITAK ha vinto per rinuncia dell'avversario e non a punti come prevede il gioco (che ora non ricordo ma credo fossero tipo 4 volte quelli dell'avversario). I punti esistono proprio per questo, per dare un parametro chiaro di chi sia il vincitore.
    Quindi la domanda è: a conquista della Cina ultimata, il giapponese avrebbe avuto i punti richiesti dal gioco per poter dire "sì ho tecnicamente vinto" ? . Secondo me no. Quindi ITAK sarebbe stato costretto ad impelagarsi in quei teatri dove non avrebbe voluto (al contrario di Longstreet) come l'Australia, le isole e gli atolli fortificati o l'India dove avrebbe potuto perdere punti e punti e a quel punto la partita sarebbe diventata interessante anche per l'alleato.
    E' chiaro che se ITAK conquista la Cina (sono fatti suoi dove o cosa vuole conquistare) ma non ha i punti necessari per vincere tecnicamente e Long non attacca, teoricamente si potrebbe arrivare alla fine del gioco e nessuno dei 2 avrebbe vinto oppure l'alleato ad un certo punto è diventato talmente forte con 3000 portaerei che il giapponese non può fare altro che subire.
    Per questo motivo il giapponese deve sempre attaccare (e prima o poi anche le zone rognose) e se è forte abbastanza allora vince comunque (a punti), altrimenti perde (a punti).
     
    • Like Like x 1
    Ultima modifica: 13 Aprile 2018
  17. bacca

    bacca

    Registrato:
    19 Ottobre 2009
    Messaggi:
    9.677
    Località:
    Veneto Indipendente
    Ratings:
    +1.384
    Suva , Madras o Colombo, non a caso valgono quanto 1/3 di Cina l'una... o quanto 2 BB !!!!
     
    • Like Like x 1
  18. ITAK_Linus

    ITAK_Linus

    Registrato:
    10 Febbraio 2018
    Messaggi:
    2.487
    Ratings:
    +1.163
    Allora io nella mia strategia volevo come prima cosa collgare via terra Singapore a Port Arthur.
    Poi ho proseguito vista la inattività dall'altra parte.


    Dopo sarei stato costretto (E avrei dato un piede pur di evitarlo) ad attaccare l'India. Altra ecatombe di supplies.


    Credo che con una fuga totale alleata e scenario 1 sia virtualmente impossibile avanzare nelle Salomone and co.
    Se poi porti anche i cinesi in Birmania non hai nemmeno il tradeoff fra difendere meglio quella e difendere altri posti come PM o Noumea.

    Il gioco di per sé prevede la vittoria alleata e io ho giocato sapendo di perdere, ma credo che se alleato fugge senza sparare un colpo e fortifica dal 7 dicembre alcune zone, li non passi se non con perdite orribili di navi / piloti insostitibili.

    Conquisti il resto velocissimo e facilmente come ho fatto io, ma poi li ti pianti. Anche perché attacchi sempre bello robusto anche tipo a Giava perché mica sai chr i 35k che ha li non faranno nulla per mesi in un inutile hex.
    A quel punto perdi tempo e hai unità sparpagliate e se alleato ha roba, fortifica alla grande e ha di default AF decenti. Li son cazzi amarissimi

    Il gioco si chiama witp ae, concordo, non "mega trincea a 3000km dal fronte attuale". O perlomeno, va benissimo ma io son libero di andare da altre parti.


    Ps. I punti non li ho mai guardati comunque
     
  19. kaiser85

    kaiser85

    Registrato:
    29 Marzo 2007
    Messaggi:
    1.899
    Località:
    Catania
    Ratings:
    +402
    Appunto! Il gioco è fatto apposta per cui da giapponese puoi conquistare migliaia di inutili basi cinesi o anche tutta l'Alaska, ma non vinci comunque se non fai quello che storicamente dovrebbe essere fatto e cioè schiantare le portaerei alleate e avere mano libera sul mare. A quel punto senza portaerei le basi alleate superfortificate muoiono per inedia ed è possibile anche conquistare l'Australia.
    Morale della favola, Longstreet non doveva abbandonare, il bello veniva proprio adesso.
     
    • Like Like x 1
  20. ITAK_Linus

    ITAK_Linus

    Registrato:
    10 Febbraio 2018
    Messaggi:
    2.487
    Ratings:
    +1.163
    La cosa che mi fa incazzare è che l'bbandono mi ha tolto tutto il divertimento enorme che ho avuto finora e che, se lui non si diverte e lascia (opinabile perché comunque alla fine vinceva dunque bastava aspettare), almeno che faccia divertire qualche folle che vuole continuare al suo posto!

    In più, appunto, per me la parte divertente veniva ora.
    Tutto più equilibrato e con la tigre giapponese che, digerito il bel boccone cinese, ritorna affamata.
     
    • Agree Agree x 1

Condividi questa Pagina