1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.

[1981-gir."Ariete"] edox(Siria) - BASILEUS ROMAION (IRAQ)

Discussione in '1° Torneo NWI di Steel Panthers Main Battle Tank' iniziata da Basileus Romaion, 27 Settembre 2008.

  1. Basileus Romaion

    Basileus Romaion

    Registrato:
    25 Ottobre 2007
    Messaggi:
    597
    Ratings:
    +36
    Avendo completato il secondo turno e prevedendo che ai tassi di logoramento attuali non puo' durare tantissimo, mi pare il caso di iniziare questo AAR (anzi DAR).
    Visto che l'usanza del torneo sono AAR disgiunti, ed indicazioni in tal senso arrivano dal mio avversario inizio il mio (quindi EDOX non leggere ed aprine un altro parallelo).



























    Arrivati a fondo pagina possiamo iniziare. Vista pero' l'ora tarda daro' solo le impressioni generali di questa traumatica esperienza, i dettagli arriveranno nei prossimi giorni:

    Turno 0: disposizione inziale e scelta truppe. Dalla lettura di un paio di AAR di edox mi pare che ami le armi pesanti (carri ed artiglierie) e da GyJex avra' appreso l'uso degli elicotteri. Nel dubbio ho preso un po' di tutto: carri buoni (T-72G) e meno buoni ma piu' economici (T-72A e Chieftain) per fare numero, fanteria meccanizzata e fanteria della riserva (AK-47 e bomba a mano), artiglieria il piu' pesante possibile, qualche elicottero (sia da trasporto che d'assalto, d'altronde i Mi-24 e Mi-8E/F armati svolgono entrambi i ruoli) e tanta tanta contraerea. Devo ammettere che non sono mai stato cosi' tanto tempo a scegliere, ma avendo di fronte un avversario piu' esperto (non ho mai completato una partita ad spmbt) e che ha gia' vinto e' bene fare attenzione.


    Turno 1:
    dopo la carica delle cavallette arriva un uragano di fuoco.
    Se la contraerea trattiene a stento i fastidiosi insetti - alcuni dei quali riescono a deporre le loro uova - contro la pioggia di fuoco che devasta la mia meta' della mappa non c'e' nulla da fare.
    Quale altro flagello dovranno affrontare i superstiti nel prossimo turno?

    Turno 2: bisogna mandare subito un ambasciatore a Mosca a protestare! Com'e' possibile che ai Siriani abbiano venduto materiale migliore? (carri, ATGM, BM-22...).
    L'acquazzone si e' ora ridotto ad una pioggerellina (o li ha spostati oppure devono ricaricare) ma la sensazione e' come di essere un topo in gabbia: non si puo' avanzare troppo se non si vuole diventare vittime dei carri e dei fanti nemici che aggressivamente si son fatti avanti ma allo stesso tempo avanzare poco significa rimanere vittime dei BM-22.
    Le perdite salgono rapidamente da entrambe le parti. Il prossimo turno potrebbe essere quello decisivo.
     
  2. Sicut leones

    Sicut leones

    Registrato:
    29 Agosto 2007
    Messaggi:
    970
    Località:
    Bergamo
    Ratings:
    +1
    riguardo ai materiali ti è andata bene che Edox non abbia scelto i Gulf State,
    meno elicotteri armati ma in (abbondante) compenso l'onniscenza:)
    ....leggi TI..
     
  3. GyJeX

    GyJeX

    Registrato:
    6 Dicembre 2005
    Messaggi:
    30.528
    Località:
    santu sezzidu in dommo
    Ratings:
    +9.078
    Edox ha imparato, io non gli ho insegnato nulla :( il giovincello mi ha preso in contropiede nell'ultima partita disseminando l'intera mappa di shilka bastardissimi (e culoni), ho dovuto inventarmi una tattica ex novo per evitare il dissanguamento degli elicotteri senza senso... Io opterei per un fumo costante e onnipresente, solo così hai qualche speranza di avanzare...
     
  4. Mcgerm

    Mcgerm

    Registrato:
    14 Gennaio 2006
    Messaggi:
    1.490
    Località:
    milano
    Ratings:
    +0
    cerca di usare gli elicotteri per arrivargli a tiro dei lanciatori cluster e falli fuori il prima possibile, altrimenti il diluvio continuerà e sarà per te una lenta agonia
     
  5. Basileus Romaion

    Basileus Romaion

    Registrato:
    25 Ottobre 2007
    Messaggi:
    597
    Ratings:
    +36
    Vedo che siete tutti preoccupati per il triste destino delle mie truppe. Prima di raccontare per esteso cosa e' successo, alcune risposte

    @tutti:
    naturalmente per contrastare la morte nera (i BM-22 Uragan) ho preso le mie contromisure, devo sperare che funzionino, altrimenti sara' una rapida agonia! La cosa che mi ha sorpreso e' la capacita' di saturare zone molto piu' ampie di quanto prevedessi e solo per pura fortuna non e' stato un massacro (=ha mancato le artiglierie sulla mappa ed i carri di un soffio, proiettili a nord, sud, est ovest nello stesso esagono...) ed in fondo sono sopravvissuto senza troppi danni.

    @Sicut Leones:
    non ha elicotteri armati, sono una flotta di elicotteri da trasporto che comunque sia gli danno una parziale onnisceza volteggiandomi sopra. Sono come le zanzare in una sera d'estare: piu' ne ammazzi e piu' ce ne sono.

    @GyJex:
    Fumo: a parte che ci vuole tempo per spararlo, se affumico tutto ho due problemi: innanzitutto svelo le posizioni delle mie artiglierie, quindi le devo spostare e perdo troppi turni, poi tolgo la visuale alla mia contraerea e mi ritrovo i commando in mezzo i miei!

    @McGerm:
    infiltrazione di elicotteri: era una delle mie contromisure ma non ho il monopolio della contraerea, ha almeno 4 ZSU-23-4 che sono terribili in difesa e ne ho gia' persi 4 (ma ne ho abbattuti il triplo :).
     
  6. Basileus Romaion

    Basileus Romaion

    Registrato:
    25 Ottobre 2007
    Messaggi:
    597
    Ratings:
    +36
    Piano generale:

    sparpagliate le artiglierie nelle retrovie e davanti a loro la contraerea seria (6 Roland, 6 ZSU-23-4) e quella meno seria (mitragliere fisse da 14mm senza radar ne' altro: 3 ZSU-1, 1 ZSU-2), divido le truppe in tre blocchi il cui nucleo d'attacco e' formato da una compagnia corazzata mista (2 plotoni buoni ed uno meno buono) e una compagnia meccanizzata (con almeno un plotone di BMP-1R, il resto su YW-513 meglio noti come M113).
    Un gruppo va nei boschetti nord, uno al centro (strada est-ovest) ed uno a sud (e deve attraversare il fronte).
    Il resto che serve per fare numero e' diviso come serve: un po' di fanteria della riserva sale sui carri al centro-nord e rimane appiedata a sud (per non appesantire i carri nell'attraversamento del ruscello), la compagnia motorizzata (su BTR-152) viene smembrata ed aggregata dove serve (sulle ali).

    - Il gruppo centrale deve occupare i VH che sono a portata di mano, attestarsi nelle prime case del paese e minacciare i VH nord.
    - Il gruppo nord deve aggirare il paese e le colline da nord e prendere sul fianco il nemico, gia' fissato dal gruppo centro.
    - I gruppo sud deve lentamente attraversare il fiume evitando di perdere mezzi, quindi deve occupare i VH ed attestarsi nei boschi ad ovest dei VH. Se riesce a sconfiggere il nemico puo' avanzare dove vuole. Punto sulla vicinanza dei VH.

    Gli elicotteri sono divisi tra nord (solo da combattimento) e sud (combattimento e trasporto) piu' una riserva nascosta al centro.


    Turno 1

    Ormai sapete tutto, ma nel replay del turno nemico (io sono il giocatore 2 e sto a destra) si vede un'impressionante carica di elicotteri da trasporto Mi-8 ed Mi-6 che in parte s'infrange nella difesa contraerea, che reclama l'abbattimento di 7 elicotteri (contando i disegnini rossi delle unita' c/a) anche se io ne avevo contati 6 e 6 sono le carcasse visibili al suolo. Un altro forse e' stato danneggiato danneggiato.

    Mentre alcuni sembrano svolazzare alti per ricognizione altri avanzano intrepidi ed uno addirittura viene abbattuto da una ZSU letteralmente ai piedi dei miei carri (300m).
    L'eroe della giornata e' un tale Rais Hussaini che col suo ZSU-23-4 ne reclama 3, mentre un suo collega con una vecchia mitragliera ZSU-1 senza radar ne' altre diavolerie elettroniche ne reclama altri due.
    Un fallimento totale i Roland che pur sparando con percentuali stratosferiche (tra il 50 ed il 75%) non hanno nemmeno sfiorato i velivoli nemici.
    Tuttavia la massa alla fine prevale ed i superstiti riescono a sbarcare il loro carico molto ad est, davanti ai miei. Peggio ancora le mie posizioni sono ormai chiarissime.

    Dietro avanzano carri e trasporti truppe. Deludenti i miei ATGM ed elicotteri (ovviamente fermi) che sparano con percentuali ridicole (13-14%) ed ovviamente non colpiscono nulla.

    Inizio il mio turno con una ricognizione elicotteristica che segnala la seguente situazione:

    - 10 elicotteri nemici da trasporto visibili, sbarcate le seguenti truppe:
    -- nei boschi a nord 3 squadre fanti e due commando;
    -- sulla collina vicino ai VH nord due ATGM
    -- a bloccare la strada centrale 3 commando, 1 ATGM ed un cecchino
    -- nel fiume a sud altre 4-5 squadre di fanteria.
    (vedere la mappa allegata)

    - nel settore nord avvistati 7 T-72B e ben 14 BTR-60PB.
    Data la disposizione in due blocchi dei carri presumo due compagnie di T-72B (~20 carri) ed almeno due di fanteria meccanizzata. Oltre meta' cerca di aggirare a nord nella boscaglia, il resto dovrebbe essere nel paese o nei VH.

    - nel settore sud avvistati 17 BTR-60PB, inoltre pur insistendo a volteggiare rischiando la contraerea nessun carro a sud del fiume!
    Presumo abbia solo un paio di compagnie meccanizzate senza appoggio di mezzi pesanti. Marciano in linea su un ampio fronte.

    - forze c/a: almeno un paio di ZSU-23-4 a nord ed uno a sud. Niente SAM.

    Inizio a ripulire i cieli ed i Roland abbattono due elicotteri, uno forse era quello danneggiato visto che risultava "in ritirata", un BTR-152 ne danneggia un altro vicino al fiume!

    Sud: mi avvicino al fiume aspettando il turno seguente per attraversarlo (due BMP ci provano ed uno s'impantana, accidenti!). I carri distruggono 2 BTR-60 che hanno scollinato ed altri due sono distrutti coi razzi da un precisissimo elicottero Mi-8E/F (peccato avesse solo due proiettili AP a bordo).

    Nel frattempo con due elicotteri sbarco un paio di plotoni di fanti in mezzo ai boschi oltre i VH in modo da frenare i fanti nemici se avanzano troppo in fretta.


    Centro: elimino un ATGM sbarcato davanti a me (500 m) e mi faccio sotto ai commando che si sono coperti col fumo sul margine est del frutteto.
    Sparo due colpi ad un T-72B mancando.

    Nord: avanzo fino ai boschi e mi avvicino ai suoi commando che sprecano un paio di PRG contro i BTR da 200 m.

    Ordino il fuoco immediato con cluster [erano tutte preprogrammate al turno 2] a 4 Palmaria in modo da sfoltire le fitte fila nemiche a nord (e' un bersaglio ghiotto) e sperare che abbocchi fcendo controbatteria e quindi svelando le sue posizioni in modo che il grosso dell'artiglieria irachena annienti con le cluster quella nemica.

    Sposto la contraerea e faccio serrare tutti sulle posizioni nemiche per evitare che siano bombardati immediatamente (lo sbarco dagli elicotteri cosi' ad est, quasi suicida, mi preoccupa), ed infatti [come gia' sapete]....
    dopo la carica delle cavallette arriva un uragano di fuoco: almeno 12 BM-22 (ma verosimilmente 15) sparano i loro diabolici ordigni e spazzano la mia meta' della mappa.
    Gli obiettivi erano le presunte posizioni della mia artiglieria e le presunte(?) posizioni delle mie truppe, ben scelti e solo con un po' di fortuna le eprdite sono contenute: l'artiglieria se la cava con 1 semovente distrutto, le truppe lamentano la perdita di un BMP-1R e danni ad un carro a nord, al centro praticamente sembra scomparire nel nulla un plotone della riserva ma la vera catastrofe sono i danni alla contraerea: in un colpo solo ho perso 1/3 di quella seria (3 ZSU-23-4 ed 1 Roland).

    Perdite nel turno 1:

    IRAQ:
    1 BMP-1R (apc)
    +1 T-72A danneggiato (perso il cannone!)
    +1 BMP-1R impantanatosi nel fiume!
    1 Palmaria (semovente)
    3 ZSU-23-4 (c/a)
    1 Roland (c/a)
    circa 30-35 fanti

    SIRIA:
    8(9?) elicotteri da trasporto
    + 1 elicottero danneggiato
    4 BTR-60PB (apc)
    40-50 fanti (stima di quelli elitrasportati e quelli su apc)
    1 ATGM Makutka

    Commento:
    come previsto edox punta piu' sulla qualita' che sulla quantita' e sugli equipaggiamenti pesanti: i carri migliori (T-72B), fanteria meccanizzata su costosi BTR-60PB (43 punti l'uno!), commando, elicotteri e tantissimi BM-22.

    Prima della tempesta di fuoco ero ottimista: i BTR-60PB con le loro mtg non contraeree sono innocui sia per gli elicotteri che per i BMP-1R che non dovrebbero avere problemi ad eliminarli lasciando ai carri i compiti pesanti.
    Inoltre non ho visto elicotteri da combattimento, l'unico neo e' che a questo punto potrebbe avere degli aerei e con la contraerea azzoppata possono fare danni.
    Infine il grosso del nemico e' a nord: dovrei avere forze sufficienti per trattenerlo mentre a sud, senza carri nemici, T-72 e BMP-1R dovrebbero travolgere i fanti nemici ed avvolgere lo schieramento avversario da sud o addirittura puntare sulle artiglierie!

    Il problema serissimo sono i BM-22 :piango:.


    Poiche' una figura vale piu' di mille parole, allego le posizioni alla fine del primo turno - dopo il completamento anche dei miei movimenti. Le "x" sono gli elicotteri abbattuti, le "o" i fanti scesi dagli elicotteri, le "V" cerchiate i tre blocchi VH. Notare le aree disboscate dagli Uragan.
     

    Files Allegati:

  7. Basileus Romaion

    Basileus Romaion

    Registrato:
    25 Ottobre 2007
    Messaggi:
    597
    Ratings:
    +36
    Turno 2

    Questa volta il turno si apre con la lieta novella della distruzione di 2 T-72 B sulla collinetta ad est del blocco VH settentrionale :D.
    (Una delle 4 artiglierie che doveva sparare era gia' stata distrutta.)

    Il nemico avanza impavido su tutto il fronte:
    Nord: i commandos si fanno avanti contro i fanti smontati dai BTR-152 ma sono fermati (con perdite, ma fermati), degli elicotteri che ronzavano sopra 1 e' abbattuto.
    Fanti e carri dietro si avvicinano, un Malutka ed un T-72 distruggono due BTR.
    Per il resto elicotteri ed ATGM non centrano nulla e fanno solo da bersaglio per i carri nemici. Comunque sono ancora abbastanza lontani.

    Centro:
    qui c'e' una vera carica di commando sbarcati, BTR-60PB e T-72B.
    Oltre ai 5 commando ed 1 cecchino eliportati arrivano ddi corsa almeno 5-6 BTR appoggiati da dietro da 3 T-72 B, con altri 2 T-72B e vari BTR piu' indietro.
    La linea irachena dietro gli alberi ed il fumo e' costituita da un plotone con YW-531 ed 1 T-72G a nord della strada, un altro plotone con YW-531, uno con BMP-1R e 4 T-72A/G a sud della strada. Due T-72 sono indietro (miracolosamente scampati alla grandinata del T1).
    I commando ed i fanti siriani mostrano la loro superiorita': al prezzo di 2 BTR (e spero dei loro passeggeri) distruggono 2 YW-531 e ne immobilizzano un altro mandando in rotta il plotone nord. Va un po' meglio a sud dove un carro nemico immbolizza un BMP-1R ed un paio di squadre sono messe in rotta.

    Nord:
    Peggio ancora i carri di dietro al gruppo d'attacco centrale riescono a colpire il raggruppamento nord: i precisissimi T-72B distruggono un T-72G ed un BMP-1R.
    Ma ancora peggio: non esistono retrovie! i carri e gli ATGM sparano contro la contraerea che si trova a 15 esagoni dal bordo mappa!
    (e non esiste un albero dietro cui nascondersi, anche perche' i BM-22 li stanno disboscando.

    Sud: la contraerea nemica (ZSU-23-4) mi abbatte due dei tre elicotteri da trasporto che avevano sbarcato le forse speciali (ma non erano a terra dietro gli alberi? come avranno fatto?) :piango:
    Nessuna perdita tra i fanti, ormai pero' scoperti: i BTR nemici ormai sono a ridosso delle squadre sbarcate e quegli imbecilli delle "special forces" li prendono a mitragliate
    da 300 m rivelando la loro posizione. Un ATGM paracadutatosi da chissa' dove distrugge (ad est del fiume!) un BTR-1R da 100 m.


    La reazione:

    la ricognizione mi fa vedere 11 T-72B al centro/nord con 21 BTR-60. Perdo pero' un Mi-2 scarico (usato come ricognitore) che dopo un po' di volteggi viene abbattuto da un T-72B da oltre 1000m.
    A sud nessuno (carri o elicotteri) appoggia i fanti nemici.
    In volo rimangono ancora 6-7 elicotteri nemici di cui 3 risultano "retreating", spero che siano danneggiati ed in fuga!

    I Roland che come solito non hanno centrato nulla nella fase nemica si riscattano in parte abbattendo un Mi-8 e danneggiandone un altro.
    Dunque dovrebbero rimanergli solo un paio di elicotteri non danneggiati: sarebbe splandido, ancora qualche colpo a segno e finisce la ricognizione nemica!

    Sud: nel settore dei VH lentamente guado il fiume per evitare di perdere altri mezzi (e questa volta va bene), mentre i fanti "speciali" sbarcati dagli elicotteri si dispongono in linea a semicerchio dietro gli alberi: ormai il nemico e' a 200 m con 7 BTR carichi di fanti.
    Un po' piu' a nord circa 5 BTR-60 nemici sono a 100 m dall'ansa del fiume e sbarcano i loro fanti. Per contrastarli sull'altra riva schiero un plotone su BTR-152 che sbarca i fanti nascondendosi dietro i boschetti.

    Centro: vicino al fiume cerco di far retrocedere i fanti nemici sbarcati dagli elicotteri (5 squadre di fanteria ed un ATGM): il nemico perde 6 uomini, 2 squadre ripiegano ma non ottengo molto altro.
    Nel settore centrale le cose si fanno calde: dopo la carica siriana arriva la controcarica irachena che mette in rotta due squadre di commando (temibili i loro RPG-7V con Heat=60 contro i 33 degli RPG-7 standard) ed i carri manovrano sull'ala sinistra: i T-72 salgono sulla collinetta ed abbattono 3 T-72B, due dei quali a 700m, il terzo piu' a nord a circa 1000m.
    Se pero' i carristi iracheni fossero stati piu' furbi il bottino sarebbe stato maggiore: almeno due centri con proiettili AP quando i ben piu' efficaci Heat erano disponibili!
    altri T-72 schierati lungo la strada e piu' indietro (scappavano dai possibili bombardamenti) abbattono 4 BTR-60PB ed insieme ai fanti scacciano via un paio di squadre nemiche.
    Purtroppo i BM-22 che sparano al limite del fuoco amico distruggeranno un T-72G e decimenranno i fanti.

    Nord: qui le cose iniziano ad essere preoccupanti: il nemico e' in forze ed avanza con T-72B e BTR-60, e rischio di essere travolto se non mi dispiego in una linea dignitosa, ho molti meno fanti e forse meno carri. Il tentativo di scacciare i commando per evitare di finire vittima dei BM-22 finisce con la decimazione di un plotone iracheno e l'immobilizzazione di un BTR-152.
    Comunque i T-72 sbucati dai boschi distruggono un altro T-72B siriano e diversi BTR, ed anche un Mi-24 ed un ATGM s'uniscono alla mattanza. Ripiego subito dopo nel bosco.

    L'uragano di fuoco del turno precedente puo' essere declassato a tempesta tropicale: solo circa 5 BM-22 ripetono il bombardamento nelle stesse zone di prima, ormai vuote.


    Nota positivissima:
    dal fumo si rivelano le posizioni dell'artiglieria nemica: individuo le presunte posizioni di 15 BM-22, divisi in 5 blocchi di 3 lanciatori adiacenti (immagino che in mezzo ci siano i portamunizioni, in realta' vedo 13 nuvolette di fumo ma per regolaita' immagino siano 15). Controbatteria subito con tutto quello di pesante che ho a disposizione: 8 Palmaria con cluster e 3 mortai da 240 mm vengono subito puntati (delay=0, massimo 0.1) sui 5 grossi grumi di fumo.
    I 3 semoventi che avevano sparato si spostano subito (non hanno piu' cluster, ma lasciarli fermi a ricaricare significa condannarli a morte qualora il bombardamento preventivo fallisca, anche il nemico vedra' il loro fumo - ma spero che sia distratto dal piu' intenso fumo dei mortai da 120mm che essendo immobili sono inevitabilmente destinati a fare (anche) da esca).

    Perdite del turno 2:

    IRAQ:
    1 T-72G
    1 T-72A
    1 BMP-1R (apc)
    2 YW-531 (apc)
    + 1 BTR-152 immobilizzato (apc)
    + 1 YW-531 immobilizzato (apc)
    + 1 BTR-1R immobilizzato (apc)
    2 elicotteri Mi-8 da trasporto
    circa 30 fanti

    SIRIA:
    7 T-72B
    9 BTR-60PB (apc)
    2 elicotteri da trasporto Mi-8
    + 1 (ma forse 3-4) elicotteri danneggiati
    circa 30 fanti (+ quelli forse portati dai BTR)



    Non allego mappa visto che le posizioni sono cambiate poco ed in modo prevedibile (vedere freccie con "??" della mappa).

    Commento: il tasso di logoramento e' notevole per entrambi, ma i 7 carri, 13 apc e 10-12 elicotteri siriani fuori combattimento contro 3 carri, 6-8 apc e 3 elicotteri iracheni sono un tasso favorevole purche' i BM-22 siano messi a tacere, altrimenti non c'e' speranza e sara' una rapida agonia, rallentata solo dalla necessita' di ricaricare i lanciatori: non ci sono retrovie in cui nascondere l'artiglieria e le posizioni di carri e fanteria sono chiare.
     
  8. Mikhail Mengsk

    Mikhail Mengsk

    Registrato:
    1 Febbraio 2007
    Messaggi:
    7.448
    Località:
    Pisa
    Ratings:
    +0
    BEll'AAR, cvomplimenti, sembra di esserci dentro!

    Una sola cosa: come fai ad avere delay 0 o 0,1 con le artiglierie che hai appena puntato sul fumo degli URagan?
     
  9. Basileus Romaion

    Basileus Romaion

    Registrato:
    25 Ottobre 2007
    Messaggi:
    597
    Ratings:
    +36
    Semplice:
    1) quasi tutte le artiglierie erano state prepianificate per sparare al turno 2 (con cluster per chi le aveva), quindi avevano gia' ritardo 0 alla fine del turno 1, con l'osservatore ho spostato il fuoco in modo da avere ritardo 1.0 (e quindi 0 nel turno 2) - tranne per le 4 che dovevano sparare. A questo punto nel turno 2 hanno tutte un ritardo di 0.
    2) gran parte di esse sono state acquistate in sezioni monopezzo, quindi sono l'unita' "0" del proprio plotone e possono regolare il fuoco, in particolare il proprio: seleziono il pezzo, tasto "B" per ordinare il fuoco, punto il mouse su un esagono qualsiasi e premo il tasto sinistro, quindi esco.
    Se ripremo il tasto "B" scopro che il fuoco e' stato spostato sull'esagono in cui avevo puntato il mouse, mantenendo lo stesso "delay" (in questo caso 0 o 0.1) :approved:.
    E' un po' un trucco, ammetto, a dire il vero l'avevo scoperto per caso qualche partita fa, quando con mio orrore scoprii che alcuni mortai sparavano da tutt'altra parte - apparentemente a caso - rispetto a dove avevo piazzato il fuoco con l'osservatore. Un po' di tentativi ed ecco trovato l'inghippo (forse un baco di spww2/mbt) e quindi da li' a capire come usarlo il passo e' breve.

    PS: partita molto intensa, a questi ritmi di logoramento credo che arriveremo non oltre il turno 7-8, se non altro per esaurimento delle truppe in campo. Ora capisco le lamentele di GyJex per la partita coi canadesi nel 1943.
     
  10. GyJeX

    GyJeX

    Registrato:
    6 Dicembre 2005
    Messaggi:
    30.528
    Località:
    santu sezzidu in dommo
    Ratings:
    +9.078
    preferisco i tiri di priorità per ridurre il delay...
     
  11. Basileus Romaion

    Basileus Romaion

    Registrato:
    25 Ottobre 2007
    Messaggi:
    597
    Ratings:
    +36
    Ehm... sarebbe a dire? potresti illuminarci tutti al riguardo?

    se e' il "priority hex" ha il difetto che ce n'e' uno solo (massimo 2) per tutta la mappa, ed ovviamente l'avversario dispone artiglierie e truppe dalla parte opposta secondo la legge di Murphy.

    Comunque qui e' indispensabile colpire subito ed in modo massiccio: non posso permettermi di mancare le artiglierie nemiche, quindi non posso rischiare che si sposti ne' sono in grado di saturare ampie zone (non ho BM-22, solo Palmaria!). Infatti: 1 turno per spostarle, un turno perche' ricarichino, uno per chiamare l'artiglieria... la prossima bordata con AP avverra' a 3-4 turni dalla prima, e nel frattempo le mie truppe possono essere obliterate dai BM-22 (che hanno munizioni per 2 salve, mentre le AP delle Palmaria bastano per una salva sola).
     
  12. GyJeX

    GyJeX

    Registrato:
    6 Dicembre 2005
    Messaggi:
    30.528
    Località:
    santu sezzidu in dommo
    Ratings:
    +9.078
    beh, ma è per questo che bisogna studiarsi la mappa e l'avversario :asd:

    Io ho scatenato gli elicotteri contro l'artiglieria di qwerty, nel giro di due turni il grosso è stato spazzato via. Ne sono andati perduti una marea ma n'è valsa la pena...

    Nell'ultima partita che sto giocando contro patton i priority exes sono 3 e sono sistemati in maniera tale che i suoi mericani devono PER forza di cose passare per di lì, questo permette a buona parte dell'artiglieria di battere altri lidi.

    Edox è abbastanza passionale, se riesci a farlo incacchiare lui perde la calma e fa cacchiate :asd:
     
  13. Basileus Romaion

    Basileus Romaion

    Registrato:
    25 Ottobre 2007
    Messaggi:
    597
    Ratings:
    +36
    Turno 3

    Aspetto con impazienza di vedere l'esito del bombardamento. Dal momento che ci vorranno 2 turni fermo o 3 muovendo prima di avere una nuova salva a disposizione se falliscono sono messo male.... ed invece:

    Successo!: grappoli di noci di cocco geneticamente modificate s'abbattono sugli Uragan nemici e si contano 10 (dieci!) carcasse.
    Le Palmaria hanno fatto il miracolo, grande sospiro di sollievo fino a Bagdad, dove e' istituito un giorno di festa nazionale :)
    Pero' a ben vedere c'e' un piccolo problema: credo se ne siano salvate 5, tra cui l'intero blocco sud, ma soprattutto devono incredibilmente essersi salvati i portamunizioni (nessuno risulta colpito: avra' avuto dei bunker?). Bisognera' andare subito a caccia dei superstiti (gia', ma come? vedremo di escogitare qualcosa).

    Gli elicotteri nemici si tengono tutti alla larga tranne uno al centro, purtroppo due di quelli "retreating" ora sono solo "buttoned": non erano danni ma solo fifa.
    Anche se sono oltre la portata delle ottime ZSU-23-4 (che sono solo 3 ed iniziano ad avere poche munizioni) i Roland riescono ad abbatterne uno e danneggiare quello avanzato.


    Nord: avanzata nemica a nord, non pensavo che i suoi BTR fossero cosi' vicini, ma ne perde subito 4, uno dei quali era addirittura arrivato a dar manforte ai commando eliportati ed un altro finisce davvero addosso ad un T-72.
    Gli altri insistono a sparare sui Mi-24 (fermi a sparare da inizio partita) insieme ad una ZSU-23 che deve essersi portata a ridosso della prima linea.
    Nella mia fase riesco finalmente ad eliminare i commando (al prezzo di un BTR-152 spero vuoto) mentre il plotone eliportato (ho dimenticato di dire che alla fine del turno 2 ho trasportato con un Mi-8 trasporto un plotone di fanti della riserva per
    sopperire alla carenza di fanti all'estremo nord) con l'appoggio di due carri (+quello senza cannone) distrugge due BTR-60 e mette in rotta i suoi occupanti (gia' smontati).
    Altri 2 BTR nemici sono distrutti nella pianura (i BTR sono facili vittime anche dei BMP-1R in campo aperto).
    Un T-72B siriano riceve due schiaffi (Heat frontale nella torre) senza graffi. Purtroppo nella foga di ricacciare indietro i fanti un T-72 rimane un po' troppo avanti e temo sara' vittima di fanti e T-72B nemici.

    Centro: sulla strada centrale il nemico preme ancora e ci si scambia un BTR-60 per un YW-531. Poi contrattacco con quello che ho mandando in rotta l'ultimo(?) commando con i miliziani mentre a sud i carri i carri distruggono un BTR nemico che si era piazzato coraggiosamente al centro dei VH ed un T-72B (questa volta si sono ricordati di caricare le Heat, ma anche con cio' sono stati necessari due centri: il primo e' finito nella torre - nessun effetto, d'altronde cor=57, Heat=48 - il secondo nello scafo (cor=40))

    Tutto e' rovinato alla fine della mia fase da due incredibili errori: a nord, quando ritiro i Mi-24 avendo finito le munizioni dopo aver sparacchiato gli ultimi colpi (0 Malutka, 2 razzi su 12+1), vengono incredibilmente bersagliati da ZSU-23 forse portate avanti che ne abbattono uno (ma non avevano sparato quando erano avanzati!), peggio ancora al centro perdo un T-72G distrutto da un T-72B ben appostato ma la cui posizione mi era pure nota: aveva sparato 3 colpi e credevo non sparasse piu'. Naturalmente il 125mm siriano e' migliore (Heat=55 invece di 48) e la corazza irachena dei T-72A/G meno valida (torre=52 invece di 57) per cui ogni colpo miete la sua vittima.


    Sud: il nemico coraggiosamente carica coi fanti su BTR le "forze speciali" asserragliate nel boschetto ad ovest dei VH, rischiando pure il fuoco sul fianco di un paio di carri. Al prezzo di 2 BTR immobilizzati riesce a mandare in rotta meta' delle forze pseudo-speciali irachene (e mi scompaiono 2 cecchini).
    Per fortuna si riprendono in fretta e con l'aiuto del fuoco dell'avanguardia dei primi carri e BMP-1R distruggono 4 BTR-60 e ricacciano indietro i fanti nemici che perdono almeno 20 uomini, una squadra e' annientata (arrivano i nostri!). Unico neo e' che un T-72G s'impantana nel ruscello (ed era stato un turno fermo a guardarlo prima di tentare il guado).
    L'ATGM avanzato nemico viene eliminato dai fanti (in realta' aveva colpito con un RPG: 3 uomini avevano entrambi!) ed i resti di quelli eliportati sono incalzati da vicino sulle rive del ruscello.


    Perdite del turno 3:
    IRAQ:
    1 T-72G
    + 1 T-72G impantanatosi
    1 YW-531 (apc)
    1 BTR-152 (apc)
    1 elicottero Mi-24 da combattimento
    circa 15-20 fanti e 2 cecchini

    SIRIA:
    1 T-72B
    14 BTR-60PB (apc)
    1 elicottero Mi-8 da trasporto
    + 1 elicottero da trasporto danneggiato
    10 BM-22 Uragan (lanciarazzi semoventi)
    circa 40 fanti.


    Commento: Questo turno si segnala per la grande mattanza di BTR siriani, d'altronde sono l'unico bersaglio abbondante e vulnerabile. Finora risultano distrutti 27 apc su circa 40 avvistati, 8 T-72B su 13 avvistati in tutto (cosi' pochi?), 11 elicotteri (+almeno 3 danneggiati) su 16 avvistati, 10 Uragan su circa 15, la capacita' offensiva siriana dovrebbe essere stata compromessa a meno che non abbia delle riserve non ancora individuate.
    Inoltre a sud si profila un possibile sfondamento con annientamento del gruppo nemico che permetterebbe ai carri di vedere la contraerea e la superstite artiglieria nemica.


    @GyJex: ha almeno 1-2 plotoni di fanti nelle retrovie a proteggere gli Uragan (si sono rivelati facendo fumo), devono essere tanti gli elicotteri che riescono a penetrare la difesa contraerea nemica.
     
  14. Basileus Romaion

    Basileus Romaion

    Registrato:
    25 Ottobre 2007
    Messaggi:
    597
    Ratings:
    +36
    Dimenticavo la mappa: situazione alla fine del turno 3
    (le perdite segnate, sono cumulative dei turni 1-2-3: le carcasse di carri, artiglierie, semoventi contraerei visibili sulla mappa, gli apc sono esclusi: sono troppi!. Le frecce spesse sono i movimenti, quelle sottili tra gli schieramenti sono le direzioni di tiro.)
     

    Files Allegati:

  15. Mikhail Mengsk

    Mikhail Mengsk

    Registrato:
    1 Febbraio 2007
    Messaggi:
    7.448
    Località:
    Pisa
    Ratings:
    +0
    10 uragan e così tanti APC possono averti regalato la partita: attacca ora più che puoi! Se mantieni il contatto lui non sparerà le cluster (tropporischio di assottigliarsi ulteriormente i suoi mezzi) e avrai ancora tempo disponibile per la controbatteria.
     
  16. Basileus Romaion

    Basileus Romaion

    Registrato:
    25 Ottobre 2007
    Messaggi:
    597
    Ratings:
    +36
    TURNO 4:

    Turno nemico:
    l'imprudenza (mia) si paga!

    Nord: nell'estremo nord carica di fanteria (appoggiati da almeno un T-72B) tra i boschi, il T-72G avanzato viene assalito e distrutto, un carro nemico fa una fugace comparsa e sparisce.
    Centro: appare un altro carro lungo la strada, ed insieme al carro sulla collina distruggono 2 T-72G vicino al frutteto (li credevo coperti dal fumo).
    Sud: ulteriore tentativo di avanzata fermato dalle "forze speciali" con un BTR-60 immobilizzato.

    Circa 4 elicotteri nemici tentano di portarsi avanti (ricognizione?) dalle retrovie, ed uno nemico viene abbattuto.

    turno iracheno:
    Si parte con 5 Roland che non riescono a colpire uno stesso elicottero! se il buongiorno si vede dal mattino...

    Nord: controcarica di fanteria con l'appoggio di 3 carri, che distrugge un BTR-60 e manda in rotta con gravi perdite un plotone nemico.
    Le torri nemiche attirano i proiettili come calamite, e nonostante 4-5 centri solo un T-72B viene distrutto, non senza aver perso nellos contro un T-72A da grande distanza ad opera del solito carro imboscatosi sulla collinetta (alla fine si nasconde dietro una cortina di fumo sottraendosi alla vendetta).
    Nell'ansa del fiume i carri abbattono un BTR-60.

    Centro: rastrellamento lungo il fiume, ricacciati indietro un po' di fanti, la perdita dei due carri mi impedisce di fare di piu'.

    Sud: grazie all'arrivo dei carri si contrattacca: si distrugge un altro BTR, si elimina l'equipaggio di quello immobilizzato ed abbandonato, si mettono in rotta con perdite 4 squadre di fanti.
    Alla fine un elicottero da combattimento Mi-8E/F trova un passaggio non coperto dalla contraerea (o forse aveva finito di sparare) e s'intrufola per curiosare in mezzo ai fanti nemici ormai in gran parte in rotta, trova un altro BTR e lo distrugge coi razzi prima di ripiegare.
    Uno ZSU-23 nemico nelle retrovie e' avvistato e potra' essere bombardato.

    Punto l'artiglieria (5 Palmaria, 1 mortaio da 240mm) sui possibili punti di raccolta dei BM-22 superstiti, sulle nuvolette di fumo sparse qui e li' nei dintorni e sullo ZSU avvistato a sud.
    Cerco di spazzare l'area ad 8-10 esagono dalle vecchie posizioni nemiche, ma vista la bassa densita' di artiglierie non mi faccio troppe illusioni.
    Le rimanenti artiglierie sono puntate direttamente su fanti e carri nemici al centro-nord.

    Si rifanno vivi un paio BM-22 che mi distruggono un apc al centro, mentre a nord sparano anche nella radura tra le posizioni siriane e quelle irachene. Per fortuna ho ritenuto troppo rischioso avanzare nella pianura (per poi rimanere allo scperto a fare da bersaglio a fanti e carri in mezzo alla pianura).

    La controbatteria nemica e' affidata solo ad un paio di mortai da 160mm la cui salva, seppur centrata sul bersaglio, e' troppo dispersa per fare danni.

    Perdite Turno 4:
    IRAQ:
    2 T-72G
    1 T-72A
    1 YW-531 (apc)
    circa 10 fanti

    SIRIA:
    1 T-72B
    5 BTR-60PB (apc)
    +1 BTR-60PB abbandonato
    1 elicottero da trasporto
    circa 30 fanti


    Considerazioni finali: questa volta le perdite di carri sono 3-1 a favore dei i siriani, ma la situazione evolve in modo molto favorevole. L'obiettivo primario e' sfondare a sud ed avanzare il piu' rapidamente possibile verso ovest e nord-est, mentre al centro nord puo' proseguire la guerra di logoramento. Inoltre gli elicotteri nemicci sono tutti stati abbattuti o danneggiati e fuggiti via mentre i superstiti hanno poco spazio di manovra grazie alla contrerea: la ricognizione avversaria e' ormai "accecata" e non puo' fornire indicazioni utili agli Uragan.


    Una mappa vale piu' di mille parole:
     

    Files Allegati:

  17. Basileus Romaion

    Basileus Romaion

    Registrato:
    25 Ottobre 2007
    Messaggi:
    597
    Ratings:
    +36
    Turno 5

    Ultimi deboli tentativi di avanzata dei fanti siriani, facilmente respinti in tutti i settori con perdite irrrilevanti a parte un BMP-1R a sud.
    Si segnala inoltre un Malutka iracheno falciato a mitragliate da oltre 1000m (peccato, era l'asso degli ATGM con 4-5 vittime).
    L'artiglieria irachena intanto ottiene nuovi successi: nelle retrovie nemiche distrugge altri due Uragan ed uno ZSU-23-4, mentre sulla collinetta a nord riesce ad aver ragione del fastidioso T-72B e di un BTR suo compagno.
    Segue quindi un contrattacco sulle ali: nell'estremo nord i fanti siriani sono messi tutti in rotta con gravi perdite, ed un T-72B e' distrutto, a sud il gruppo nemico e' ormai annientato, rimangono solo poche decimate squadre in rotta senza alcun apc.
    L'eliminazione dello ZSU a sud apre la strada agli elicotteri che s'intrufolano fino alle retrovie nemiche, annientano un trasporto munizioni (curioso che le cluster distruggano cosi' bene tutti i veicoli tranne i trasporti munizioni), individuano un altro BM-22 con relativo autocarro munizioni sfuggito al bombardamento, provano a centrare con un ATGM uno ZSU ed infine si nascondono in un avvallamento (dove pero' dovrebbero essere in vista di fanti nemici arretrati che non sono riusciti ad individuare).
    Un altro BM-22 e' individuato nell'estremo nord della mappa, dove non avrebbero dovuto essecene piu'...
    Per finire un Roland abbatte un elicottero da bordo a bordo della mappa (mentre uno ZSU siriano per fortuna manca un elicottero che avevo dimenticato ad alta quota).
    La contraerea irachena sta per finire le munizioni, forse anche quella siriana?

    Alcuni BM-22 sparano sempre negli stessi punti, ormai da tempo vuoti, e non producono alcun danno.

    A complemento della mappa precdente, la situazione delle forze in campo e' piu' o meno la seguente (ormai gli elicotteri sono praticamente liberi di volare, per cui la stima delle forze siriane dovrebbe essere abbastanza accurata):

    Nord:
    SR: 10 squadre, 1 T-72B, 3 BTR-60, (+ 9 squadre in rotta)
    IRQ: ~ 15 squadre, 3 T-72 A/G, 6 BMP-1R, 3 BTR-152
    Frutteto:
    SR: 2 squadre
    IRQ: ~6 squadre, 3 T-72 A/G, 3 BMP-1R (ma sono molto lontani)
    Centro-strada:
    SR: 2 squadre, 1 T-72B, (+ 3 squadre in rotta)
    IRQ: 7 squadre, 4 T-72 A/G, 2 BMP-1R, 2 BTR
    lungofiume:
    SR: 2 squadre, 1 BTR-60, (+4 squadre in rotta)
    IRQ: 6 squadre, 1 T-72G, 3 Chieftain, 2 YW-531, 3 BTR-152
    Sud:
    SR: 6 squadre in rotta
    IRQ: ~12-15 squadre, 5 T-72G, 5 BMP-1R, 2 BTR-152


    aviazione:
    SR: --
    IRQ: 3 elicotteri da combattimento, 3 elicotteri da trasporto
    (ma 2 elicotteri sono in rifornimento munizioni)

    Perdite turno 5:
    IRAQ:
    1 BMP-1R (apc)
    circa 15 fanti con 1 Malutka

    SIRIA:
    2 T-72B
    5 BTR-60 (apc)
    1 ZSU-23-4 (AA)
    2 BM-22 Uragan
    1 elicottero da trasporto Mi-6T.
    circa 40 fanti


    Si nota sempre che per perforare un T-72B siriano occorrono almeno 5 centri, gli altri tendono tutti ad essere attratti dalla torre, per fortuna pero' non dovrebbero essercene piu' molti :)

    Curiosita': come e' possibile che un pezzo d'artiglieria nemica (che ha sparato) sia visibile (non solo il fumo, ma l'intero pezzo) anche se non e' nel campo visivo di nessuna unita' amica?
     
  18. GyJeX

    GyJeX

    Registrato:
    6 Dicembre 2005
    Messaggi:
    30.528
    Località:
    santu sezzidu in dommo
    Ratings:
    +9.078

    Dovrebbe essere una posizione stimata e non reale
     
  19. Mikhail Mengsk

    Mikhail Mengsk

    Registrato:
    1 Febbraio 2007
    Messaggi:
    7.448
    Località:
    Pisa
    Ratings:
    +0
    Davvero????

    Non credo, però. A me capita di vederli, e quando gli arrivo addosso sono lì dove li vedevo.
     
  20. Mcgerm

    Mcgerm

    Registrato:
    14 Gennaio 2006
    Messaggi:
    1.490
    Località:
    milano
    Ratings:
    +0

    questa partita la state ancora giocando?
    giusto per sapere la situazione :approved:
     

Condividi questa Pagina