1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.

[AAR] À la guerre comme à la guerre - Linus (J) vs ste_peterpan (A)

Discussione in 'Le vostre esperienze: AAR' iniziata da ITAK_Linus, 15 Aprile 2018.

  1. supertramp

    supertramp

    Registrato:
    27 Aprile 2009
    Messaggi:
    2.498
    Località:
    Nesso (CO)
    Ratings:
    +358
    A questo punto della partita, uno sbarco così a Wake è inaccettabile però...
     
    • Agree Agree x 2
    • Like Like x 1
  2. Rio

    Rio

    Registrato:
    3 Febbraio 2012
    Messaggi:
    950
    Ratings:
    +160
    Concordo.
    Passi l'immobilismo, ma attacchi così sono praticamente inutili.
    E' brutto da dire ma apprezzo la costanza di Linus che sta praticamente giocando da solo
     
    • Like Like x 1
  3. blizzard

    blizzard Moderator Membro dello Staff

    Registrato:
    13 Ottobre 2011
    Messaggi:
    4.296
    Ratings:
    +1.600
    News sulla partita? :)
     
    • Like Like x 1
  4. ITAK_Linus

    ITAK_Linus

    Registrato:
    10 Febbraio 2018
    Messaggi:
    3.163
    Ratings:
    +1.650

    Hola !

    Causa miei impegni vari e mancanza di voglia, non ho aggiornato l'AAR. Rispetto all'ultimo aggiornamento del 30-Nov-1943 siamo andati avanti un paio di settimane.

    Non è successo praticamente nulla.
    Un piccolo raid di B24 su Rabaul respinto, qualche nave alleata affondata dai Nell a Luganville e i soliti bombardamenti aerei inconcludenti a sud di Darwin.


    Appena mi passa un poco lo scazzo esistenziale e ho tempo, aggiorno. Anche se non c'è molto da aggiornare :D:p
     
    • Like Like x 1
  5. ITAK_Linus

    ITAK_Linus

    Registrato:
    10 Febbraio 2018
    Messaggi:
    3.163
    Ratings:
    +1.650
    Eh... Non so che dirti.
    Mi ha lasciato basito.

    Guarda è una noia assoluta a esser sincero.
    Mi piace eh la logistica, ma minchia coi convogli CS (che inizialmente non facevo) mi son tolto pure quella gioia.

    Resta la soddisfazione per essere così avanti nel match. Presto Stefano prenderà abbrivio nella controffensiva e il match sarà più godibile.

    Ammetto comunque di essere sconcertato dalla assenza di attività alleata. Non ne capisco il motivo.
     
  6. Rio

    Rio

    Registrato:
    3 Febbraio 2012
    Messaggi:
    950
    Ratings:
    +160
    Credo che sia rimasto invischiato in un "piano inclinato".
    Ha cercato di perdere meno truppe/navi possibili all'inizio nascondendosi, ma più lui si nascondeva più tu dilagavi, e più tu dilagavi più lui aveva paura di perdere navi e più si nascondeva.
    E via così fino a quando l'intera Asia è in mano tua.
     
    • Like Like x 1
  7. ITAK_Linus

    ITAK_Linus

    Registrato:
    10 Febbraio 2018
    Messaggi:
    3.163
    Ratings:
    +1.650

    Guarda, ritengo la tua analisi perfetta per il match contro Patton. Ora, non so bene quali fossero i ragionamenti di là (non leggo gli AAR dei miei avversari anche a match finito), ma questa è grossomodo la mia interpretazione di tale match.


    Rispetto a Stefano mi sono fatto un'idea differente. Credo che la sua difesa dell'India sia stata magistrale e che io l'abbia presa diciamo al 50% per bravura mia e al 50% per fortuna.
    Il fatto è che, nel mentre, è stato sulla difensiva dappertutto ritenendo di non poter avanzare nonostante i miei impegni immensi in India. Quando poi era un poco più fattibile avanzare, io avevo già ridispiegato le mie forze a puntellare il perimetro.
    In tutto ciò, ha il grande limite che le sue forze imbarcate non sono quantitativamente superiori alle mie e io ho il supporto da terra, lasciandolo quindi nell'impossibilità di agire in profondità persino ora che siamo quasi al 1944.

    Inoltre, ed è il punto principale, credo sia in una dinamica decisamente sbagliata. Sarebbe a dire che credo sia entrato nella spirale per cui ha da "recuperare", ma più passa il tempo e più incrementa quel che ha da "recuperare" e questo lo avvita in una spirale senza fine.

    In sostanza, se sbarchi a mettiamo Luganville e Guadalcanal ad Aprile 1942, sei in anticipo sulla storia e amen.
    Se ci sbarchi a Settembre 1942 sei grossomodo allineato e amen.
    Se però arrivi a Gennaio 1943 e nel mentre hai perso l'India, per recuperare non puoi sbarcare a Guadalcanal e hai da sbarcare che so nelle Shortlands.
    A Giugno 1943 hai da sbarcare a Rabaul.
    A Dicembre 1943 hai da sbarcare a Truk.

    E quindi in sostanza sempre più cresce la pressione, tutta psicologica, del "recuperare" e dall'altro la possibilità materiale di farlo non cresce di pari proporzione.



    La mia teoria, ripetuta allo sfinimento, è che gli alleati debbano muovere presto e possibilmente in modo marginale (azioni piccole).

    Lo dicevo giusto qualche giorno fa a Patton via whatsapp. La KB è una leggenda metropolitana. Una superstizione.

    Se la KB è un "problema", significa che la pianificazione è sbagliata. L'esistenza della KB limita in modo notevole la quantità di opzioni dispinibili, la loro profondità strategica e la velocità delle operazioni, ma non limita l'agire con successo in sé.
    Il che implica che gli alleati possono e debbono muoversi il prima possibile senza aspettare si modifichi l'equilibrio aeronavale in loro vantaggio perché, a quel punto, siamo nella seconda metà del 1944 ed è un po' tardino per fare alcunché.

    Una volta che si inizia a prendere la KB come un problema tutto sommato minore, una sorta di "limite" come può essere il quantitativo massimo di supplies caricabili su un mercantile, l'alleato gioca bene. Fallire nel tener in conto l'esistenza della KB è un errore, ma altrettanto sbagliato è farsi paralizzare da essa.

    Una volta sbrogliato questo nodo concettuale di base, poi, si può impostare il resto, che spesso/sempre è decisamente legato alla specifica situazione del match.


    Non ricordo chi mi disse "ah si col cazzo linus, te mica vai contro le cv giapponesi con quelle americane nel 42!!!!". Ecco, appunto. Intendo proprio questo. Nessuno sostiene o ha mai sostenuto che gli alleati abbiano da ingaggiare le CV giapponesi in condizioni di svantaggio. Il punto è proprio muoversi in operazioni in cui la KB ha un ruolo marginale o transitorio, togliendola così dall'equazione.
    Inoltre, è anche possibile muovere in modo tale da ottenere una situazione win-win (e questo dovrebbe essere SEMPRE il target della pianificazione strategica): in altre parole, se io alleato muovo in una data località investendo risorse tutto sommato minori, magari perdo tali risorse minori se la KB viene impegnata in loco, ma la costringo ad una campagna antieconomica.

    L'esempio standard è quello che ho fatto a Patton riguardo al Sud Pacifico. Se lui prendeva e sviluppava millemila basi in suo possesso tipo Rarotonga & co, arrivava a portata di recon di Samoa e Tonga. Se mi impegnava in loco in modo blando già a diciamo Aprile 1942, otteneva un risultato strategico maggiore.
    Sbarchi con gli APD varia gente in dot del menga e ci schiaffi recon. A quel punto si sviluppa una campagna a bassa intensità in cui, alla prima occasione buona, sbarchi in massa a Pago Pago and co. Se la KB invece arriva e con essa tutto il circo di navi per sopprimere il settore, tu costringi la KB e tale circo di navi ad operare con la leva logistica più svantaggiosa concepibile: fuel che deve arrivare dalle DEI (100 hex) e supplies/rinforzi da Onshu (altri 100 hex). Il tutto per schiantare qualche base force e gentaglia minore sbarcata in dot del menga.
    Se poi la KB decide di intervenire quando assalti Pago Pago con un paio di divisioni marines, il concetto è il medesimo.
    E, in tutto ciò, con un investimento minimo di uomini e matériel (qualche air support, qualche unità minore da pochi AV per difendere i dot e qualche Catalina) hai la possibilità di sapere in modo abbastanza affidabile se la KB arriva in loco con sufficiente preavviso da poter ritirare gli asset impegnati, costringendo le CV giapponesi o a inseguirti o a mantenere la superiorità in loco consentendoti un ridispiegamento da altre parti in contemporanea.
    Appena se ne vanno, ritorni.

    Faccio l'esempio di Pago Pago perché è quel che avrei fatto io ad Aprile 1942, usando magari un paio di CV USA (o CVE) per coprirmi da eventuali raid giapponesi quando fossi sbarcato su Pago Pago coi marines. Gli sbarchi iniziali sui vari dot uno li può fare con gli APD (convertendo la vetusta classe Clemson di DD si ha una capacità di trasporto di circa 3,500 truppe a grande velocità) e rinforzarli con un airlift fatto da qualche Catalina.

    In linea di principio, questo approccio è fattibile in millemila operazioni diverse. Quel che conta è appunto prefiggersi l'obbiettivo di contrattaccare e scegliere target che siano ottimi per tale scopo.
    Sulla scelta degli obbiettivi poi uno può spendere mille e rotte pagine di discussione. E' un topic abbastanza grande e complesso, credo.


    Quindi, in definitiva, credo Stefano si sia inserito in una logica mentale sbagliata e sia stato vittima nella prima parte del match di una postura troppo prudente a causa della comune, generale e dilagante misconcezione riguardo la KB e il suo impatto.
     
    • Like Like x 2
    Ultima modifica: 9 Luglio 2020
  8. ITAK_Linus

    ITAK_Linus

    Registrato:
    10 Febbraio 2018
    Messaggi:
    3.163
    Ratings:
    +1.650
    Prima o poi aggiornerò, perlomeno quando la mia vita sarà un minimo meno incasinata.


    Intanto..... Grandi novità.... Mi preparo al secondo volume come posso... E...
    Ho WITE!


    È uno sballo. Witpae è infinitamente.meglio mi sa, ma mi pare che WITE sia "più wargame" per così dire.
    È decisamente più alienante. Mi piace.
    Ma forse aiuta il fatto che ho grande familiarità coi TOE delle unità a differenza di witpae.



    Sul Pacifico, tutto tace. Farò un recap a fine 1943 o se succede qualcosa nelle prossime due settimane di gioco.
     
    • Like Like x 2
  9. blizzard

    blizzard Moderator Membro dello Staff

    Registrato:
    13 Ottobre 2011
    Messaggi:
    4.296
    Ratings:
    +1.600
    secondo volume di cosa?

    L'hai preso con i saldi immagino, io non lo apro più da un bel po', aspetto WITE2
     
    • Like Like x 1
  10. blizzard

    blizzard Moderator Membro dello Staff

    Registrato:
    13 Ottobre 2011
    Messaggi:
    4.296
    Ratings:
    +1.600
    In che senso più wargame?
    Più alienante perché hai un botto di unità da muovere?
     
    • Like Like x 1
  11. ITAK_Linus

    ITAK_Linus

    Registrato:
    10 Febbraio 2018
    Messaggi:
    3.163
    Ratings:
    +1.650

    Secondo volume di WITE: WITE2 :D

    In realtà mi intriga per la location, ma a occhio non c'è paragone col divertimento assurdo e folle di WITPAE.
    Parlo da super profano eh, avrò giocato mezz'ora massimo un'ora.

    WITPAE è moooolto variegato. WITE no. L'estensione territoriale è enorme ma mi pare che sia sempre la stessa solfa.

    Ora, in WITPAE contro Stefano per dire ho tanti turni in cui non succede nulla, ma è comunque divertente e immediato.


    Nel senso che rende molto di più l'immedesimazione del comando supremo chiuso nel bunker. WITPAE invece fa sempre così ridere che non hai questo senso di clausura. Non so nemmeno come spiegarlo.




    Ho fatto lo scenario "Road to Minsk" (tre turni) e ho ottenuto una vittoria minore da tedesco. Continuo a non capire una sega di come funzioni ogni cosa, ma amen.
    A "roba esplosa" è finita così:
    wite_1.JPG

    E il posizionamento finale così (molte unità di fanteria manco mi son peritato di spostarle nell'ultimo turno però):
    wite_2.JPG

    Secca non aver preso Vitebsk, ma una divisione motorizzata e la grossdeutschland hanno fallito all'ultimo turno.

    Tutte quante le mie punte avanzate senza benzina fra l'altro. :whistle::whistle::whistle:


    Mi sa che fo meglio a leggermi il manuale... :D:D:D:D:D:D:D




    Per ora mi pare di aver capito che è un gioco moooolto più rompicazzo di WITPAE in termini di attenzione dedicata agli HQ. Salvo il discorso HQ, però, mi pare anche infinitamente più semplice (opinione a casaccissimo eh). Forse è perché a differenza di WITPAE non puoi mandare completamente in vacca un match con un singolo ordine sbagliato.

    Mi sembra anche che la IA sia decisamente ragionevole. Magari sbaglio alla grandissima eh, ma d'istinto mi pare così.
     
  12. Luigi

    Luigi

    Registrato:
    16 Settembre 2011
    Messaggi:
    686
    Ratings:
    +147
    Impara bene che non vedo l'ora di leggere un tuo AAR.
     
    • Like Like x 1
  13. cohimbra

    cohimbra

    Registrato:
    10 Marzo 2015
    Messaggi:
    2.745
    Località:
    Livorno
    Ratings:
    +1.116
    CIT: Mi sembra anche che la IA sia decisamente ragionevole. Magari sbaglio alla grandissima eh, ma d'istinto mi pare così.

    Purtroppo ti accorgerai che non è così. In WitE, così come del resto in WitPAE, l'IA è totalmente passiva, così passiva da farti passare la voglia di giocare. È il difetto dei monster games della Matrix, bellissimi e dettagliatissimi (parere personale ovviamente) ma godibili appieno soltanto in pbem.
     
    • Like Like x 1
  14. Luigi

    Luigi

    Registrato:
    16 Settembre 2011
    Messaggi:
    686
    Ratings:
    +147
    Come andiamo a scazzo esistenziale? Sono ben curioso!
     
    • Like Like x 1
    • Agree Agree x 1
  15. ITAK_Linus

    ITAK_Linus

    Registrato:
    10 Febbraio 2018
    Messaggi:
    3.163
    Ratings:
    +1.650
    Appena trovo un avversario umano!!!


    Ti do ragione in toto. L'IA russa non è malaccio secondo me: in difesa fa quel che può e in attacco è ostica, ma resta comunque una IA: fa benone solo assalti frontali lungo tutta la linea del fronte e non riesce mai a fare penetrazioni in profondità con accerchiamenti stile blitzkrieg.

    Sto facendo un match human vs human contro me stesso e, data l'impostazione scacchistica del gioco, mi sta dando notevoli soddisfazioni nell'imparare le meccaniche varie.

    Credo anche che, a differenza di WITPAE, il livello di dettaglio non sia così essenziale. E anche che il micromanagement non sia così rilevante. In altre parole: in WITPAE è utile assai sapere che il CL Oi ha una vagonata di long lance e usarlo in scontri notturni; in WITE, sapere la differenza fra la PaK 7.5cm 97/38 e la PaK 40 non è che aiuti.



    Scazzo esistenziale ancora presentissimo ahimé. Veramente un periodo duro.

    Nel match siamo andati avanti. L'ultimo update qui è riferito al 30 Novembre 1943 e abbiamo giocato ieri il 23 e il 24 Dicembre 1943. Quando arrivo al 1944, faccio un aggiornamento. Non è successo letteralmente nulla, giusto uno sbarco giapponese a Baker Island.
     
    • Like Like x 1
  16. ITAK_Linus

    ITAK_Linus

    Registrato:
    10 Febbraio 2018
    Messaggi:
    3.163
    Ratings:
    +1.650
    Ci siamo quasi.....

    Screenshot_20200919-132653~2.png
     
    • Like Like x 1
  17. ITAK_Linus

    ITAK_Linus

    Registrato:
    10 Febbraio 2018
    Messaggi:
    3.163
    Ratings:
    +1.650
    Siamo un poco fermi col match. O meglio, andiamo avanti a rilento.

    In compenso, ho fatto un piccolo confronto fra WITPAE e WITW.

    Dunque, nel tanto vituperato WITPAE si ha la possibilità di mettere quanti aerei vogliamo in un AF di lvl9, cosa che fa sempre storcere il naso a molti. Il fatto è che comunque serve un fracco di tempo (ed ENG e supplies) per tirar su un AF fino al lvl9 e una percentuale relativamente bassa delle basi può avere un AF di tale livello.

    In WITW esistono 3 livelli di AF ed è assai facile tirar su un AF di mettiamo lvl1 a lvl3. A differenza di WITPAE, esiste un limite al numero di aerei per AF di lvl massimo: 270 aerei di qualunque tipo.

    Ora, gli hex in WITPAE hanno un raggio di 23 miglia, mentre in WITW di 5.
    Facendo un calcolo relativamente semplice, si ha che l'area di un hex in WITPAE è di 1.374,4 miglia quadrate, mentre in WITW è di 64,95

    Il che implica che, in proporzione all'area, in WITW possiamo avere circa 5.713 aerei nello stesso spazio occupato da un hex di WITPAE.

    Fa ridere che il discorso AF di WITPAE ha sempre creato molte polemiche, ma, in definitiva, è assai meglio che altre situazioni generalmente accettate.



    C'è comunque da aggiungere che WITW è stato, assai giustamente, un gigantesco flop e quindi non c'è poi questa grande base di giocatori a commentare ogni singola feature dopo averla provata dozzilioni di volte.
     
  18. GeorgePatton

    GeorgePatton

    Registrato:
    26 Marzo 2006
    Messaggi:
    4.476
    Località:
    Svizzera
    Ratings:
    +602
    Mi sembrava di ricordare che un hex di witw è di 10 miglia. Ma forse ricordo male
     
    • Like Like x 1
  19. ITAK_Linus

    ITAK_Linus

    Registrato:
    10 Febbraio 2018
    Messaggi:
    3.163
    Ratings:
    +1.650

    Ricordi bene. Ma è la distanza fra il centro di un hex e il centro di un hex adiacente. Il che fa un raggio dell'esagono di cinque miglia visto che metà di queste 10 miglia sono nell'altro hex.
    Idem per le 23 miglia di witpae
     
  20. ITAK_Linus

    ITAK_Linus

    Registrato:
    10 Febbraio 2018
    Messaggi:
    3.163
    Ratings:
    +1.650
    CE L'ABBIAMO FATTA! ! !


    autovictory screen.JPG
     
    • Like Like x 5

Condividi questa Pagina