1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.

[AAR] Scacchi: La sfida che tutti volevano vedere

Discussione in 'Boardgames - generale' iniziata da Luigi Varriale, 29 Gennaio 2017.

  1. Luigi Varriale

    Luigi Varriale

    Registrato:
    8 Febbraio 2013
    Messaggi:
    1.592
    Località:
    Piemonte (Italia)/Indiana (USA)
    Ratings:
    +1.336
    “Ahooo! Incapace, ce ne hai messo di tempo ad arrivare !”

    “What the f@ck...vuoi darmi un po’ di tempo o no !”

    “Minchia...36 anni !!

    “E che volevi, che crepassi giovane e sfigato come te ?!...io me la sono goduta la vita !”

    “Si...ma sempre incapace rimani...ci fossi stato io al comando in Africa durante la guerra, io ed Erwin ti avremmo fatto vedere i sorci verdi...altro che topi del deserto.”

    “Balle...O’Connor avrebbe spazzato via anche te, come ha fatto con quella pippa gonfiata di Graziani.”

    “Mah...può anche darsi, ma una volta catturato Richard, te e tutti i tuoi predecessori, vi avrei usati per lavare e scopare il canale, da Suez a Porto Said.”

    “Sempre di bocca larga voi Italiani...te e quel panzone del tuo capo...a proposito come se la passa?”

    “Non male...assisterà anche lui alla nostra campagna.”

    “Campagna ? Che campagna?”

    “Alla campagna che combatteremo quassù...la vedi quella scacchiera color sabbia e polvere là nell’angolo?

    “Quella?”

    “Eh...proprio quella...prendila un po’ che adesso lo vediamo chi si costruisce i carri migliori e chi li impiega meglio.”

    “Chi altri assisterà?”

    “Chi vuole...tanto qui ci sono proprio tutti i nostri amici e nemici.”
    move00.gif
     
    • Like Like x 2
  2. DistruttoreLegio

    DistruttoreLegio

    Registrato:
    13 Settembre 2014
    Messaggi:
    12.067
    Località:
    Monza
    Ratings:
    +1.904
    La sfida che tutti volevano vedere: godzilla contro ironman?

    ti seguo come sempre ...
     
  3. Luigi Varriale

    Luigi Varriale

    Registrato:
    8 Febbraio 2013
    Messaggi:
    1.592
    Località:
    Piemonte (Italia)/Indiana (USA)
    Ratings:
    +1.336
    move01.gif
    “Che fai figherlino...mi mandi avanti la fanteria?..Dove sono i Matilda?”

    “Don’t you worry spaghettaro...dobbiamo prima controllare la linea di confine no? E poi dovresti saperlo...io opero solo da solide basi...mobilito bene e poi ti rompo il deretano. Non penserai mica di vincerla tu questa battaglia?

    “Penso proprio di si baronetto...questa volta i nostri mezzi saranno superiori o almeno pari ai tuoi...e con quelli vedrai quanto vali come generale.

    “Bah...quanto valgo come generale e risaputo...è scritto su tutti gli annali ed i testi di storia.”

    “Ma se persino Heisenhower, ha detto che eri un pallemosce...oh...per dirlo un diplomatico come lui!!

    “Heisenhower...Heisenhower...quello non ha mai capito un cazzo.”

    “Vabbé...vedremo intanto io ti mando avanti il pedone “Capuzzo”...giusto a vedere che non ti allarghi troppo. Dopo di che ne riparliamo.
     
  4. Luigi Varriale

    Luigi Varriale

    Registrato:
    8 Febbraio 2013
    Messaggi:
    1.592
    Località:
    Piemonte (Italia)/Indiana (USA)
    Ratings:
    +1.336
    move02.gif
    “Polverone all’orizzonte”...comunica via radio la Ridotta Capuzzo

    “Identificate” Risponde il Maresciallo d’Italia dalla sua camionetta comando.

    “Si tratta di autoblinde nemiche...gran polverone...ma pare avanzino con cautela.



    Poi al Maresciallo si accosta il Generale O’Connor, in arrivo sul teatro di guerra dopo la razione di biscotti mattutina.



    “Ma guarda come usa il 7° Ussari questo cazzaro impomatato”...osserva il Generale...”Come balie per la fanteria australiana...in tutta la sua carriera, Bernard non ha mai capito che la fanteria australiana non ha bisogno di balie.”


    “Oh...Richardino...come andiamo stamattina”...saluta cordialmente il Maresciallo...Montgomery è appena arrivato quassù e non si sarebbe mai aspettato di ricombattere la campagna d’Africa come benvenuto.”


    “Ma si...vediamo cosa riesce a fare se prende in mano le cose dall’inizio...sono sempre stato curioso di vedere cosa sarebbe stato in grado di fare da una situazione di partenza pari.”

    Poi il Maresciallo da un ordine secco:

    "Chiamatemi Maletti...che esca dalle retrovie con i suoi."
     
    Ultima modifica: 29 Gennaio 2017
  5. Luigi Varriale

    Luigi Varriale

    Registrato:
    8 Febbraio 2013
    Messaggi:
    1.592
    Località:
    Piemonte (Italia)/Indiana (USA)
    Ratings:
    +1.336
    Nota del commentatore

    Notare come il cauto Monty abbia aperto col pedone di donna; il che spesso porta a scenari meno tattici e più tranquilli che l'apertura di re utilizzata secoli prima dallo Zuaffo. L'inizio della campagna è in pieno stile Montgomeriano...pallemosce e camminare...anzi no...strisciare.

    Per il momento Il Maresciallo risponde simmetrico...giusto per vedere dove butta l'Inglese.
     
    Ultima modifica: 29 Gennaio 2017
  6. auricaesar

    auricaesar

    Registrato:
    26 Luglio 2014
    Messaggi:
    1.521
    Ratings:
    +182
    Se gioca bene, Balbo può cuccargli la regina.
     
  7. Luigi Varriale

    Luigi Varriale

    Registrato:
    8 Febbraio 2013
    Messaggi:
    1.592
    Località:
    Piemonte (Italia)/Indiana (USA)
    Ratings:
    +1.336
    Il Generale Joyce A. Kenyon della 1a cavalleria yankee affianca il Maletti, a Sollum e suggerisce di cuccare la regina (La RAF) al Bernardino.

    "Chiedete all'Americano come fare...sono interessato a qualunque suggerimento, non importa da quale parte provenga."

    "E da quando ci facciamo aiutare dagli Americani"...sobbalza Starace, fino a quel momento appisolato su una nuvoletta nera, nera..."quelli sanno fare solamente lamette da barba."

    "A parte che la battuta era di Hermann Goering"...risponde il Maresciallo... "ma poi non lo sai che Kenyon era al comando dell'unità più sperimentale di tutte le unità sperimentali americane nel '40 ?...Era uno con le palle, che invece sono sempre mancate a te"...punzecchia il Maresciallo l'Achille parolaio. "I suoi suggerimenti mi sono più che graditi."
     
  8. Luigi Varriale

    Luigi Varriale

    Registrato:
    8 Febbraio 2013
    Messaggi:
    1.592
    Località:
    Piemonte (Italia)/Indiana (USA)
    Ratings:
    +1.336
    move03.gif

    Dalla Ridotta Capuzzo, baluardo nel deserto, si comincia a strizzare un pò dal di dietro, ché le Colstream Guards si affiancano agli Australiani per marcare bene il confine libico-egiziano ed intimorire i fanti italiani che lo guardano.



    “Cosa fa il baronetto?” chiede dubbioso il Maresciallo al suo stato maggiore...”Si fa ardito ??”

    “Prepara la base di operazioni per l’11° Hussars.” Gli risponde Bayerlein, anche lui accostatosi al tavolo del grande teatro interessato alle possibili future manovre dei reparti di cavalleggeri.

    “L’11° in c3?” punta il dito sulla mappa il Maresciallo.

    “Mi sembra il settore di mobilitazione più naturale risponde il germanico con un inchino”

    “Bene...il figherlino mobilita...mobilitiamo pure noi...fate uscire Bergonzoli con i suoi sgherri, prima che rimanga ingabbiato dietro le nostre stesse linee.”
     
  9. Luigi Varriale

    Luigi Varriale

    Registrato:
    8 Febbraio 2013
    Messaggi:
    1.592
    Località:
    Piemonte (Italia)/Indiana (USA)
    Ratings:
    +1.336
    move04.gif
    “Qvesta kampagna esser uuna palla mostruosa...” tuona Bayerlein... “Unticesimo Ussari in c3 e petone e6...fra qualche attimo io mi appisolare su mio vei-culo komando”.

    “Silenzio, incompetenti...” risponde Monty... “This is high strategy at his best...cosa ne sapete voi della preparazione di una solida base di operazioni...voi la battaglia d’Africa l’avete persa,per non parlare delle altre”.

    “Già tipo Arnhem...eh baronetto”...gli fa eco Bittrich, quella si che fu un’operazione preparata su solide basi”

    “Bah...l’operazione fu un successo al 90 per cento...o al 99, non ricordo bene”.

    “Ah certo...come dire che ho una casa finita, riscaldamento incluso, ma ho dimenticato il tetto, e siamo a gennaio. Un successo al 90 per cento”.

    “Lasciatemi concentrare su questa campagna, bifolchi ignoranti...non vorrei mai perdere contro i suonatori di violino...questa si sarebbe una macchia indelebile sulla mia reputazione.”
     
    • Like Like x 1
    Ultima modifica: 31 Gennaio 2017
  10. DistruttoreLegio

    DistruttoreLegio

    Registrato:
    13 Settembre 2014
    Messaggi:
    12.067
    Località:
    Monza
    Ratings:
    +1.904
    :approved:
     
  11. Luigi Varriale

    Luigi Varriale

    Registrato:
    8 Febbraio 2013
    Messaggi:
    1.592
    Località:
    Piemonte (Italia)/Indiana (USA)
    Ratings:
    +1.336
    5. Ag5; Ae7
    6 Ch4; Ag6
    move06.gif
    Al posto comando del maresciallo perviene la notizia che Bergonzoli ed i suoi sgherri sono sotto attacco da parte del famigetrato 7°Ussari, il che lo fa incazzare di brutto.

    “Autoblinde inglesi si spostano su h4 e minacciano di stroncare il Bergonza, nonché di rovinare la nostra posizione di resistenza!!” comunica asciutto il capo di stato maggiore Pitassi Mannella

    “Ma che posizione di resistenza?!..siamo noi all’attacco” s’inalbera il Maresciallo forse con visione un po’ ottimistica. “Ma com’è che i tedeschi c’hanno i Guderian, i Rommel, i Von Rundstedt, e noi c’abbiamo i Pitassi MaMMella...come si può vincere una guerra in queste condizioni”

    “Credere, Obbedire, Combattere” gli fa eco lo Starace. Avanti verso il canale!”

    “Taci tu mezza sega...Per il momento abbiamo Capuzzo sulla quarta traversa; fino all’ottava ce n’è di strada!” rimbrotta il Maresciallo. Poi si rivolge al prode Bayerlein, consigliere di corte: “Come la risolviamo stà storia di Cavallo in h4?”

    “Ritirate le forze di Gongorzoli su g6; se la cavalleria britannica attacca, contrattaccate con la divisione Bologna ed aprite la strada per la Torre; voglio dire per la 15a Panzer.

    “La 15a Panzer...ma non arrivava nel 41?”

    “E’ già arrivata; siamo nel 76”.

    “Ah”
     
    • Like Like x 2
    Ultima modifica: 31 Gennaio 2017
  12. Prostetnico

    Prostetnico

    Registrato:
    22 Giugno 2009
    Messaggi:
    1.557
    Ratings:
    +448
    Mi sto rabaltando :hilarious:...

    Domanda: che programmillo è quello degli screenshoot?
     
  13. Luigi Varriale

    Luigi Varriale

    Registrato:
    8 Febbraio 2013
    Messaggi:
    1.592
    Località:
    Piemonte (Italia)/Indiana (USA)
    Ratings:
    +1.336
    Felice che ti garbi la lettura Prostenico; il programma è GREENSHOT
     
  14. Prostetnico

    Prostetnico

    Registrato:
    22 Giugno 2009
    Messaggi:
    1.557
    Ratings:
    +448
    Ooops, piccola incomprensione occorse, intendevo il programma di Scacchi riprodotto dagli screenshoot...
     
  15. Luigi Varriale

    Luigi Varriale

    Registrato:
    8 Febbraio 2013
    Messaggi:
    1.592
    Località:
    Piemonte (Italia)/Indiana (USA)
    Ratings:
    +1.336
    Komodo 10 by Chessbase
     
    • Informative Informative x 1
  16. Luigi Varriale

    Luigi Varriale

    Registrato:
    8 Febbraio 2013
    Messaggi:
    1.592
    Località:
    Piemonte (Italia)/Indiana (USA)
    Ratings:
    +1.336
    move07.gif

    “Corbezzoli ! Le autoblinde engresi si sono fumate il Bergonzoli con tutti i suoi sgherri. Tipico dei britannici ad inizio campagna. Mi pare storico” sentenzia Starace appollaiato sulla nuvola nera, nera.


    “Cosa dici minchione...il nemico catturò Bergonzoli mi pare a Bengasi o Beda Fomm...non ricordo proprio bene.
    “Si dia l’ordine alla Bologna di avanzare con impeto fascista e smidollare le blindo nemiche” ordina il Maresciallo.


    E le blindo inglesi vengono puntualmente smidollate in g6


    Spalanca gli occhi il Generale Heinrich von Prittwitz, nobile prussico di alta levatura, così come si spalanca la via alla sua panzerdivision per entrare in battaglia.


    “Minnchia...arrivano i Tedeeeeeeeeschi” sentenzia un fante siciliano della Brescia ancora ferma armi al piede in g7.
     
  17. Luigi Varriale

    Luigi Varriale

    Registrato:
    8 Febbraio 2013
    Messaggi:
    1.592
    Località:
    Piemonte (Italia)/Indiana (USA)
    Ratings:
    +1.336
    move08.gif
    All’ottava mossa al Bernardino veniva il dubbio di non essere riuscito a combinare nulla sull’ala sinistra e si lanciava dunque in un’incursione aerea sulla destra; 8.Da4+ con minaccia diretta alla camionetta comando del Maresciallo. Ben lungi dal farsela addosso, quest’utimo opponeva la Regia all’attacco nemico sulla diagonale e8-a4 con la prospettiva di un cambio alla pari in d7 e mobilitazione dell’ariete dalla sua casa di partenza b8.
    m09.gif
    Ed in effetti avveniva esattamente questo. Adesso la situazione dell’asse era leggermente migliore con tre unità mobilitate contro 2 del nemico. A compensazione per gli Albionici, maggior controllo del confine e una maggior attività del 6 RTR (Ag5).
    m010.gif
    Monty a corto di idee sulla destra del fronte non trovava di meglio che ordinare alle Colstream (c) di avanzare in c4, con l’idea di limitare l’azione dei giovani fascisti (Ae7), che si stagliavano ad agire su entrambi i fianchi dello schieramento; al che senza indugio, sul fianco sinistro interveniva la 15 Panzer di Von Prittwitz ad attaccare il reggimento carri britannico in g5.
     
    • Like Like x 1
    Ultima modifica: 5 Febbraio 2017
  18. Luigi Varriale

    Luigi Varriale

    Registrato:
    8 Febbraio 2013
    Messaggi:
    1.592
    Località:
    Piemonte (Italia)/Indiana (USA)
    Ratings:
    +1.336
    m011.gif
    Avvolto nel suo lenzuolo anti Ghibli, il Maresciallo scruta l’orizzonte con il suo cannocchiale. Ala sua destra i carristi dell’Ariete consumano un rapido pasto. Ad un cetro punto borracce e e gavette volano per aria al grido di “Camionette nemiche in avvicinamento da sud”. Ed infatti sul lato scoperto dello schieramento italiano si intravvedono arrivare i veicoli del 7° Ussari inglese, probabilmente impegnati in una delle loro azioni di disturbo. Montgomerino ha indivisuato un punto debole nello schieramento delle fanterie italiane, costituito dalla divisione Pavia, sulla colonna c. Gli ussari in b5 attaccano contemporaneamente la Pavia e la Guardia alla Frontiera sulla colonna a. Per la guardia nessun problema, dietro di loro ci sono i carri della 21a, ma la Pavia non ha appoggi, se si esclude un ripiegamento dei giovani fascisti da e2 a d1.

    “non se ne parla neanche, strilla il Maresciallo al suo stato maggiore, “I giovani rimangono dove sono. Ci vado io a coprire d1...fate preparare la camionetta comando al movimento. Se gli Inglesi prendono c2 e distruggono la Pavia, attaccano me e la 21a allo stesso tempo, il che significa che la divisione corazzata tedesca è perduta, ed il Duce mi manda a coltivare datteri in Africa Orientale.”

    Ascoltati con piacere idiscorsi del Maresciallo, Il Generale von Ravenstein, comandante della 21a gli chiede un’opinione sulla situazione strategica generale.

    Il Maresciallo Balbo, che con la sua mossa ha rinunciato all’arrocco, s’incammina dunque alla volta del parco logistico della 21a per conferire con l’ufficiale germanico.

    “Faccia stupida attacca prematuramente con poche forze” rimarca il Maresciallo al suo interlocutore. “Non mi sembra la maniera corretta di procedere. Molte delle sue forze sono ancora a casa. D’altro canto noi abbiamo quasi completato la nostra mobilitazione ma non abbiamo nessun obiettivo nemico su cui concentrarci. La brigata australiana in d4 è arretrata, ma posta su colonna chiusa e quindi difficilmente attaccabile, anche perché può essere difesa dalla spinta e3, mentre la brigata francese sulla colonna b è potenzialente debole, ma facilemente spingibile. In un eventuale finale dicampagna, noi abbiamo da preoccuparci della Sabratha e della Brescia, sulle colonne g ed f; ma siamo ancora lontani dal finale di campagna.

    “Quindi come proseguiamo” chiede perplesso Ravenstein.

    “Completiamo la mobilitazione e cerchiamo di sfruttare la linea logistica h per le operazioni delle forze corazzate. Adesso il frocetto deve salvare il 6° RTR dalle grinfie della 15a e vediamo cosa si inventa.”
     
    Ultima modifica: 5 Febbraio 2017
  19. Luigi Varriale

    Luigi Varriale

    Registrato:
    8 Febbraio 2013
    Messaggi:
    1.592
    Località:
    Piemonte (Italia)/Indiana (USA)
    Ratings:
    +1.336
    m012.gif
    Stabilita la difesa della divisione Pavia, minacciata minacciata dal 7 cavalleria britannico, si credeva di poter dormire sonni tranquilli, contando sulla flemma del figherlino. Ma egli si dimostra più coriaceo del previsto e restio a mollare la temporanea iniziativa. Non vi è dubbio che il 6 RTR occorreva che si ritirasse per evitare l’attacco devastatore della carraglia germanica e così fece. Il punto di ritirata scelto da Montgomery era però interessante, andando a coincidere con la casa f4 da dove i carri per fanteria britannici attaccavano ancora la Pavia che adesso doveva guardarsi la cadrega da due fronti diverse.

    Il Pitassi Mannella segnalava immantinente l’emergenza al Maresciallo, il quale senza porre tempo in mezzo ricorreva a misure drastiche: sorpreso dall’iniziativa dell’impedito (questa l’opinione presso lo stato maggioresul generale Montgomery), il Maresciallo si risolveva a richiamare Maletti ed i suoi carretti dall’attiva postazione in f6 per assegnargli il ben più modesto compito di guardare le terga al pedone c, attaccato da più parti.

    Tra le tende dello stato maggiore italo tedesco si respirava un non so che di preoccupazione di fronte a possibili continuazioni tipo 13 Tc1
     
  20. Luigi Varriale

    Luigi Varriale

    Registrato:
    8 Febbraio 2013
    Messaggi:
    1.592
    Località:
    Piemonte (Italia)/Indiana (USA)
    Ratings:
    +1.336
    m013.gif
    Non trovando di meglio da fare, sul fianco sud, Montgomery si risolveva per un attacco di fanteria sul lato del mare; e precisamente veniva dato ordine alla brigata greca di predisporre un’imboscata ai carri germanici della quindicesima. All’arrivo degli straccivendoli ellenici che osavano minacciare, armati di scarpe con tanto di piumino euzone, nientemeno che la divisione di Prittwitz, quest’ultimo ordinava una rapida avanzata in maniera da mandare a vuoto l’attacco dei suddetti venditori di stracci, al contempo puntando i cannoni sul loro fianco destro.

    Questo dava inizio ad una schermaglia che vedeva intervenire anche la brigata polacca sulla colonna h a difesa dei greci, alla quale mossa, Prittwitz chiedeva al Maresciallo di distaccare la Sabratha per rinvigorire l’attacco sugli ellenici. Questi approvava di buon grado e sulla colonna f si materializzava il contrattacco della prode divisione italiana al grido di “Sempre a piedi dobbiamo andar”.
    m014.gif
    Di molto incazzato il baronetto inglese a veder sté giravolte deglgli Italo-Tedeschi, egli si risolveva ad ordinare al 6 carri di retrocedere in g3 e prendere d’infilata sul fianco destro i carri tedeschi per vedere di farli sloggiare dalla loro posizione avanzata.

    “Come se la prende al male il piumino” commenta il Maresciallo avvolto nelle sue sciarpe desertiche. “La divisione tedesca non era neppure una seria minaccia, semiaccerchiata com’è dalla fanteria stracciona del Commonwealth”

    “Già perché la nostra invece è fanteria digitalizzata” commenta asciutto il Pitassi.

    “Silenzio Coglione...non metterai in dubbio lo spirito di sacrificio dei nostri fanti voglio sperare”.

    “No di certo eccellenza...mi permetto di esprimere qualche riserva sull’equipaggiamento e sul vestiario”

    “Minchiate...come il DUCE DICE, la nostra fanteria è più allenata ai climi desertici, avremo sicuramente ragione del nemico di fronte a noi.”

    Mentre queste conversazioni andavano avanti, giungeva al posto comando dell’asse in d8 l’appello via radio di Prittwitz che stava ritirando la sua divisione sulle posizioni di partenza in h8.

    “Il crucco si ritira senza chiedere il permesso” sbotta il MaMMella rivolto al suo principale.

    “E lascialo andare che non ho voglia di fare questioni con i tedeschi.
    m015.gif
    Questo terminava per il momento le operazioni fronte a mare.
     

Condividi questa Pagina